Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa succede se ingoi il collutorio?

Cosa succede se ingoi il collutorio?

0
11

Una persona versa il collutorio in un contenitore sopra un lavandino del bagno.
belchonock/Getty Images

Il collutorio è un’invenzione molto utile quando si tratta di rinfrescare l’alitosi o l’alitosi.

Ma può essere anche più utile di così. Può uccidere i batteri nocivi che possono portare alla carie e alle malattie gengivali, oltre a migliorare la salute dei denti e delle gengive.

Detto questo, non vuoi ingoiare il collutorio. Non è pensato per essere bevuto, infatti, in quantità sufficienti, può essere tossico.

Ecco perché è importante sapere cosa c’è in quella bottiglia di collutorio nell’armadietto dei medicinali e cosa fare se qualcuno accidentalmente (o intenzionalmente) ne ingerisce uno.

Quali sono i sintomi della deglutizione del collutorio?

Diciamo che di solito stai attento quando usi il collutorio. Lo fai girare in bocca per il tempo consigliato. Potresti trasalire al gusto o alla sensazione, ma tieni duro per la salute della tua bocca.

Se ti capita di ingurgitare accidentalmente quel collutorio, potresti provare un piccolo rimpianto in seguito sotto forma di un lieve mal di stomaco.

Molti collutori contengono fluoro, che è noto per causare disturbi gastrici. Potresti sentirti nauseato o nauseato, ma dovrebbe andare via in tempi relativamente brevi.

Il fluoro non è l’unico ingrediente di molti collutori, molti contengono anche alcol. Alcune delle varianti più comuni di alcol nel collutorio includono:

  • etanolo
  • mentolo
  • eucaliptolo
  • acido benzoico
  • salicilato di metile
  • timolo

È improbabile che il consumo di una piccola quantità abbia alcun effetto su di te, ma una quantità maggiore potrebbe avere un effetto inebriante.

Se consumi una grande quantità di collutorio, può causare sintomi come vertigini o sonnolenza. In casi gravi, potresti avere difficoltà a respirare o persino avere convulsioni.

È particolarmente importante essere vigili con i bambini. I loro corpi sono più piccoli, quindi è molto più facile per loro andare in overdose.

Quando dovresti vedere un dottore?

Se un adulto ingerisce il collutorio

Se tu o un altro adulto ingerite una piccola quantità di collutorio, potresti essere in grado di adottare un approccio attento.

Una cosa fondamentale da ricordare: non farti vomitare. Se si sviluppano sintomi gravi come convulsioni, battito cardiaco accelerato o problemi respiratori, chiamare il medico o recarsi al pronto soccorso.

Se ingerisci accidentalmente una piccola quantità, niente panico. Se è solo un po’, probabilmente starai bene, o il tuo stomaco potrebbe essere un po’ turbato per un breve periodo di tempo. Chiama il tuo medico e controlla se ti aiuterà a rassicurarti.

Una quantità maggiore dovrebbe giustificare una chiamata al proprio medico o alla hotline antiveleni. Se ricevi istruzioni per andare in ospedale, vai subito. Più velocemente si ottiene il trattamento, maggiori sono le possibilità di recupero.

Quali cure mediche possono essere necessarie?

Se visiti il ​​pronto soccorso, potrebbero voler eseguire alcuni test prima di prescrivere i trattamenti necessari.

I possibili trattamenti per il sovradosaggio di collutorio possono includere:

  • liquidi per via endovenosa (IV)
  • farmaci
  • carbone attivo per assorbimento chimico

  • lassativi
  • supporto per la respirazione

In alcuni casi molto gravi, le persone hanno richiesto la dialisi renale.

Quali sono alcuni trattamenti casalinghi per la deglutizione del collutorio?

Di nuovo, se ingerisci una piccola quantità di collutorio, probabilmente non sarà un grosso problema.

Ma è comunque una buona idea parlare con un medico o un esperto di controllo dei veleni se ingerisci più di una piccola quantità. Potrebbero suggerire di monitorare te stesso per eventuali sintomi insoliti.

Se hai ingerito un collutorio, non assumere farmaci o prodotti come l’ipecac che possano indurre il vomito. Se un bambino ha ingerito un collutorio, non dargli nulla che possa fargli vomitare.

Come puoi impedire a te stesso o agli altri di deglutire il collutorio?

