Deformità di Haglund

0
5

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Qual è la deformità di Haglund?

La deformità di Haglund è un’anomalia dell’osso del piede e dei tessuti molli. Un allargamento della sezione ossea del tallone (dove si trova il tendine di Achille) innesca questa condizione. Il tessuto molle vicino alla parte posteriore del tallone può irritare quando il grosso nodulo osseo sfrega contro le scarpe rigide. Questo spesso porta alla borsite.

La borsite è un’infiammazione del sacco pieno di liquido tra il tendine e l’osso. Quando il tallone si infiamma, il calcio può accumularsi nell’osso del tallone. Questo rende l’urto più grande e aumenta il dolore.

La deformità di Haglund può svilupparsi in chiunque. Tuttavia, è più comune nelle persone che indossano scarpe rigide con il tacco chiuso.

Cosa causa la deformità di Haglund?

La deformità di Haglund si verifica quando c’è una pressione frequente sulla parte posteriore dei talloni. Può essere causato dall’indossare scarpe troppo strette o rigide nel tallone. Dal momento che si sviluppa spesso nelle donne che indossano tacchi alti stile décolleté, la deformità di Haglund viene talvolta definita “urto della pompa”.

Potresti anche essere più a rischio di contrarre la deformità di Haglund se hai un arco del piede alto, hai un tendine d’Achille stretto o tendi a camminare all’esterno del tallone.

Quali sono i sintomi della deformità di Haglund?

La deformità di Haglund può verificarsi in uno o entrambi i piedi. I sintomi possono includere:

  • una protuberanza ossea sulla parte posteriore del tallone
  • forte dolore nell’area in cui il tendine d’Achille si attacca al tallone
  • gonfiore nella borsa, che è il sacco pieno di liquido nella parte posteriore del tallone
  • arrossamento vicino al tessuto infiammato

Come viene diagnosticata la deformità di Haglund?

La deformità di Haglund può essere difficile da diagnosticare perché i sintomi sono simili a quelli associati ad altri problemi ai piedi, inclusa la tendinite di Achille.

Il medico potrebbe essere in grado di diagnosticare la condizione in base all’aspetto del tallone. Il medico può richiedere una radiografia del tallone se pensa che tu abbia la deformità di Haglund. Questo aiuterà il tuo medico a determinare se hai l’osso del tallone prominente associato alla malattia.

Una radiografia può anche aiutare il medico a creare plantari per alleviare il dolore al tallone. I plantari sono inserti per scarpe personalizzati realizzati per stabilizzare il piede.

Come viene trattata la deformità di Haglund?

Il trattamento per la deformità di Haglund di solito si concentra sull’alleviare il dolore e sulla riduzione della pressione del tallone. Le opzioni non chirurgiche includono:

  • indossare scarpe aperte sul retro, come zoccoli
  • prendendo farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l’ibuprofene (Advil, Motrin IB) o aspirina (Bufferin)
  • glassare la protuberanza per 20-40 minuti al giorno per ridurre il gonfiore

  • ottenere trattamenti a ultrasuoni
  • ottenere un massaggio ai tessuti molli
  • indossare ortesi
  • indossare cuscinetti sul tallone per ridurre la pressione delle scarpe
  • indossa un stivale o gesso immobilizzante

La chirurgia può anche essere utilizzata per trattare la deformità di Haglund se i metodi meno invasivi non funzionano. Durante l’intervento, il medico rimuoverà l’osso in eccesso dal tallone. L’osso può anche essere levigato e limato. Questo riduce la pressione sulla borsa e sui tessuti molli.

Potresti ricevere un’anestesia generale che ti farà addormentare durante l’intervento. Questo di solito viene fatto se il tendine di Achille è danneggiato e il medico deve ripararlo.

Dopo l’intervento chirurgico, ci vorranno fino a otto settimane per guarire completamente. Il tuo medico probabilmente ti darà uno stivale o un gesso per proteggere il tuo piede. Potrebbe anche essere necessario utilizzare le stampelle per alcuni giorni o settimane.

Il taglio dovrà rimanere fasciato per almeno sette giorni. Entro due settimane, i tuoi punti verranno rimossi. Il medico potrebbe voler eseguire una radiografia del piede durante le visite di controllo per assicurarsi che stia guarendo correttamente.

Come viene prevenuta la deformità di Haglund?

Puoi ridurre il rischio di sviluppare la deformità di Haglund prendendoti cura dei tuoi piedi:

  • Evita scarpe con tacchi stretti e rigidi, soprattutto per lunghi periodi di tempo.
  • Evita di correre su superfici dure o in salita.
  • Indossa scarpe aperte sul retro.
  • Indossare calzini aderenti e imbottiti con suola antiscivolo.
  • Eseguire esercizi di stretching per prevenire il rafforzamento del tendine d’Achille.

Qual è la prospettiva a lungo termine?

Con un trattamento adeguato, il dolore dovrebbe scomparire. Mentre alcune persone possono vedere i loro sintomi riapparire, prendere le precauzioni sopra elencate aiuterà a ridurre le possibilità di contrarre nuovamente la deformità di Haglund.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here