Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa succede se hai una ricaduta ALL?

Cosa succede se hai una ricaduta ALL?

0
8

Come per molti tipi di cancro, la leucemia linfoblastica acuta (ALL), nota anche come leucemia linfocitica acuta, può ripresentarsi dopo un trattamento efficace. Questo è noto come una ricaduta.

Le ricadute possono farti sentire molti dei sintomi che avvertivi prima della prima diagnosi. Potresti provare brividi, facile sanguinamento, perdita di peso inspiegabile e affaticamento. Questo accade perché le cellule tumorali hanno ricominciato a moltiplicarsi nel midollo osseo.

Se la tua ALL è recidivata, di solito avrai bisogno di più chemioterapia e possibilmente anche di trattamenti aggiuntivi.

Cos’è una ricaduta ALL?

L’obiettivo di TUTTI i trattamenti è eliminare le cellule tumorali e portare alla remissione. Circa il 92 percento dei bambini di età inferiore ai 15 anni e il 90 percento degli adulti affetti da ALL raggiungerà la remissione dopo il trattamento. Tuttavia, le cellule tumorali a volte ritornano dopo la remissione. Questa si chiama ricaduta.

Le ragioni esatte di una ricaduta ALL non sono sempre completamente comprese. Una ricaduta potrebbe verificarsi se il trattamento iniziale non ha rimosso tutte le cellule tumorali o se le cellule tumorali hanno sviluppato una resistenza al trattamento. Potrebbe anche verificarsi se le cellule tumorali si diffondono inosservate in una nuova area del corpo.

Le ricadute sono più probabili negli adulti con ALL rispetto ai bambini.

Quali sono i sintomi di una ricaduta ALL?

Qualsiasi ritorno di TUTTI i sintomi che avevi prima della remissione potrebbe essere un segno di una ricaduta. I sintomi di cui essere a conoscenza includono:

  • brividi
  • febbre
  • fatica
  • perdita di peso inspiegabile
  • perdita di appetito
  • facile sanguinamento o lividi

  • sudorazioni notturne
  • infezioni frequenti
  • dolore osseo
  • mal di testa
  • anemia
  • fiato corto
  • nausea
  • vomito

Tieni presente che questi sintomi non sono sempre un segno sicuro che il tuo TUTTO è ricaduto. Potrebbero essere causati da un virus standard o da un’infezione batterica e non dal cancro.

Tuttavia, è una buona idea informare il tuo medico di base o il team di trattamento del cancro se hai sintomi che ti riguardano.

Per prepararti alla visita, stila un elenco con i dettagli dei sintomi. Puoi includere informazioni su:

  • quando sono comparsi i primi sintomi
  • quanto sono gravi i tuoi sintomi
  • se i tuoi sintomi attuali sono simili ai sintomi che avevi prima della diagnosi iniziale

Può anche essere utile includere dettagli sui trattamenti precedenti se stai parlando con un medico che non faceva parte del trattamento iniziale per il cancro.

Il medico ti indirizzerà per il test se pensa che sia probabile che i tuoi sintomi siano causati da una ricaduta.

TUTTE le ricadute sono più comuni nei bambini o negli adulti?

Sebbene TUTTO di per sé sia ​​più comune nei bambini che negli adulti, TUTTE le ricadute sono più comuni negli adulti che nei bambini. Negli adulti, il tasso di recidiva complessivo è di circa il 50 percento, mentre il tasso di recidiva nei bambini è di circa il 10 percento. Tuttavia, queste tariffe sono influenzate da molteplici fattori.

I tassi di recidiva sono più alti nei bambini che:

  • hanno meno di 1 anno
  • hanno più di 9 anni
  • avevano un numero elevato di cellule tumorali nel midollo osseo quando sono state diagnosticate per la prima volta
  • avere alcuni cambiamenti genetici

I tassi di recidiva sono più alti negli adulti che:

  • hanno più di 50 anni
  • avevano un numero elevato di cellule tumorali nel midollo osseo quando sono state diagnosticate per la prima volta
  • avere alcuni cambiamenti genetici

Come viene trattata una ricaduta ALL?

Il trattamento primario per una recidiva di ALL è la chemioterapia. Questa è chiamata “chemioterapia di reinduzione” ed è spesso più intensiva della chemioterapia di primo ciclo.

Altri trattamenti dipenderanno dal tuo:

  • età
  • salute generale
  • prognosi, o prospettiva
  • come stai rispondendo alla chemioterapia

Altre opzioni di trattamento potrebbero includere:

  • Trapianti di cellule staminali. I trapianti di cellule staminali utilizzano cellule staminali per ripristinare e sostituire il midollo osseo che è stato trattato con chemioterapia e radiazioni. Questa opzione è generalmente offerta ai pazienti più giovani in buona salute generale.
  • Immunoterapia. L’immunoterapia può aiutare il sistema immunitario a riconoscere e combattere le cellule tumorali. Ciò include nuove immunoterapie come la terapia con cellule T CAR, nonché terapie più standard come blinatumomab o imatinib.
  • Trattamenti di supporto. Trattamenti come antibiotici, trasfusioni di sangue e farmaci antidolorifici possono aiutare a gestire i sintomi di una ricaduta di ALL.
  • Radioterapia. La radioterapia può essere d’aiuto se si hanno sintomi causati da TUTTO che si è diffuso al cervello o al midollo spinale.

Qual è la prospettiva se hai una ricaduta ALL?

Ci sono più fattori che influenzano la tua prospettiva con una ricaduta di TUTTI. Le cose che hanno un impatto positivo sulla tua prospettiva includono:

  • avere meno di 20 anni
  • avere linfociti B ALL
  • essere stato in remissione per un periodo di tempo più lungo
  • aver raggiunto la remissione iniziale entro 4 settimane

Le cose che possono avere un impatto negativo sulla tua prospettiva includono:

  • avere più di 50 anni
  • avere T-cell ALL
  • recidiva molto presto dopo essere entrato in remissione
  • impiegando più di 4 settimane per raggiungere una remissione iniziale

Nel complesso, i bambini hanno un tasso di sopravvivenza a 5 anni del 50% dopo una prima ricaduta. Gli adulti hanno un tasso di sopravvivenza a 5 anni inferiore di 10 percento dopo la ricaduta. Tuttavia, nuovi trattamenti e terapie contro il cancro vengono continuamente ricercati e sviluppati. È probabile che le prospettive per molti tumori, anche dopo una ricaduta, continuino a migliorare nei prossimi anni.

L’asporto

La ALL è rara negli adulti, ma è il tipo più comune di leucemia diagnosticata nei bambini. Si ritiene che sia recidivato quando le cellule tumorali si trovano nel midollo osseo dopo la remissione.

Una ricaduta può causare sintomi molto simili a quelli che avevi prima della diagnosi. È una buona idea consultare un medico se pensi che il tuo TUTTO sia ricaduto.

Una ricaduta viene solitamente trattata con la chemioterapia. Potresti anche ricevere un trapianto di cellule staminali o un’immunoterapia. La tua prospettiva dipenderà da fattori come il tipo di ALL che hai, la tua età, quanto tempo sei stato in remissione e quanto bene hai risposto al trattamento iniziale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here