Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa sapere sulla disidratazione

Cosa sapere sulla disidratazione

0
2

Disidratazione

La disidratazione si verifica quando il tuo corpo perde più liquidi di quelli che bevi. Le cause comuni includono:

  • sudorazione eccessiva
  • vomito
  • diarrea

La Mayo Clinic raccomanda alle donne di bere 92 once fluide (11,5 tazze) al giorno e gli uomini bevono 124 once fluide (15,5 tazze) al giorno. Le persone in movimento, gli atleti e le persone esposte a temperature elevate dovrebbero aumentare l’assunzione di acqua per evitare la disidratazione.

Quando troppa acqua viene persa dal corpo, i suoi organi, cellule e tessuti non funzionano come dovrebbero, il che può portare a complicazioni pericolose. Se la disidratazione non viene corretta immediatamente, potrebbe causare uno shock.

La disidratazione può essere lieve o grave. Di solito puoi trattare una lieve disidratazione a casa. La disidratazione grave deve essere trattata in un ospedale o in un contesto di cure di emergenza.

Fattori di rischio di disidratazione

Gli atleti esposti al sole diretto non sono gli unici a rischio di disidratazione. In effetti, anche bodybuilder e nuotatori sono tra gli atleti che sviluppano comunemente la condizione. Per quanto strano possa sembrare, è possibile sudare nell’acqua. I nuotatori perdono molto sudore durante il nuoto.

Alcune persone hanno un rischio maggiore di sviluppare la disidratazione rispetto ad altre, tra cui:

  • persone che lavorano all’aperto che sono esposte a quantità eccessive di calore (ad esempio, saldatori, paesaggisti, operai edili e meccanici)
  • adulti più anziani
  • persone con condizioni croniche
  • atleti (soprattutto corridori, ciclisti e calciatori)
  • neonati e bambini piccoli
  • persone che risiedono in alta quota

Come si sviluppa la disidratazione?

Il tuo corpo perde regolarmente acqua attraverso la sudorazione e la minzione. Se l’acqua non viene sostituita, diventi disidratato. Qualsiasi situazione o condizione che induca il corpo a perdere più acqua del solito porta alla disidratazione.

Sudorazione

La sudorazione fa parte del naturale processo di raffreddamento del corpo. Quando diventi caldo, le ghiandole sudoripare si attivano per rilasciare l’umidità dal tuo corpo nel tentativo di raffreddarla. Il modo in cui funziona è per evaporazione.

Quando una goccia di sudore evapora dalla pelle, richiede una piccola quantità di calore con essa. Più sudore produci, più evaporazione c’è e più ti raffreddi. La sudorazione idrata anche la pelle e mantiene l’equilibrio degli elettroliti nel corpo.

Il fluido che sudi è composto principalmente da sale e acqua. Una sudorazione eccessiva può causare disidratazione poiché si perde una grande quantità di acqua. Il termine tecnico per la sudorazione eccessiva è iperidrosi.

Malattia

Le malattie che causano vomito o diarrea continui possono provocare disidratazione. Questo perché vomito e diarrea possono causare l’espulsione di troppa acqua dal corpo.

Anche elettroliti importanti vengono persi attraverso questi processi. Gli elettroliti sono minerali utilizzati dal corpo per controllare i muscoli, la chimica del sangue e i processi degli organi. Questi elettroliti si trovano nel sangue, nelle urine e in altri fluidi del corpo.

Il vomito o la diarrea possono compromettere queste funzioni e causare gravi complicazioni, come ictus e coma.

Febbre

Se hai la febbre, il tuo corpo perde fluido attraverso la superficie della pelle nel tentativo di abbassare la temperatura. Spesso, la febbre può farti sudare così tanto che se non bevi per ricostituirti, potresti finire per disidratarti.

Minzione

La minzione è il modo normale del corpo per rilasciare le tossine dal tuo corpo. Alcune condizioni possono causare squilibri chimici, che possono aumentare la produzione di urina. Se non si sostituisce il liquido perso con la minzione eccessiva, si rischia di sviluppare disidratazione.

Quali sono i segni di disidratazione?

I sintomi della disidratazione differiscono a seconda che la condizione sia lieve o grave. I sintomi di disidratazione possono iniziare a comparire prima che si verifichi la disidratazione totale.

