Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cos’è la sierologia?

Cos’è la sierologia?

0
3

Cosa sono i test sierologici?

I test sierologici sono esami del sangue che cercano gli anticorpi nel sangue. Possono coinvolgere una serie di tecniche di laboratorio. Diversi tipi di test sierologici vengono utilizzati per diagnosticare varie condizioni di malattia.

I test sierologici hanno una cosa in comune. Si concentrano tutti sulle proteine ​​prodotte dal tuo sistema immunitario. Questo sistema corporeo vitale ti aiuta a mantenerti in salute distruggendo invasori stranieri che possono farti ammalare. Il processo per eseguire il test è lo stesso indipendentemente dalla tecnica utilizzata dal laboratorio durante i test sierologici.

Perché ho bisogno di un test sierologico?

È utile conoscere un po ‘il sistema immunitario e perché ci ammaliamo per capire i test sierologici e perché sono utili.

Gli antigeni sono sostanze che provocano una risposta del sistema immunitario. Di solito sono troppo piccoli per essere visti ad occhio nudo. Possono entrare nel corpo umano attraverso la bocca, attraverso la pelle rotta o attraverso i passaggi nasali. Gli antigeni che comunemente colpiscono le persone includono quanto segue:

  • batteri
  • fungo
  • virus
  • parassiti

Il sistema immunitario si difende dagli antigeni producendo anticorpi. Questi anticorpi sono particelle che si attaccano agli antigeni e li disattivano. Quando il medico esegue il test del sangue, può identificare il tipo di anticorpi e antigeni presenti nel campione di sangue e identificare il tipo di infezione che hai.

A volte il corpo scambia il proprio tessuto sano per invasori esterni e produce anticorpi non necessari. Questo è noto come una malattia autoimmune. I test sierologici possono rilevare questi anticorpi e aiutare il medico a diagnosticare una malattia autoimmune.

Cosa succede durante un test sierologico?

Un campione di sangue è tutto ciò di cui il laboratorio ha bisogno per condurre test sierologici.

Il test verrà eseguito nello studio del medico. Il medico inserirà un ago nella tua vena e raccoglierà il sangue per un campione. Il medico può semplicemente perforare la pelle con una lancetta se esegue test sierologici su un bambino piccolo.

La procedura di test è veloce. Il livello di dolore per la maggior parte delle persone non è grave. Possono verificarsi sanguinamento e infezione eccessivi, ma il rischio di uno di questi è basso.

Quali sono i tipi di test sierologici?

Gli anticorpi sono diversi. Quindi, ci sono vari test per rilevare la presenza di diversi tipi di anticorpi. Questi includono:

  • Un test di agglutinazione mostra se gli anticorpi esposti a determinati antigeni causano l’aggregazione delle particelle.
  • Un test di precipitazione mostra se gli antigeni sono simili misurando la presenza di anticorpi nei fluidi corporei.
  • Il test Western blot identifica la presenza di anticorpi antimicrobici nel sangue in base alla loro reazione con gli antigeni bersaglio.

Cosa significano i risultati?

Risultati dei test normali

Il tuo corpo produce anticorpi in risposta agli antigeni. Se il test non mostra anticorpi, significa che non hai un’infezione. I risultati che mostrano che non ci sono anticorpi nel campione di sangue sono normali.

Risultati del test anormali

Gli anticorpi nel campione di sangue spesso indicano che hai avuto una risposta del sistema immunitario a un antigene dall’esposizione attuale o passata a una malattia oa una proteina estranea.

I test possono anche aiutare il medico a diagnosticare una malattia autoimmune scoprendo se nel sangue sono presenti anticorpi contro proteine ​​o antigeni normali o non estranei.

La presenza di alcuni tipi di anticorpi può anche significare che sei immune a uno o più antigeni. Ciò significa che l’esposizione futura all’antigene o agli antigeni non provocherà malattie.

I test sierologici possono diagnosticare più malattie, tra cui:

  • brucellosi, che è causata da batteri

  • amebiasi, che è causata da un parassita

  • morbillo, che è causato da un virus

  • rosolia, che è causata da un virus

  • HIV
  • sifilide
  • infezioni fungine

Cosa succede dopo i test sierologici?

L’assistenza e il trattamento forniti dopo i test sierologici possono variare. Spesso dipende dalla presenza o meno di anticorpi. Può anche dipendere dalla natura della tua risposta immunitaria e dalla sua gravità.

Un antibiotico o un altro tipo di farmaco può aiutare il tuo corpo a combattere l’infezione. Anche se i risultati fossero normali, il medico potrebbe ordinare un test aggiuntivo se pensa ancora che tu possa avere un’infezione.

I batteri, virus, parassiti o funghi nel tuo corpo si moltiplicheranno nel tempo. In risposta, il tuo sistema immunitario produrrà più anticorpi. Ciò rende gli anticorpi più facili da rilevare quando l’infezione peggiora.

I risultati del test possono anche mostrare la presenza di anticorpi correlati a condizioni croniche, come le malattie autoimmuni.

Il medico spiegherà i risultati del test e i passaggi successivi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here