Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa può causare prurito alla parte posteriore della notte?

Cosa può causare prurito alla parte posteriore della notte?

0
3

Sappiamo tutti quanto possa essere sfuggente la perfetta notte di sonno. Da una stanza che è troppo calda ai milioni di pensieri che potrebbero attraversare la tua mente, non mancano potenziali interruzioni. Ecco perché è importante per noi determinare quali fastidi possiamo controllare. Se ti ritrovi a tenere sveglio la notte da un fastidioso prurito intorno al fondoschiena, non sei solo.

Ci sono dei passaggi che puoi adottare per identificare la causa di qualsiasi prurito notturno che potresti notare intorno al tuo sedere. Se questi sintomi sono più evidenti di notte o specifici per la notte, ci sono molti modi per trattare questo disagio.

Cosa causa un prurito al sedere di notte?

Il prurito può essere più comune di notte a causa di attività che in genere precedono il sonno: cena, bere, usare il bagno e fare la doccia, ad esempio. Inoltre, potremmo diventare più sensibili alle sostanze irritanti durante la notte poiché ci sono meno stimoli che ci distraggono rispetto al resto della giornata.

Quindi quale potrebbe essere la radice del tuo prurito notturno?

Abitudini e igiene del bagno

Assicurati di pulire correttamente dopo l’uso della toilette. Potresti notare che strofinare troppo forte può causare irritazione e asciugare eccessivamente l’area intorno all’ano. In alternativa, pulire troppo delicatamente può lasciare alcuni residui fecali, che potrebbero contribuire a un’ulteriore irritazione e al potenziale di infezione in tutte le aree in cui la pelle potrebbe essere screpolata o rotta.

Per il massimo successo in bagno, prendi in considerazione l’utilizzo di carta igienica a due strati e strofinando delicatamente da davanti a dietro. Potresti anche trovare utile un bidet, poiché la pressione dell’acqua può produrre una pulizia migliore.

Emorroidi o ragadi anali

Se scopri che la tua zona anale è pruriginosa di notte, è possibile che tu stia soffrendo di emorroidi o ragadi anali. Queste sono condizioni preesistenti che possono causare prurito e potrebbero essere esacerbate dall’uso notturno del bagno, dalla dieta o dalla sudorazione notturna.

Dieta

Un certo numero di alimenti può irritare l’ano e produrre prurito. Ciò include, ma non è limitato a:

  • spezie e cibi piccanti
  • caffè (sia caffeinato che decaffeinato)
  • bibita
  • latte
  • bevande alcoliche (soprattutto birra e vino)
  • cioccolato
  • agrumi
  • compresse di vitamina C.
  • pomodori

Se soffri di prurito all’ano, valuta la possibilità di eliminare temporaneamente il cibo e le bevande di cui sopra dalla tua dieta per 48 ore per vedere se noti una differenza.

Sudore

Generalmente, sudore può irritare la pelle perché contribuisce alla ritenzione di calore e alla secchezza della pelle.

Il prurito notturno può essere più diffuso a causa della sudorazione notturna. Combattere la causa della sudorazione notturna può alleviare il prurito intorno al sedere e all’ano.

Alcuni suggerimenti includono:

  • mantieni fresca la tua camera da letto
  • indossare tessuti larghi e traspiranti a letto
  • optare per lenzuola e federe traspiranti
  • evitare l’alcol prima di andare a letto

Farmaci presi prima di andare a letto

Un effetto collaterale di alcuni farmaci può essere il prurito. Leggi e comprendi gli effetti collaterali dei farmaci che stai assumendo.

Esempi di farmaci che possono contribuire al prurito anale notturno sono i farmaci per la pressione sanguigna e gli antibiotici. Quando gli antibiotici uccidono i “batteri buoni” nell’intestino, potresti avere la diarrea. La diarrea può peggiorare i sintomi del prurito anale

Tessuto per abbigliamento

I tessuti stretti e restrittivi possono causare irritazione. Prova a indossare biancheria intima larga e di cotone al 100% per combattere il prurito intorno al sedere durante la notte.

Threadworms

I nematodi (ossiuri) sono vermi parassiti che infettano i sistemi digestivi umani. Causano più prurito durante la notte quando le femmine depongono le uova intorno all’ano. I nematodi sono in grado di sopravvivere su vestiti e lenzuola, il che offre l’opportunità di trasferire i vermi da una persona all’altra.

Sono più comuni nei bambini e possono essere rilevati eseguendo un campione di feci. I nematodi possono essere trattati con farmaci e una routine di rigorose misure igieniche.

Condizioni della pelle

Molte persone sperimentano malattie della pelle sui loro corpi. Ciò include i glutei e l’ano, che non sono esenti da psoriasi, eczema e altri.