I sintomi di disidratazione da lieve a moderata includono:

  • fatica
  • bocca asciutta
  • aumento della sete
  • diminuzione della minzione
  • minore produzione di lacrime
  • pelle secca
  • stipsi
  • vertigini
  • vertigini
  • mal di testa

Oltre ai sintomi di lieve disidratazione, è probabile che una grave disidratazione causi quanto segue:

  • sete eccessiva
  • mancanza di produzione di sudore
  • bassa pressione sanguigna
  • battito cardiaco accelerato
  • respirazione rapida
  • occhi infossati
  • pelle raggrinzita
  • urina scura

La grave disidratazione è un’emergenza medica. Ottieni assistenza medica immediata se mostri uno di questi segni e sintomi.

Emergenza medica

I bambini e gli anziani dovrebbero ricevere un trattamento immediato, anche se presentano sintomi di lieve disidratazione.

Se una persona di qualsiasi fascia di età sviluppa i seguenti sintomi, cerca assistenza di emergenza:

  • grave diarrea
  • sangue nelle feci
  • diarrea per 3 o più giorni
  • incapacità di trattenere i liquidi
  • disorientamento

Come viene diagnosticata la disidratazione?

Prima di iniziare qualsiasi test, il medico esaminerà eventuali sintomi per escludere altre condizioni. Dopo aver raccolto la tua storia medica, il medico controllerà i tuoi segni vitali, inclusa la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna. Bassa pressione sanguigna e battito cardiaco accelerato possono indicare disidratazione.

Il medico può utilizzare un esame del sangue per controllare il livello di elettroliti, che può aiutare a indicare la perdita di liquidi. Un esame del sangue può anche controllare il livello di creatinina del tuo corpo. Questo aiuta il tuo medico a determinare il funzionamento dei tuoi reni, un indicatore del grado di disidratazione.

Un’analisi delle urine è un esame che utilizza un campione di urina per verificare la presenza di batteri e la perdita di elettroliti. Il colore delle tue urine può anche indicare la disidratazione se combinato con altri sintomi. L’urina scura da sola non può diagnosticare la disidratazione.

Strategie per trattare la disidratazione

I trattamenti per la disidratazione includono metodi di reidratazione, sostituzione elettrolitica e trattamento della diarrea o del vomito, se necessario.

Reidratazione

La reidratazione bevendo potrebbe non essere possibile per tutte le persone, come quelle che soffrono di diarrea grave o vomito. In questo caso, i liquidi possono essere somministrati per via endovenosa.

Per fare questo, un piccolo tubo IV viene inserito in una vena del braccio o della mano. Fornisce una soluzione che spesso è una miscela di acqua ed elettroliti.

Per coloro che sono in grado di bere, può essere raccomandato bere acqua insieme a una bevanda reidratante contenente elettroliti, come uno sport a basso contenuto di zucchero o una bevanda elettrolitica. I bambini con disidratazione sono spesso indirizzati a bere Pedialyte.

Soluzione di reidratazione fatta in casa

Se una bevanda elettrolitica non è disponibile, puoi preparare la tua soluzione di reidratazione utilizzando:

  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 6 cucchiaini di zucchero
  • 1 litro d’acqua

Assicurati assolutamente di utilizzare una misurazione accurata. Usare troppo sale o zucchero può essere pericoloso.

Cose da evitare

Evita la soda, l’alcol, le bevande eccessivamente dolci o la caffeina. Queste bevande possono peggiorare la disidratazione.

Potenziali complicanze della disidratazione non trattata

La disidratazione non trattata può portare a complicazioni pericolose per la vita, come:

  • esaurimento da calore
  • crampi da calore
  • colpo di calore
  • convulsioni dovute alla perdita di elettroliti

  • volume di sangue basso
  • insufficienza renale
  • coma

Come posso prevenire la disidratazione?

Ecco alcuni modi per prevenire la disidratazione:

  • Se sei malato, aumenta l’assunzione di liquidi, soprattutto se vomiti o hai la diarrea. Se non riesci a trattenere i liquidi, consulta un medico.
  • Se hai intenzione di fare esercizio o fare sport, bevi acqua prima dell’attività. A intervalli regolari durante l’allenamento, reintegrare i liquidi. Assicurati di bere acqua o elettroliti anche dopo l’esercizio.
  • Vestiti al fresco nei mesi più caldi ed evita di essere esposto al calore diretto se puoi evitarlo.

  • Anche se non sei attivo, bevi la quantità di liquidi consigliata.

Porta via

La disidratazione si verifica quando non si assumono abbastanza liquidi. Che si tratti di esercizio fisico, clima caldo o malattia, la disidratazione può diventare rapidamente pericolosa, indipendentemente dalla causa.

Puoi aiutare a prevenire la disidratazione bevendo molta acqua durante il giorno e assumendo elettroliti se inizi a vedere i primi segni di perdita di liquidi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here