Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa devo fare dopo aver schioccato un brufolo?

Cosa devo fare dopo aver schioccato un brufolo?

0
7

La voglia di scoppiare un brufolo è difficile da superare: ti sta fissando in faccia e tu semplicemente conoscere che tutto quello che devi fare è stringere.

Che tu sia qui perché stai pensando di far scoppiare un brufolo o perché il danno è già fatto, l’aiuto è qui.

Continua a leggere per scoprire cosa fare se hai spuntato un brufolo in modo da poter tenere a bada i potenziali effetti collaterali, come cicatrici o un brufolo che sembra ancora peggio.

Cura della pelle dopo la comparsa dei brufoli

Ok, ti ​​sei fatto scoppiare il brufolo. Sei solo umano.

Ora è il momento di controllare i danni. Dovresti preoccuparti di prevenire ulteriori infezioni e cicatrici, quindi i trattamenti saranno dedicati a questi obiettivi.

Ecco alcuni passaggi che puoi seguire per trattare il tuo brufolo:

  1. Lavati accuratamente le mani con un sapone antibatterico.
  2. Applicare una pomata antibiotica, come la bacitracina, con le mani pulite o un batuffolo di cotone pulito. Lavati anche le mani dopo aver applicato l’unguento.
  3. Applica un trattamento antibatterico per le macchie andando avanti, come l’olio dell’albero del tè. Ciò contribuirà a combattere i batteri riducendo idealmente l’infiammazione. Se il brufolo è aperto o molto irritato in apparenza, continua ad applicare invece un unguento.
  4. Continua le tue pratiche per la salute della pelle, come lavarti il ​​viso ogni giorno e applicare trattamenti secondo necessità come quelli per combattere i brufoli o quelli per idratare la pelle.

Patch di brufoli

Un’alternativa all’olio dell’albero del tè è l’acquisto di cerotti per brufoli, che sono piccoli cerotti trasparenti che puoi posizionare sui brufoli.

I cerotti per brufoli sono medicati per combattere l’acne e ridurre l’infiammazione e aiutano anche a impedirti di raccogliere nuovamente il brufolo. Gli ingredienti trovati nei cerotti per i brufoli includono acido ialuronico, niacinamide, acido salicilico o olio dell’albero del tè.

Pericoli di brufolo che scoppiano

Gli effetti del popping possono essere immediati e a lungo termine, motivo per cui la maggior parte dei dermatologi mette in guardia contro lo scoppio. Alcune delle potenziali insidie ​​​​dalla spremitura di un brufolo possono includere:

  • Cicatrici da acne. La pressione dello scoppio del brufolo può danneggiare la pelle sottostante e portare a cicatrici.
  • Iperpigmentazione. È possibile che scoppiare una macchia possa portare a un’infiammazione che causa iperpigmentazione o scolorimento rispetto alla pelle circostante.
  • Infezione. Schioccare un brufolo può rendere l’area più vulnerabile a un’invasione di batteri. Questo porta a un brufolo che è rosso, caldo al tatto e talvolta perde pus.
  • Inestetismo in peggioramento. A volte, un brufolo spuntato può tornare con una vendetta. Apparirà più arrabbiato, più rosso e più evidente di prima, il che sicuramente non è l’obiettivo.

Precauzioni professionali

Sì, ci rendiamo conto che i dermatologi fanno scoppiare i brufoli nel loro ufficio. Se non sei un dermatologo, è importante tenere a mente alcuni dei modi in cui un dermatologo può adottare un approccio decisamente diverso da quello che fai a casa.

  • I dermatologi usano tecniche sterili. Indossano guanti e usano strumenti sterili per evitare di introdurre batteri nella pelle che possono peggiorare un brufolo.
  • I dermatologi sanno quanta pressione usare. Si sono formati ampiamente per sapere quanta pressione è probabile che aumenti i rischi di cicatrici. Sanno anche quando un brufolo non è in grado di scoppiare e quando smettere di provare.
  • I dermatologi possono usare farmaci di grado medico. Spesso possono iniettare un brufolo particolarmente grande o doloroso con un corticosteroide per favorire la guarigione dopo lo scoppio.
  • I dermatologi sanno di cosa hanno bisogno i brufoli e quali no. A volte, potresti avere un brufolo fastidioso, ma altamente curabile senza dargli una stretta. Il tuo dermatologo può dirti se il brufolo andrà via da solo o se ha bisogno di un po’ di cure amorevoli presso uno studio medico.

La prossima volta che sei tentato, tieni a mente questi pensieri. Probabilmente ti aiuteranno a vedere una pelle più sana.

Alternative allo scoppio dei brufoli

Le migliori alternative allo schiocco di un brufolo implicano invece prendersene cura. Potrebbe richiedere un po’ di pazienza da parte tua, ma ti ripagherà. Ecco alcuni approcci che puoi adottare:

  • Non toccarti il ​​viso. In termini di danni alla pelle, toccare ripetutamente un brufolo è un secondo vicino a farlo scoppiare. Astenersi dal toccare il brufolo e lavarsi sempre le mani prima di toccarsi il viso.
  • Applica del ghiaccio. Applicare un impacco di ghiaccio pulito e coperto di stoffa su un brufolo può aiutare a ridurre il rossore e l’infiammazione da un inestetismo dell’acne.
  • Applicare prodotti per il trattamento spot. Applicare prodotti per il trattamento localizzato come il perossido di benzoile, l’acido salicilico o l’olio dell’albero del tè può aiutare a ridurre le macchie dell’acne. Richiedono tempo e applicazioni ripetute (dalle 4 alle 6 settimane circa). Non arrenderti, continua a candidarti.
  • Continua la tua routine di cura della pelle. La coerenza è fondamentale. Lavare il viso due volte al giorno, applicare prodotti per il trattamento dell’acne ed esfoliare se necessario può tenere a bada i brufoli e impedire che peggiorino.

Attraverso questi passaggi, puoi trattare il tuo brufolo e vedere la pelle chiara.

Quando vedere uno specialista

Se applichi trattamenti topici da banco al tuo brufolo e non vedi miglioramenti, potrebbe essere il momento di vedere un dermatologo. Questo è particolarmente vero quando l’acne è molto dolorosa.

Un dermatologo può prescrivere farmaci più potenti per curare l’acne. Gli antibiotici possono anche aiutare a uccidere i batteri che causano l’acne. Esempi di questi farmaci includono:

  • amoxicillina
  • clindamicina
  • doxiciclina
  • eritromicina

Se la tua acne è correlata agli ormoni, un medico può prescrivere diversi farmaci. Questi includono contraccettivi orali, antiandrogeni o spironolattone.

Porta via

Schioccare un brufolo può essere dannoso per la pelle.

Se decidi di farlo scoppiare, l’applicazione di unguenti antibatterici o trattamenti spot può aiutare a ridurre al minimo il danno.

Se il brufolo persiste o hai problemi a controllarlo con trattamenti da banco, consulta un dermatologo. Possono aiutare a determinare quali brufoli (se presenti) hanno bisogno di scoppiare e prescrivere farmaci che potrebbero aiutare.

Sebbene i trattamenti per l’acne possano richiedere tempo per dimostrarsi efficaci, applicazioni coerenti possono significare risultati senza dover ricorrere allo schiocco e ai suoi potenziali danni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here