È importante sapere come usare il collutorio in modo sicuro. Ecco alcune strategie di prevenzione che possono aiutarti:

  • Guarda la confezione del collutorio prima di acquistarlo. La Consumer Product Safety Commission ha stabilito una regola nel 1995 secondo cui i collutori contenenti almeno 3 grammi (0,11 once) di etanolo per confezione devono avere una confezione a prova di bambino. Acquista una bottiglia con questo tipo di confezione in modo che tuo figlio non possa aprire facilmente il prodotto.
  • Conserva il collutorio (e qualsiasi altro prodotto contenente alcol) fuori dalla portata del bambino. Mettilo su uno scaffale alto o un armadietto che può essere chiuso a chiave invece di lasciarlo sul bancone del bagno.
  • Vai senza alcol. Listerine produce diverse linee di versioni senza alcol del suo collutorio, tra cui il collutorio Smart Rinse Kids per bambini e il collutorio senza alcol è disponibile anche da Orajel, ACT e Crest.
  • Rinuncia al collutorio fino a quando tuo figlio non sarà più grande. L’American Dental Association raccomanda che i bambini di età inferiore ai 6 anni non usino il collutorio perché potrebbero ingerirlo accidentalmente.
  • Sorvegliare attentamente il bambino quando si utilizza il collutorio. Assicurati che siano in grado di sputare facilmente il collutorio nel lavandino in modo che non lo ingeriscano accidentalmente quando cercano di raggiungere il bacino.

Una delle maggiori preoccupazioni sulla deglutizione del collutorio è l’ingestione di alcol nel prodotto.

Se hai bambini, fai attenzione a qualsiasi prodotto contenente alcol presente in casa, che si tratti di collutorio, disinfettante per le mani o altri prodotti, tutti noti per causare casi di intossicazione o avvelenamento.

Anche una quantità relativamente piccola di etanolo, come 1 oncia, può essere dannoso per i bambini, che tendono ad esserne più sensibili. Potrebbero sviluppare ipoglicemia, tra gli altri effetti.

Se il tuo collutorio contiene fluoro, questo ingrediente potrebbe irritare lo stomaco se ne ingerisci una quantità significativa.

I gel al fluoro, se ingeriti in grandi quantità, possono anche causare sintomi come dolore, nausea o vomito. In rare circostanze, un eccesso di fluoro può portare a seri problemi come l’abbassamento dei livelli di calcio nel corpo.

A quali ingredienti del collutorio dovresti fare attenzione?

Secondo l’American Dental Association, alcuni degli ingredienti attivi più comuni in quello che chiamano “collutorio terapeutico” – cioè, collutorio progettato per uccidere i batteri che possono portare alla carie – includono:

  • cetilpiridinio cloruro, un agente antimicrobico
  • clorexidina, un altro agente antimicrobico o antibatterico

  • oli essenziali, come mentolo o eucalipto, che possono aiutare a ridurre la placca e la gengivite
  • fluoro, che aiuta a prevenire la carie

  • perossido, che viene spesso aggiunto ai collutori progettati per aiutare a sbiancare i denti.

Questi ingredienti possono essere ottimi per denti, gengive e alito, ma non altrettanto per il resto del corpo se ingeriti.

Gli ingredienti del collutorio che sono più dannosi se ingeriti tendono ad essere clorexidina gluconato, etanolo (alcol etilico), perossido di idrogeno e salicilato di metile.

Anche i collutori adatti ai bambini non sono progettati per essere ingeriti. Anche se potrebbero non contenere etanolo o altri tipi di alcol, potrebbero comunque contenere fluoro e altre sostanze che potrebbero irritare lo stomaco.

L’asporto

La linea di fondo: la quantità di collutorio ingerita è ciò che conta davvero.

Se ingerisci una piccola quantità di collutorio, probabilmente non avrai alcun problema, soprattutto se non prendi l’abitudine di farlo.

Ma ingurgitare un grande sorso di collutorio potrebbe causare alcuni problemi. Fai attenzione a sputare il collutorio nel lavandino dopo averlo usato.

Non fare affidamento esclusivamente sul collutorio per preservare la salute della tua bocca e prevenire la carie. Continua a spazzolino e filo interdentale regolarmente e visita il tuo dentista per controlli regolari.

A seconda dell’età di tuo figlio, se ha meno di 6 anni o non sa ancora sputare, potresti voler rinunciare del tutto al collutorio e enfatizzare solo lo spazzolino e il filo interdentale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here