Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa dovresti sapere sull’iperattività

Cosa dovresti sapere sull’iperattività

0
5

Panoramica

L’iperattività è uno stato di attività insolitamente o anormalmente attiva. Spesso è difficile da gestire per le persone intorno alla persona che è iperattiva, come insegnanti, datori di lavoro e genitori.

Se soffri di iperattività, potresti diventare ansioso o depresso a causa della tua condizione e di come le persone rispondono ad essa.

Le caratteristiche comuni dell’iperattività includono:

  • movimento costante
  • comportamento aggressivo
  • comportamento impulsivo
  • essere facilmente distratto

Se stai lottando per rimanere fermo o concentrarti, potresti sviluppare altri problemi di conseguenza. Ad esempio, potrebbe:

  • portare a difficoltà a scuola o al lavoro
  • tensione nei rapporti con amici e familiari
  • provocare incidenti e lesioni
  • aumentare il rischio di abuso di alcol e droghe

L’iperattività è spesso un sintomo di una condizione di salute mentale o fisica sottostante. Una delle principali condizioni associate all’iperattività è il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD).

L’ADHD ti fa diventare iperattivo, disattento e impulsivo. Di solito viene diagnosticato in giovane età. Tuttavia, alcune persone possono essere diagnosticate per la prima volta da adulti.

L’iperattività è curabile. Per i migliori risultati, la diagnosi precoce e il trattamento sono importanti.

Cosa causa l’iperattività?

L’iperattività può essere causata da condizioni mentali o fisiche. Ad esempio, le condizioni che influenzano il sistema nervoso o la tiroide possono contribuirvi.

Le cause più comuni sono:

  • ADHD
  • ipertiroidismo
  • disturbi cerebrali
  • disturbi del sistema nervoso
  • disturbi psicologici
  • uso di droghe stimolanti, come la cocaina o la metanfetamina (meth)

Quali sono i segni dell’iperattività?

I bambini con iperattività possono avere difficoltà a concentrarsi a scuola. Possono anche mostrare comportamenti impulsivi, come:

  • parlare fuori turno
  • sbottando le cose
  • colpire altri studenti
  • problemi a restare al loro posto

Gli adulti con iperattività possono sperimentare:

  • soglia di attenzione breve
  • difficoltà a concentrarsi sul lavoro
  • difficoltà a ricordare nomi, numeri o informazioni

Se sei angosciato per l’iperattività, potresti sviluppare ansia o depressione.

In molti casi, gli adulti che soffrono di iperattività ne hanno mostrato segni da bambini.

Come viene diagnosticata l’iperattività?

Se tu o tuo figlio soffrite di iperattività, parlate con il vostro medico.

Il medico chiederà informazioni sui sintomi, anche quando sono iniziati. Chiederanno informazioni sui recenti cambiamenti nella tua salute generale e su eventuali farmaci che potresti assumere.

Rispondere a queste domande aiuterà il tuo medico a determinare il tipo di iperattività che stai vivendo. Li aiuterà a capire se l’iperattività è causata da una condizione nuova o esistente o da un effetto collaterale del farmaco.

Il medico può anche prelevare un campione di sangue o di urina per controllare i livelli ormonali. Questo li aiuterà a capire se hai uno squilibrio ormonale. Ad esempio, uno squilibrio dell’ormone tiroideo potrebbe causare l’iperattività.

È importante ottenere una diagnosi corretta per trattare efficacemente la tua condizione.

Come viene trattata l’iperattività?

Se il medico ritiene che l’iperattività sia causata da una condizione fisica sottostante, può prescrivere farmaci per trattare tale condizione.

L’iperattività può anche essere causata da una condizione di salute mentale. In tal caso, il medico potrebbe indirizzarti a uno specialista della salute mentale. Lo specialista può prescrivere farmaci, terapia o entrambi.

Terapia

La terapia cognitivo comportamentale (CBT) e la terapia della parola sono spesso utilizzate per trattare l’iperattività.

La CBT mira a cambiare i tuoi modelli di pensiero e comportamento.

La terapia della parola prevede la discussione dei sintomi con un terapista. Il tuo terapista può aiutarti a sviluppare strategie per far fronte all’iperattività e ridurne gli effetti.

Farmaco

Potrebbe essere necessario assumere farmaci per aiutare a controllare l’iperattività. Questi farmaci possono essere prescritti a bambini o adulti. Hanno un effetto calmante nelle persone con ADHD.

I farmaci usati per trattare l’iperattività includono:

  • dexmetilfenidato (Focalin)
  • dextroamphetamine e anfetamine (Adderall)

  • dextroamphetamine (Dexedrine, Dextrostat)

  • lisdexamfetamine (Vyvanse)

  • metilfenidato (Ritalin)

Alcuni di questi farmaci possono creare dipendenza se usati in modo errato. Il tuo medico o specialista della salute mentale monitorerà l’uso dei tuoi farmaci.

Il medico può anche consigliarti di evitare stimolanti che possono scatenare i sintomi. Ad esempio, potrebbero incoraggiarti a evitare caffeina e nicotina.

Porta via

Se non trattata, l’iperattività può interrompere il lavoro, la scuola e le relazioni personali. Può essere segno di una condizione sottostante che richiede un trattamento.

Se sospetti che tu o tuo figlio soffriate di iperattività, parlate con il vostro medico. A seconda della causa sottostante, potrebbero raccomandare farmaci, terapia o entrambi. Potrebbero anche indirizzarti a uno specialista per l’assistenza.

Il trattamento può aiutarti a gestire l’iperattività e limitarne gli effetti sulla tua vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here