Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa sono i comedoni solari?

Cosa sono i comedoni solari?

0
4

I comedoni sono un tipo comune di acne. Questo termine si riferisce ai pori ostruiti, che sembrano piccole protuberanze nella pelle.

Se i comedoni sono dovuti a una prolungata esposizione al sole, vengono chiamati comedoni solari. Ma nonostante il nome, questi sono diversi dall’acne.

I comedoni solari non sono infiammatori e appaiono simmetricamente sul tuo viso. Di solito si trovano lungo la tempia e intorno agli occhi. A volte, possono comparire sul lato del collo, sui lobi delle orecchie e sugli avambracci.

I comedoni solari sono anche conosciuti come:

  • comedoni senili
  • acne solare
  • elastosi nodulare con cisti e comedoni
  • Sindrome di Favre-Racouchot

La condizione è più comune negli adulti di mezza età e negli anziani. Circa 6 per cento degli adulti di età pari o superiore a 50 anni ha comedoni solari.

Se sei curioso dei comedoni solari e di cosa li causa, continua a leggere.

comedoni solari, acne, comedoni, papule, pelle, esposizione al sole
I comedoni solari sono piccole protuberanze color pelle o scure che compaiono nelle aree esposte alla luce solare per lunghi periodi di tempo. Dermnet Nuova Zelanda.

Cosa causa i comedoni solari?

Sebbene la causa specifica dei comedoni solari sia sconosciuta, i ricercatori hanno determinato i possibili fattori.

Questi includono:

Esposizione cronica al sole

I comedoni solari sono comunemente associati all’esposizione al sole a lungo termine. Ecco perché sono spesso visti nelle aree esposte del corpo, come i lati della tempia.

L’esposizione cronica al sole può verificarsi dopo molti anni trascorsi a lavorare all’aperto, come l’agricoltura. Può anche essere correlato ad anni di frequenti bagni di sole.

Non è chiaro come esattamente la luce solare causi i comedoni solari. Tuttavia, è probabilmente dovuto a danni causati dalla radiazione ultravioletta (UV), una forma di energia prodotta dalla luce solare.

Le radiazioni UV possono danneggiare il DNA nelle cellule della pelle e causare un invecchiamento precoce della pelle.

Le radiazioni possono anche danneggiare il tessuto elastico della pelle, provocando l’elastosi solare. Ciò causa rughe ispessite, giallastre e gravi. È spesso visto con i comedoni solari.

Si ipotizza che i comedoni solari dovuti all’esposizione al sole colpiscano gli uomini più frequentemente rispetto alle donne.

Fumo intenso

Fumare sigarette per molti anni può anche contribuire ai comedoni solari.

Può infatti agire sinergicamente con l’esposizione al sole. Ciò significa che gli effetti di entrambi i fattori possono interagire e aumentare il rischio di comedoni solari.

Ci sono alcune teorie su come il fumo aumenti il ​​rischio.

Il fumo di sigaretta contiene sostanze chimiche nocive, alcune delle quali possono danneggiare la pelle. Anche il calore di una sigaretta accesa potrebbe produrre radiazioni.

Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per capire come il fumo contribuisca specificamente ai comedoni solari.

Radioterapia

Una causa meno comune è la radioterapia. Usa le radiazioni per curare il cancro, ma può anche danneggiare la pelle. In rari casi, ciò potrebbe portare a comedoni e altre lesioni.

I comedoni solari correlati alla radioterapia possono svilupparsi durante o dopo il trattamento. Possono presentarsi tra 2 settimane e 6 mesi dopo il completamento della terapia.

I comedoni possono anche apparire ovunque sul corpo, ma in genere compaiono su viso, collo e cuoio capelluto.

Tipi di comedoni solari

Se hai i comedoni solari, avrai diversi tipi di protuberanze.

Chiuso (punti bianchi)

I comedoni chiusi, o punti bianchi, sono pori ostruiti che si sono chiusi. Sembrano piccole protuberanze bianche o color pelle, a seconda del tono della pelle.

In genere, i comedoni solari iniziano come punti bianchi. Alla fine si trasformano in comedoni aperti nel tempo.

Aperto (punti neri)

I comedoni aperti, o punti neri, sono pori ostruiti che non sono sigillati. La parte superiore del poro è aperta, rivelando una macchia nera.

La macchia nera non è sporcizia, però. È olio che è stato esposto all’aria.

I comedoni solari corrono dei rischi?

I comedoni solari non sono cancerogeni. Per la maggior parte delle persone, sono più una preoccupazione estetica.

Tuttavia, le cause principali dei comedoni solari presentano altri rischi. L’esposizione cronica al sole e il fumo di sigaretta aumentano il rischio di:

  • cancro della pelle
  • invecchiamento precoce della pelle
  • scarsa funzione del sistema immunitario

Fumare sigarette aumenta anche il rischio di:

  • malattie cardiache e ictus
  • malattie polmonari
  • cancro quasi ovunque nel corpo
  • infertilità
  • cattiva salute delle ossa

Quindi, mentre i comedoni solari non sono direttamente dannosi, le loro cause sono associate ad altri problemi di salute.

Trattare i comedoni solari

Il trattamento per i comedoni solari include in genere una combinazione di:

  • farmaco
  • tecniche chirurgiche
  • cambiamenti nello stile di vita

Estrazione di comedoni solari

I comedoni possono essere rimossi manualmente. Il tuo medico utilizza un dispositivo chiamato estrattore di comedo per spremere i dossi e sbloccare i pori.

Sebbene questo trattamento sia efficace, i comedoni probabilmente torneranno.

Altre tecniche chirurgiche

Un medico potrebbe utilizzare i seguenti trattamenti invece delle estrazioni:

  • dermoabrasione
  • curettage
  • resurfacing laser
  • escissione di comedone

L’opzione migliore dipende dalla gravità dei tuoi comedoni.

Retinoidi topici

I retinoidi topici sono farmaci progettati per sbloccare i pori. Esfoliano la pelle e promuovono la formazione di collagene, che può aiutare a ridurre i comedoni.

Un dermatologo può suggerire retinoidi da banco o da prescrizione.

I retinoidi topici possono seccare la pelle, quindi è importante evitare di usarne troppo e troppo presto. Si consiglia di applicare una crema idratante leggera dopo aver usato un retinoide.

Diminuire la frequenza di applicazione dei retinoidi può renderlo più tollerabile per la tua pelle.

Cambiamenti nello stile di vita

Ti verrà anche chiesto di apportare diverse modifiche allo stile di vita per rallentare la formazione dei comedoni solari.

Ciò comprende:

  • evitare il sole tra le 10:00 e le 14:00 o indossare un cappello se hai bisogno di uscire all’aperto
  • applicare una protezione solare ad ampio spettro (almeno SPF 30)
  • smettere di fumare, se fumi (questo è spesso difficile, ma un medico può aiutarti a elaborare un piano che funzioni per te)

Porta via

I comedoni solari sono spesso correlati all’esposizione prolungata al sole o al fumo di sigaretta. In alcune persone, sono causati dalla radioterapia.

Questi comedoni includono punti bianchi e punti neri, ma non sono infiammati, a differenza dei comedoni osservati nell’acne normale.

I comedoni possono essere trattati con retinoidi topici ed estrazione. Tuttavia, è ancora importante ridurre l’esposizione al sole e il fumo di sigaretta per prevenire la formazione di più comedoni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here