Considera l’idea di vedere un dermatologo per escludere malattie della pelle come la psoriasi e l’eczema se hai i seguenti sintomi intorno all’ano:

  • dolore
  • arrossamento
  • prurito
  • desquamazione
  • irritazione

Cosa causa un prurito al sedere di notte durante un periodo?

Durante le mestruazioni, è considerato più sicuro dormire con un tampone mestruale. L’umidità aggiunta dalle mestruazioni notturne può contribuire ad aumentare il prurito e l’irritazione intorno all’ano, alla vagina e ai glutei.

Durante la giornata, ricordati di cambiare gli assorbenti ogni 4 ore e di mantenere la biancheria intima fresca. Di notte, opta per assorbenti extra o coppette mestruali per tenere a bada l’umidità o il disagio.

Cosa causa prurito al sedere e alla vagina o al pene durante la notte?

Le infezioni da lieviti possono verificarsi dentro e vicino alla vagina, al pene o all’ano e possono contribuire al prurito notturno.

Inoltre, i sintomi comuni di diverse malattie a trasmissione sessuale (MST) possono includere prurito della vagina, del pene e dell’ano. Se sei sessualmente attivo, partecipa a regolari test per le malattie sessualmente trasmissibili.

Il sesso notturno può anche contribuire al prurito vaginale durante la notte. Se noti un prurito extra dopo il rapporto, considera i seguenti suggerimenti:

  • regola il tuo pH vaginale
  • utilizzare la lubrificazione per combattere la secchezza

Cosa causa il prurito al sedere dei bambini durante la notte?

I bambini possono essere particolarmente suscettibili a provare prurito intorno al sedere durante la notte. I seguenti elementi sono probabili cause:

  • nematodi
  • cattive pratiche igieniche (compreso il lavaggio improprio delle mani e la pulizia dell’ano)
  • condivisione di giocattoli (che può contribuire alla diffusione di batteri e nematodi)

Come trattare un gluteo pruriginoso di notte

Sebbene ci siano diverse possibili cause per un prurito durante la notte, la maggior parte dei sintomi può essere alleviata con i seguenti suggerimenti.

Rimedi topici

Per un sollievo immediato, l’uso di unguenti o gel può essere un modo efficace per ridurre al minimo il prurito anale notturno.

  • unguento all’ossido di zinco

  • vaselina
  • crema di idrocortisone all’1%

Indossare tessuti traspiranti a letto

Indossare biancheria intima traspirante di notte è importante per mantenere il comfort.

Mantenersi freschi di notte

Prova a combattere la sudorazione notturna evitando l’alcol prima di andare a letto, mantenendo fresca la tua camera da letto e utilizzando lenzuola traspiranti.

Utilizzare pratiche igieniche più sicure

Essere intenzionali sulla tua igiene può sia migliorare che risolvere i sintomi del prurito notturno intorno all’ano:

  • Lavarsi accuratamente le mani dopo l’uso del bagno per prevenire la diffusione di batteri al proprio corpo e ad altri.
  • Pulisci delicatamente l’ano dopo aver fatto la cacca.
  • Considera l’uso di salviettine umidificate o un bidet per una pulizia più accurata e delicata intorno all’ano. Assicurati di asciugare.
  • Cerca di mantenere un ambiente asciutto intorno al sedere.

Considera l’idea di apportare modifiche dietetiche

Una varietà di cibi e bevande può contribuire al prurito anale. Considera l’idea di eliminare temporaneamente cibo piccante, caffè e alcol dalla tua dieta per migliorare i sintomi del prurito anale durante la notte.

Quando vedere un dottore

Mentre molti sintomi di un prurito notturno sono lievi, consultare un medico se:

  • hai un prurito persistente che non va via con i rimedi casalinghi
  • hai sanguinamento persistente, formazione di croste o altri sintomi intorno all’ano e al sedere
  • se sospetti di avere una condizione della pelle sottostante, malattie sessualmente trasmissibili o emorroidi
  • se qualcuno nella tua famiglia ha i nematodi

Un medico sarà in grado di aiutarti a determinare la causa e migliorare i tuoi sintomi.

Porta via

Il prurito al sedere può essere aggravante quando cerchi di dormire sonni tranquilli. Dovresti iniziare a vedere miglioramenti nei tuoi sintomi apportando cambiamenti nella tua routine quotidiana.

Consapevole delle tue pratiche igieniche, della dieta e dell’ambiente in cui dormi, dovresti essere in grado di determinare la causa del prurito notturno. Se il prurito notturno persiste o peggiora, pianifica una visita con un medico per ulteriori consigli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here