Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa sapere sullo spazzolamento dei denti con il bicarbonato di sodio

Cosa sapere sullo spazzolamento dei denti con il bicarbonato di sodio

0
4

Una donna in piedi in un bagno, con un asciugamano avvolto intorno alla testa, si pulisce i denti con uno spazzolino da denti.

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite i link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Il bicarbonato di sodio, o bicarbonato di sodio, è una polvere bianca fine con innumerevoli usi domestici. Conosciuto principalmente come agente lievitante, il bicarbonato di sodio può fare molto di più che far lievitare il pane.

Uno dei suoi usi più popolari è come detergente e sbiancante per i denti. Ma è sicuro ed efficace come un normale dentifricio?

Ecco uno sguardo ai vantaggi e ai limiti dell’uso del bicarbonato di sodio sui denti e come usarlo in modo sicuro per rimuovere la placca e i batteri orali.

Il bicarbonato di sodio funziona come un dentifricio?

Sì, funziona. Anche se il bicarbonato di sodio non può proteggere i denti dalla carie con la stessa efficacia di un dentifricio al fluoro, è comunque considerato un buon detergente per i denti.

I dentifrici contenenti bicarbonato di sodio sono stati mostrato avere proprietà antibatteriche, che possono aiutare a proteggere i denti dalla carie.

Quali sono i pro e i contro?

Ecco cosa sappiamo sui vantaggi e gli svantaggi dell’uso del bicarbonato di sodio come parte del tuo regime di igiene dentale.

Vantaggi

Riduce placca e gengiviti

Biofilm sono colonie di batteri che si attaccano alla superficie dei denti e alla fine causano problemi come gengiviti e carie. La placca è un esempio di biofilm dentale.

Quando ti lavi, grani di bicarbonato di sodio disgregare quel biofilm, riducendo il numero di batteri e aiutando a prevenire danni ai denti e alle gengive.

Può ridurre i batteri

Alcuni batteri nocivi hanno bisogno di condizioni più acide per prosperare in bocca.

UN studio 2017 ha mostrato che quando ti sciacqui la bocca con una soluzione di bicarbonato di sodio e acqua, il pH in bocca aumenta, rendendolo meno acido. Di conseguenza, l’uso del bicarbonato di sodio come dentifricio può rendere più difficile la moltiplicazione dei batteri che causano la carie in bocca.

Sbianca i denti

Il bicarbonato di sodio ha proprietà sbiancanti naturali e si è dimostrato efficace nel rimuovere le macchie dai denti e sbiancare il sorriso. Ecco perché è un ingrediente popolare in molti dentifrici commerciali.

Numerosi studi hanno dimostrato che il bicarbonato di sodio è un leggero abrasivo che ha la capacità di rimuovere le macchie dall’esterno dei denti.

È un’opzione senza fluoro

Troppo fluoro può essere tossico, specialmente per i bambini sotto i 6 anni. Tuttavia, è importante notare che la tossicità del fluoro è rara e i rischi sono preoccupanti solo quando viene consumata una quantità molto grande di fluoro.

Tossicità del fluoro può causare dolore, vomito, diarrea, problemi renali e cardiaci. Per questo motivo, molte persone preferiscono un dentifricio, come il bicarbonato di sodio, privo di fluoro e senza rischi di tossicità.

è poco costoso

A circa 52 centesimi l’oncia, il bicarbonato di sodio è conveniente e prontamente disponibile in quasi tutte le farmacie, i negozi di alimentari e i rivenditori di grandi dimensioni.

Svantaggi

Gusto e consistenza poco attraenti

Per molti utenti, il più grande svantaggio di spazzolare con bicarbonato di sodio puro o una pasta di bicarbonato di sodio è che non ha un sapore molto buono. La consistenza del bicarbonato di sodio può anche farti sentire come se avessi la sabbia in bocca, la sensazione preferita di nessuno.

