Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa fare se sospetti che la formula stia costipando il tuo bambino

Cosa fare se sospetti che la formula stia costipando il tuo bambino

0
3

Donna che prepara la bottiglia di formula
Fotografia di Aya Brackett

L’unica cosa peggiore del temuto pannolino scadente? Preoccuparsi del perché tuo figlio non lo è averne uno.

Se il tuo bambino è passato diversi giorni senza un pannolino sporco, potresti essere pronto a strapparti i capelli cercando di capire cosa c’è che non va.

Mentre esamini tutte le potenziali cause, una cosa che probabilmente ti passerà per la mente è la loro dieta, specialmente se li hai recentemente iniziati con il latte artificiale.

È vero che la formula può causare stitichezza? Cosa dovresti fare se il tuo bambino è stitico? Quando devi contattare il pediatra di tuo figlio? Diamo un’occhiata.

I neonati alimentati con latte artificiale hanno maggiori probabilità di essere costipati?

È vero: i bambini allattati con latte artificiale hanno maggiori probabilità di essere stitici rispetto a quelli che assumono esclusivamente latte materno. Perchè è questo?

Ebbene, il latte materno è generalmente più facile da digerire per i bambini ed è considerato un lassativo naturale.

La formula, d’altra parte, è più densa. Ha proteine ​​più grandi che possono essere più difficili da digerire. Ciò rende più probabili i problemi gastrointestinali, inclusa la stitichezza.

Ma tieni presente che questo non significa che sia impossibile per un bambino allattato al seno essere stitico o che tutti i bambini in latte artificiale saranno stitici.

Ogni bambino è diverso. Inoltre, che sia allattato con latte artificiale o al seno, il tuo bambino potrebbe mostrare segni di stitichezza quando introduci solidi nella sua dieta.

Un’altra nota: alcuni bambini nutriti esclusivamente con latte materno non fanno la cacca frequentemente, ma in quei casi è probabile che il loro corpo stia assorbendo tutto il latte materno pieno di sostanze nutritive che stanno mangiando.

Segni che il tuo neonato alimentato con latte artificiale è stitico

Ti chiedi se il tuo bambino è stitico? I segni di stitichezza includono:

  • movimenti intestinali rari o meno comuni
  • movimenti intestinali duri che possono apparire come palline, pietre o palle dure
  • sangue sulla superficie delle feci o durante la pulizia
  • dolore durante il passaggio dei movimenti intestinali – per un bambino che non riesce a comunicare con le parole, questo può apparire come una schiena inarcata, una faccia rossa e pianto
  • una pancia stretta
  • mancanza di interesse per il cibo

Il numero di pannolini riempiti di cacca che un bambino avrà ogni giorno o settimana può variare notevolmente. Uso il tuo il bambino è normale – non il bambino del tuo vicino o il bambino di tuo fratello – come riferimento per aiutarti a determinare se sono costipati.

Ed è importante ricordare che la stitichezza non riguarda solo la frequenza con cui il tuo bambino fa la cacca, ma anche quanto sia difficile per lui farlo.

Se fanno la cacca una volta ogni 3 o 4 giorni, ma è morbida e sembra passare facilmente, potrebbero andare bene. D’altra parte, se il tuo bambino fa la cacca a giorni alterni ma si sta sforzando e piange mentre fa la cacca e la cacca è dura, potrebbe essere stitico.

Il passaggio dal latte materno al latte artificiale può causare stitichezza?

Se di recente sei passato al latte artificiale dopo aver allattato esclusivamente al seno il tuo bambino, potresti notare dei cambiamenti nella cacca del tuo bambino. Non è raro che diventi più duro o cambi colore.

Potresti anche notare un aumento del gas, in particolare se il tuo bambino sta passando all’uso di una bottiglia. Ogni bambino è diverso, però, e potresti non notare molti cambiamenti.

Alcune formule sono migliori o peggiori per la stitichezza?

Guardare i display delle formule dei supermercati può essere sufficiente per farti girare la testa.

Innanzitutto, ci sono tre diverse forme di formula tra cui puoi scegliere:

  • polveri
  • concentrati
  • pronto all’uso

Quindi, all’interno di queste forme, possono essere:

  • formule a base di latte (mucca o capra)
  • formule a base di soia

  • formule speciali, come le opzioni organiche

Alcune formule si pubblicizzano come più facili da digerire.

Ciò può essere dovuto al fatto che sono omogeneizzati, il che significa che vengono elaborati in modo da scomporre le molecole per un più facile assorbimento. Oppure possono essere realizzati con ingredienti progettati per essere più facili sul sistema digestivo.

Nonostante questa pubblicità, non vi è alcuna garanzia che qualsiasi formula si adatterà bene allo stomaco del bambino. Allora, come scegli?

