Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Diabete di tipo 2 e i tuoi piedi

Diabete di tipo 2 e i tuoi piedi

0
3

Diabete e piedi

Per le persone con diabete, complicazioni ai piedi come la neuropatia e problemi di circolazione possono rendere difficile la guarigione delle ferite. Gravi problemi possono derivare da problemi della pelle comuni come:

  • piaghe
  • tagli
  • ulcere

Il diabete non ben controllato può portare a una guarigione più lenta. Queste ferite a guarigione lenta possono portare a infezioni. Anche altri problemi ai piedi, come i calli, sono comuni nelle persone con diabete. Sebbene i calli possano non sembrare preoccupanti, se non tagliati possono trasformarsi in ulcere o ferite aperte. Le persone con diabete sono anche a rischio per l’articolazione di Charcot, una condizione in cui un’articolazione portante degenera progressivamente, portando a perdita ossea e deformità.

A causa di danni ai nervi, le persone con diabete potrebbero non notare immediatamente che ci sono problemi ai piedi. Nel tempo, le persone con neuropatia diabetica possono sviluppare problemi ai piedi che non possono essere curati, il che può portare ad amputazioni.

Il diabete è una delle principali cause di amputazioni degli arti inferiori negli Stati Uniti.

Quali sono le cause dei problemi ai piedi legati al diabete?

Livelli elevati di zucchero nel sangue incontrollati nelle persone con diabete scarsamente controllato possono causare neuropatia periferica, il termine medico per intorpidimento e perdita di sensibilità a causa di danni ai nervi che servono i piedi e le mani. Le persone con neuropatia diabetica non possono provare varie sensazioni, come la pressione o il tatto, così intensamente come quelle senza danni ai nervi. D’altra parte, la neuropatia periferica è spesso molto dolorosa, causando bruciore, formicolio o altre sensazioni dolorose ai piedi.

Se una ferita non si sente subito, può non essere controllata. Una cattiva circolazione può rendere difficile per il corpo guarire queste ferite. L’infezione può quindi insorgere e diventare così grave che diventa necessaria l’amputazione.

Controllare i piedi per le anomalie è una parte molto importante della cura del diabete. Le anomalie possono includere:

  • calli o calli
  • piaghe
  • tagli
  • macchie rosse o gonfie sui piedi
  • punti caldi o aree che sono calde al tatto
  • cambiamenti nel colore della pelle
  • unghie incarnite o troppo cresciute
  • pelle secca o screpolata

Se noti uno di questi sintomi, assicurati di andare immediatamente dal medico. Un’altra parte importante della cura preventiva è che il medico controlli i tuoi piedi ad ogni visita e li sottoponga a test per la sensazione al tatto una volta all’anno.

Tutte le persone con diabete devono essere proattive. Fare domande. Collabora con il tuo medico per sviluppare linee guida per la cura dei piedi. Queste misure aiuteranno a prevenire le complicazioni prima si verificano.

Come si possono evitare i problemi ai piedi legati al diabete?

Oltre a mantenere il livello di zucchero nel sangue entro il suo intervallo target, ci sono diversi passaggi che le persone con diabete possono intraprendere per prevenire complicazioni ai piedi. Per migliorare il flusso sanguigno agli arti inferiori, le persone con diabete dovrebbero camminare il più regolarmente possibile con scarpe o scarpe da ginnastica che siano:

  • robusto
  • confortevole
  • punta chiusa

L’esercizio riduce anche l’ipertensione e mantiene basso il peso, il che è fondamentale.

Per mantenere i tuoi piedi sani, segui questi suggerimenti:

  • Controlla i tuoi piedi ogni giorno, anche tra le dita dei piedi. Se non riesci a vedere i tuoi piedi, usa uno specchio per aiutare.
  • Rivolgiti a un medico se noti ferite o anomalie ai piedi.
  • Non camminare a piedi nudi, nemmeno in casa. Piccole piaghe possono trasformarsi in grandi problemi. Camminare su un pavimento caldo senza scarpe può causare danni che potresti non sentire.
  • Non fumare, poiché restringe i vasi sanguigni e contribuisce alla cattiva circolazione.
  • Tieni i piedi puliti e asciutti. Non immergerli. Asciugare i piedi tamponando; non strofinare.
  • Idratare dopo la pulizia, ma non tra le dita dei piedi.
  • Evita l’acqua calda. Controlla la temperatura dell’acqua della vasca con la mano, non con il piede.
  • Taglia le unghie dei piedi dopo il bagno. Tagliare dritto e poi lisciare con una lima per unghie morbida. Verificare la presenza di bordi affilati e non tagliare mai le cuticole.
  • Usa una pietra pomice per tenere sotto controllo i calli. Non tagliare mai da soli calli o duroni né utilizzare prodotti chimici da banco su di essi.
  • Visita un podologo per un’ulteriore cura di unghie e calli.
  • Indossare calzature della misura corretta e calzini in fibra naturale, come cotone o lana. Non indossare scarpe nuove per più di un’ora alla volta. Controlla attentamente i tuoi piedi dopo aver tolto le scarpe. Controlla se all’interno delle scarpe ci sono aree rialzate o oggetti prima di indossarli.
  • Evita i tacchi alti e le scarpe con le dita dei piedi.
  • Se i tuoi piedi sono freddi, scaldali con i calzini.
  • Muovi le dita dei piedi e pompa le caviglie mentre sei seduto.
  • Non incrociare le gambe. Ciò potrebbe restringere il flusso sanguigno.
  • Stai lontano dai piedi e solleva le gambe se hai un infortunio.

Secondo il dottor Harvey Katzeff, co-coordinatore del Comprehensive Diabetic Foot Care Center presso il Vascular Institute del Long Island Jewish Medical Center, “Tutti coloro che soffrono di diabete dovrebbero imparare a prendersi cura dei piedi in modo appropriato. Insieme ai loro medici personali, le persone con diabete dovrebbero vedere uno specialista vascolare, un endocrinologo e un podologo “.

Il cibo da asporto

Se hai il diabete, è possibile evitare complicazioni ai piedi se sei diligente e mantieni livelli di zucchero nel sangue sani. Anche l’ispezione quotidiana dei tuoi piedi è essenziale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here