Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Diagnosi di parvovirus in gravidanza

Diagnosi di parvovirus in gravidanza

0
4

Come viene diagnosticato il parvovirus B19 nella madre?

Il parvovirus viene solitamente diagnosticato attraverso un esame del sangue per gli anticorpi contro il virus. Gli anticorpi sono cellule che il tuo sistema immunitario produce in risposta a un’infezione. Se l’esame del sangue mostra che hai gli anticorpi, sei immune al virus. Se sei esposto al parvovirus durante la gravidanza, dovresti immediatamente fare un test degli anticorpi.

La tabella 1 descrive come il medico interpreta i risultati dei test anticorpali per il parvovirus. Tieni presente che l’anticorpo IgM è il primo a comparire nel corso dell’infezione. Di solito rimane presente per 90-120 giorni, quindi scompare. L’anticorpo IgG compare tipicamente da sette a 14 giorni dopo l’esposizione e rimane nel sangue per tutta la vita. Un test negativo significa che l’anticorpo non è presente; un test positivo significa che è presente.

Tabella 1. Interpretazione dei test anticorpali per il parvovirus – Test iniziale eseguito il prima possibile dopo l’esposizione.

Anticorpo nella madre


IgM

Anticorpo nella madre


IgG

Interpretazione
Negativo Positivo IMMUNITARIO: nessun rischio di seconda infezione; nessun rischio di lesione fetale
Negativo Negativo Il test SUSCEPTIBLE deve essere ripetuto in 3 settimane per determinare se compaiono gli anticorpi
Positivo Negativo INFEZIONE ACUTA: l’infezione si è verificata almeno 3, ma meno di 7 giorni fa; il feto è a rischio e necessita di monitoraggio
Positivo Positivo INFEZIONE SUBACUTA: l’infezione si è verificata più di 7 giorni fa, ma meno di 120; il feto è a rischio e richiede un’attenta valutazione

Come puoi vedere, se è presente solo l’anticorpo IgG, sei immune al virus. Una futura infezione è estremamente improbabile e il tuo bambino non è a rischio. Tuttavia, la presenza dell’anticorpo IgM, con o senza l’anticorpo IgG, indica un’infezione. Il tuo bambino è in pericolo di infezione e dovrebbe essere valutato immediatamente.

Se non sono presenti né l’anticorpo IgM né l’anticorpo IgG, sei suscettibile alle infezioni. Il test degli anticorpi dovrebbe essere ripetuto in circa tre settimane per determinare se si è effettivamente verificata un’infezione. Se l’anticorpo IgM appare nel tuo prossimo esame del sangue, il medico eseguirà una serie di esami ecografici nelle successive 8-10 settimane per valutare il benessere del tuo bambino.

Come viene diagnosticata l’infezione da parvovirus nel feto?

Un test ecografico è il modo più efficace per il tuo medico di diagnosticare il parvovirus nei bambini non ancora nati. Il periodo di incubazione del virus, ovvero il tempo che intercorre tra la trasmissione del virus e lo sviluppo dei sintomi, può essere più lungo in un feto che in un bambino o in un adulto. Quindi, dovresti sottoporti a una serie di esami ecografici per 8-10 settimane dopo l’infezione acuta (primaria). Un’ecografia può rilevare prove di anemia fetale, la principale conseguenza dell’infezione fetale. I segni di anemia includono idrop (raccolte di liquidi nel cuoio capelluto, sotto la pelle e nel torace e nell’addome) o cambiamenti nei modelli di flusso sanguigno (che possono essere rilevati dall’ecografia Doppler).

Se l’ecografia non mostra che il tuo bambino ha l’idrope, non sono necessari ulteriori studi diagnostici. Tuttavia, se l’ecografia suggerisce segni di idrope fetale e sei incinta da meno di 15-20 settimane, il tuo medico curerà immediatamente il tuo bambino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here