Per molti genitori, la risposta sta nel chiedere ad altri genitori e tutori le loro esperienze con la formula e ricercare gli ingredienti per trovarne uno che sembri giusto.

Cambiare le formule aiuta o peggiora le cose?

Dopo aver scelto una formula, potresti decidere di passare a un’altra. E ‘questa una buona idea?

Cambiare la formula del tuo bambino può fare la differenza nella sua cacca, poiché la sua sensibilità ad alcuni degli ingredienti nella formula originale potrebbe aver portato alla sua stitichezza.

Tuttavia, cambiare gli stili di formula o il marchio può anche peggiorare le cose, soprattutto se lo fai troppo spesso.

In altre parole, non è un buon piano dare al tuo bambino una formula per 1 o 2 giorni, quindi passare subito a un’altra formula quando vedi che è stitico. Invece, prova a dare al bambino alcune settimane per adattarsi a qualsiasi formula appena introdotta.

In alcuni casi, però, cambiare le formule potrebbe essere saggio. Anche così, è meglio parlare prima con il pediatra di tuo figlio.

I motivi per considerare la modifica delle formule possono includere:

  • allergie alimentari
  • pignoleria estrema
  • un bisogno di più ferro nella dieta di un bambino, come determinato da un medico (sebbene la maggior parte degli alimenti per lattanti contenga ferro)
  • debolezza o affaticamento
  • vomito (più di un semplice sputo)
  • feci sanguinolente
  • diarrea

Soprattutto se tuo figlio mostra segni di allergie o avversioni al grano o ai latticini, passare a un marchio con ingredienti diversi può facilitare la digestione.

Tuttavia, non è mai una buona idea creare la tua formula fatta in casa. Il medico di tuo figlio può aiutarti a trovare una formula approvata se il tuo piccolo ha bisogno di qualcosa di speciale.

Come alleviare la stitichezza neonatale causata dalla formula

Per molti bambini, un semplice rimedio casalingo o due è tutto ciò di cui hai bisogno per alleviare la stitichezza.

Per un bambino più grande, puoi considerare un cambiamento nella dieta.

Se tuo figlio ha più di 6 mesi, offrigli una piccola quantità di succo di mela, prugna o pera al 100% diluito con acqua. Questi includono il sorbitolo, un tipo di zucchero. Agisce come un lassativo e può essere in grado di aiutare con la stitichezza.

Anche l’acqua extra può ammorbidire la loro cacca. Naturalmente, non dimenticare di consultare prima il tuo medico per i loro consigli sulla quantità e sui tipi di liquidi.

E se il tuo bambino sta già mangiando cibi solidi, potresti prendere in considerazione di offrire loro opzioni piene di fibre come piselli e prugne. Puoi anche prendere in considerazione i cereali per bambini con grano integrale o orzo al posto del riso, poiché contengono più fibre.

Per i bambini più piccoli, puoi provare quanto segue:

  • Calci in bicicletta. Piega delicatamente le gambe del bambino verso il petto o circonda le gambe con un leggero movimento in bicicletta. (È più facile tirare fuori una cacca in posizione tozza che sdraiati!)
  • Massaggio infantile. Massaggiare lo stomaco e passare il tempo pelle a pelle può migliorare il sistema digestivo del tuo piccolo.
  • Fare il bagno. Un bagno caldo può aiutare i muscoli del tuo bambino a rilassarsi e far passare la cacca.

Se questi rimedi non funzionano, il medico può suggerire altri trattamenti. Non è consigliabile utilizzare olio minerale, lassativi stimolanti o clisteri per risolvere la stitichezza nei neonati, quindi parla con il tuo pediatra per metodi più sicuri.

Quando parlare con un dottore

La maggior parte delle volte, la stitichezza infantile non è un segno di un problema serio e può essere facilmente affrontata. In occasioni molto rare, la stitichezza può essere un segno di un’altra condizione sottostante.

Contatta il medico del tuo bambino se noti:

  • problemi coerenti con la stitichezza nonostante i cambiamenti nella dieta per tentare di affrontarla
  • vomito
  • debolezza
  • rifiuto di mangiare
  • sangue nelle feci
  • feci nere (dopo che il bambino ha già superato il meconio, che si verifica durante i primi giorni di vita)

Il cibo da asporto

Un bambino stitico è una delle poche cose peggiori dell’odore di un pannolino davvero schifoso.

Se di recente hai cambiato il tuo bambino con la formula, potresti notare che le sue feci sono un po ‘più dure e meno frequenti. Potresti anche notare un cambiamento nei movimenti intestinali se hai introdotto solidi nella dieta del tuo piccolo.

Se la stitichezza diventa grave o noti altri segni premonitori di cattiva salute, non esitare a contattare il medico del tuo bambino. Possono aiutarti a creare un piano per far sentire meglio il tuo bambino il prima possibile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here