Se vuoi i benefici del bicarbonato di sodio ma con una consistenza migliore, puoi provare uno dei tanti dentifrici commerciali che elencano il bicarbonato di sodio come ingrediente.

Se la consistenza del bicarbonato di sodio naturale non ti dà fastidio ma il sapore salato sì, puoi aggiungere 1 o 2 gocce di olio di menta piperita alla pasta di bicarbonato di sodio per esaltarne il gusto.

Sbiancamento meno drammatico

Il bicarbonato di sodio è un leggero abrasivo. Mentre l’American Dental Association (ADA) considera il bicarbonato di sodio sicuro per lo smalto e la dentina, alcuni ricercatori gli hanno dato una valutazione bassa come sbiancante per denti perché potrebbe non rimuovere le macchie con la stessa efficacia di altri prodotti.

Se il bicarbonato di sodio non funziona bene come sbiancante per i denti, potresti prendere in considerazione prodotti che contengono perossido di idrogeno o abrasivi con microsfere.

Mancanza di fluoro

I dentifrici approvati dall’ADA contengono fluoro per prevenire la carie dentale.

Sebbene il fluoro sia un elemento naturale abbondante nell’acqua e nell’aria e presente nelle ossa e nei denti, l’aggiunta di fluoro nel dentifricio fornisce un ulteriore scudo contro la carie.

Usare il bicarbonato di sodio come unico dentifricio non ti dà il fluoro topico presente in molti dentifrici commerciali. Di conseguenza, l’uso del solo bicarbonato di sodio potrebbe non fornire la protezione necessaria per le cavità.

Come usarlo per pulire i denti

Per lavarti i denti con il bicarbonato di sodio, avrai bisogno di quanto segue:

  • uno spazzolino
  • una ciotolina o un bicchierino
  • bicarbonato di sodio
  • acqua

E i dentifrici che contengono bicarbonato di sodio?

Se vuoi il meglio di entrambi i mondi – il potere lucidante del bicarbonato di sodio e il sapore di menta del dentifricio – ci sono molti dentifrici commerciali disponibili con bicarbonato di sodio come ingrediente.

multiplo studi dimostrare che questi dentifrici sono più efficaci nella rimozione della placca rispetto ai dentifrici che non contengono bicarbonato di sodio.

Acquista online i dentifrici sbiancanti al bicarbonato di sodio.

Cos’altro funziona per lo sbiancamento dei denti?

Prodotti contenenti perossido di idrogeno sbianca i denti ossidando le macchie gialle e marroni sulla superficie dei denti. I prodotti a base di perossido più potenti vengono utilizzati negli studi dentistici, poiché è necessario adottare alcune misure per proteggere la lingua e le gengive dagli effetti corrosivi del perossido di idrogeno.

I prodotti più delicati sono disponibili al banco, ma potrebbero richiedere diversi utilizzi prima di vedere una differenza. Ecco un elenco dei prodotti approvati dall’ADA per lo sbiancamento dei denti a casa.

Ci sono alcune prove che i rimedi naturali come l’olio di cocco, la scorza di limone e il carbone attivo possono essere sbiancanti per denti efficaci. Tuttavia, è importante parlare con il tuo dentista per assicurarti che questi trattamenti siano sicuri per i tuoi denti.

Acquista online i prodotti per lo sbiancamento dei denti.

La linea di fondo

Il bicarbonato di sodio è un detergente per denti economico e facilmente reperibile. Essendo un leggero abrasivo, può schiarire alcune macchie dei denti e può aiutare a rimuovere la placca dentale. Tuttavia, poiché non contiene fluoro, non è efficace nel prevenire la carie come il tipico dentifricio al fluoro.

Sebbene alcune persone trovino sgradevoli il gusto salato e la consistenza sabbiosa del bicarbonato di sodio, la sua disponibilità, l’equilibrio del pH e le proprietà leggermente abrasive lo rendono una buona scelta per le persone che vogliono evitare di usare un dentifricio che contiene fluoro o usarlo con un dentifricio che ha fluoruro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here