Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa sapere su diabete e disidratazione

Cosa sapere su diabete e disidratazione

0
3

Se vivi con il diabete, sai quanto sia importante mantenere un livello sano di zucchero nel sangue (glucosio).

Se non viene controllato, un livello elevato di zucchero nel sangue può danneggiare i vasi sanguigni e i nervi del corpo. Può anche causare complicazioni come insufficienza renale, cecità e malattie cardiovascolari.

Ma mentre i farmaci, l’esercizio fisico e una dieta sana possono abbassare il livello di zucchero nel sangue, è anche importante rimanere idratati. L’alto livello di zucchero nel sangue può ridurre i livelli di liquidi nel corpo, il che può portare alla disidratazione.

Diabete e disidratazione

Disidratazione e diabete possono andare di pari passo. In effetti, la sete e la secchezza delle fauci – entrambi segni di lieve disidratazione – sono spesso i primi indicatori del diabete. Ma qual è la connessione tra diabete e disidratazione?

Questa connessione ha tutto a che fare con il modo in cui il corpo risponde alla glicemia alta.

Il diabete significa che il tuo corpo non produce insulina o non usa correttamente l’insulina. L’insulina è un ormone che consente alle cellule del corpo di assorbire lo zucchero nel flusso sanguigno e quindi di utilizzarlo per produrre energia.

Se il tuo corpo non usa correttamente l’insulina, lo zucchero può accumularsi nel flusso sanguigno. Quando il livello di zucchero nel sangue rimane alto per un periodo prolungato, i reni devono lavorare di più per filtrare e rimuovere il glucosio in eccesso. Questo avviene per mezzo della minzione.

È questo aumento della minzione che porta alla disidratazione, soprattutto se non si sostituiscono i liquidi persi.

Sete di diabete

La sete eccessiva è un sintomo iniziale del diabete, nonché un sintomo di lieve disidratazione.

La sete del diabete aumenta quando il tuo corpo perde troppa acqua dalla minzione causata da un alto livello di zucchero nel sangue. Anche se bevi spesso, potresti comunque sentirti assetato o disidratato.

Questo perché i tuoi reni continueranno a produrre più urina per eliminare il glucosio in eccesso. Questo ciclo continua finché il livello di zucchero nel sangue è troppo alto.

Chetoacidosi diabetica

La chetoacidosi diabetica (DKA) è una complicanza del diabete che si verifica dopo un prolungato livello di zucchero nel sangue ed è più comune nel diabete di tipo 1.

Se le tue cellule non possono assorbire lo zucchero per produrre energia, il tuo corpo inizierà a bruciare i grassi come carburante. Questo processo produce un tipo di acido chiamato chetoni e troppi chetoni nel flusso sanguigno possono portare a gravi complicazioni.

Questa condizione può far perdere al tuo corpo una grande quantità di liquidi, il che può provocare uno shock. I sintomi gravi della chetoacidosi diabetica includono:

  • pelle secca
  • viso arrossato
  • mal di testa
  • rigidità muscolare
  • vomito
  • coma diabetico

Diabete insipido

Il diabete insipido è una condizione completamente diversa dal diabete mellito e può derivare dalla ghiandola pituitaria che non produce correttamente la vasopressina o dall’incapacità dei reni di rispondere ad essa. La vasopressina è un ormone antidiuretico e impedisce ai reni di trattenere l’acqua.

Quando ciò accade, i reni espellono una grande quantità di urina, che può causare disidratazione.

Healthline

Quanta acqua dovresti bere con il diabete?

Mantenere il livello di zucchero nel sangue entro un intervallo normale aiuta il corpo a mantenere un sano equilibrio dei liquidi. Ma aiuta anche a rimanere idratati. L’acqua potabile non solo combatte la disidratazione, ma può anche aiutare il tuo corpo a liberarsi del glucosio in eccesso.

Se vivi con il diabete, dovresti bere molti liquidi – circa 1,6 litri (L) o 6,5 tazze al giorno per le donne; e 2 L o 8,5 bicchieri al giorno per gli uomini.

Ma sebbene l’acqua sia un’ottima bevanda a tutto tondo e altamente raccomandata per aumentare l’assunzione di liquidi e prevenire la disidratazione, anche altre bevande sono efficaci per la disidratazione.

Per insaporire l’acqua semplice, aggiungi qualche spremuta di lime fresco o succo di limone. Puoi anche rimanere idratato bevendo tisane senza caffeina, latte scremato e caffè senza zucchero.

Tuttavia, dovresti evitare bevande energetiche, succhi di frutta e bibite. Queste bevande contengono molto zucchero e possono aumentare ulteriormente il livello di zucchero nel sangue. L’acqua frizzante va bene, a patto che sia senza zucchero.

Sintomi e cause della disidratazione

Tieni presente anche che la disidratazione associata al diabete non sempre causa sintomi. A volte, i sintomi non sono evidenti fino al punto di grave disidratazione.

I sintomi comuni di lieve disidratazione includono:

  • bocca asciutta
  • sete
  • mal di testa
  • occhi asciutti
  • pelle secca
  • urina di colore scuro
  • vertigini
  • fatica

Se soffri di grave disidratazione, potresti avvertire pressione bassa, polso debole e confusione.

Alcuni fattori possono peggiorare la disidratazione o aumentare anche il rischio. Ciò include l’esposizione a clima caldo e umido e un intenso esercizio fisico. La disidratazione può anche peggiorare quando si bevono alcolici o bevande contenenti caffeina.

Quando parlare con il medico della disidratazione

Se si hanno segni di lieve disidratazione, bere più acqua e gestire il diabete può aiutare a bilanciare il livello dei liquidi e migliorare l’idratazione.

Anche così, consulta un medico se non sei in grado di controllare la glicemia con farmaci o cambiamenti dello stile di vita. Il medico potrebbe aver bisogno di modificare i farmaci per il diabete.

Dovresti anche consultare un medico se hai gravi sintomi di disidratazione come confusione, pressione bassa e polso debole, o se hai sintomi di chetoacidosi diabetica. Questi sintomi includono:

  • nausea o vomito
  • alito fruttato
  • fiato corto
  • confusione

Inoltre, consultare un medico se si hanno segni di disidratazione, ma il livello di zucchero nel sangue rimane entro un intervallo normale.

La linea di fondo

Il diabete è una condizione cronica che può causare gravi complicazioni se non trattata. L’aumento della minzione e della sete sono segni di disidratazione ed è importante compiere i primi passi per reidratare il corpo e mantenere un intervallo di zucchero nel sangue sano.

Se non controllata, la disidratazione può diventare pericolosa per la vita, aumentando il rischio di insufficienza renale, convulsioni e persino coma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here