Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa devi sapere sul ritardo dello sviluppo

Cosa devi sapere sul ritardo dello sviluppo

0
4

I bambini raggiungono le pietre miliari dello sviluppo al proprio ritmo e alcuni si muovono più velocemente di altri. Due fratelli nella stessa famiglia possono raggiungere traguardi a velocità diverse.

Ritardi minori e temporanei di solito non sono motivo di allarme, ma un ritardo continuo o più ritardi nel raggiungimento dei traguardi possono essere un segno che potrebbero esserci sfide più avanti nella vita.

Il ritardo nel raggiungimento di traguardi linguistici, di pensiero, di abilità sociali o motorie è chiamato ritardo dello sviluppo.

Il ritardo dello sviluppo può essere causato da una varietà di fattori, tra cui ereditarietà, complicazioni durante la gravidanza e parto prematuro. La causa non è sempre nota.

Se sospetti che tuo figlio abbia un ritardo dello sviluppo, parla con il pediatra. Il ritardo dello sviluppo a volte indica una condizione sottostante che solo i medici possono diagnosticare.

Una volta ottenuta una diagnosi, puoi pianificare terapie o altri interventi precoci per aiutare il progresso e lo sviluppo di tuo figlio fino all’età adulta.

Ritardo delle abilità motorie fini e grossolane

Le abilità motorie fini includono piccoli movimenti come tenere in mano un giocattolo o usare un pastello. Le abilità grosso-motorie richiedono movimenti più ampi, come saltare, salire le scale o lanciare una palla.

I bambini progrediscono a ritmi diversi, ma la maggior parte dei bambini può sollevare la testa a 3 mesi, sedersi con un po’ di sostegno entro i 6 mesi e camminare molto prima del secondo compleanno.

All’età di 5 anni, la maggior parte dei bambini riesce a stare in piedi su un piede solo per 10 secondi o più e può usare forchetta e cucchiaio.

Esibire alcuni dei seguenti segni può significare che tuo figlio ha ritardi nello sviluppo di alcune funzioni motorie fini o grossolane:

  • tronco e arti flosci o sciolti
  • braccia e gambe rigide
  • movimento limitato di braccia e gambe
  • incapacità di sedersi senza supporto a 9 mesi di età
  • dominanza dei riflessi involontari sui movimenti volontari
  • incapacità di sostenere il peso sulle gambe e di alzarsi in piedi da circa 1 anno

Rientrare al di fuori dell’intervallo normale non è sempre motivo di preoccupazione, ma vale la pena far valutare tuo figlio.

Ritardo nel linguaggio e nel linguaggio

Secondo l’Istituto nazionale per la sordità e altri disturbi della comunicazione, il momento più attivo per l’apprendimento della parola e del linguaggio sono i primi 3 anni di vita, quando il cervello si sviluppa e matura.

Il processo di apprendimento della lingua inizia quando un bambino comunica la fame piangendo. All’età di 6 mesi, la maggior parte dei bambini è in grado di riconoscere i suoni del linguaggio di base.

A 12-15 mesi, i bambini dovrebbero essere in grado di dire due o tre parole semplici, anche se non sono chiare.

La maggior parte dei bambini piccoli riesce a pronunciare diverse parole all’età di 18 mesi. Quando raggiungono l’età di 3 anni, la maggior parte dei bambini può parlare con frasi brevi.

Discorso e ritardo del linguaggio non sono la stessa cosa. Parlare richiede la coordinazione muscolare del tratto vocale, della lingua, delle labbra e della mascella per produrre suoni.

Un ritardo del discorso si verifica quando i bambini non pronunciano tutte le parole che ci si aspetterebbe per la loro età.

Un ritardo del linguaggio si verifica quando i bambini hanno difficoltà a capire ciò che dicono gli altri o non possono esprimere i propri pensieri. Il linguaggio include parlare, gesticolare, firmare e scrivere.

Può essere difficile distinguere tra ritardo del linguaggio e del linguaggio nei bambini piccoli. Un bambino che capisce le cose e può esprimere i propri bisogni (magari indicando o firmando) ma non pronuncia tutte le parole che dovrebbe, potrebbe avere un ritardo nel parlare isolato.

Un udito scadente può causare ritardi nel linguaggio e nel linguaggio, quindi il medico di solito includerà un test dell’udito durante la diagnosi. I bambini con ritardo del linguaggio e del linguaggio vengono spesso indirizzati a un logopedista.

L’intervento precoce può essere di grande aiuto.

Disturbo dello spettro autistico

Il disturbo dello spettro autistico (ASD) è un termine usato per descrivere diverse condizioni dello sviluppo neurologico. Le persone autistiche possono pensare, muoversi, comunicare ed elaborare i sensi in modo diverso dalle persone neurotipiche.

L’autismo viene solitamente diagnosticato nella prima infanzia e include un notevole ritardo nel linguaggio e nello sviluppo sociale.

Il tuo pediatra ti chiederà informazioni sullo sviluppo del tuo bambino in ciascuna delle sue visite al pozzo. In effetti, l’American Academy of Pediatrics raccomanda che tutti i bambini vengano sottoposti a screening per i sintomi dell’autismo a 18 e 24 mesi utilizzando strumenti di screening standardizzati.

I sintomi a volte sono evidenti all’inizio, ma potrebbero non essere notati fino a quando un bambino non raggiunge i 2 o 3 anni di età.

Segni e sintomi di ASD variano, ma di solito includono abilità linguistiche e linguistiche ritardate e difficoltà a comunicare e interagire con gli altri.

Ogni persona autistica è unica, quindi i sintomi e il modo in cui le persone li sperimentano variano notevolmente.

Alcuni sintomi includono:

  • non rispondere al loro nome
  • antipatia per le coccole o per giocare con gli altri
  • mancanza di espressione facciale
  • incapacità di parlare o difficoltà a parlare, a portare avanti una conversazione o a ricordare parole e frasi
  • movimenti ripetitivi
  • sviluppo di routine specifiche
  • problemi di coordinazione

Non esiste una cura per l’ASD, ma le terapie e altri approcci possono aiutare a fornire a tuo figlio strumenti extra per comunicare, alleviare lo stress e, in alcuni casi, gestire le attività quotidiane.

Cause e possibilità di ritardo dello sviluppo

Secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, circa 17 percento dei bambini di età compresa tra 3 e 17 anni ha una o più disabilità dello sviluppo.

La maggior parte delle disabilità dello sviluppo si verifica prima della nascita di un bambino, ma alcune possono verificarsi dopo la nascita a causa di infezioni, lesioni o altri fattori.

Le cause del ritardo dello sviluppo possono essere difficili da individuare e una varietà di fattori può contribuire ad esso. Alcune condizioni sono di origine genetica, come la sindrome di Down.

Anche l’infezione o altre complicazioni durante la gravidanza e il parto, così come il parto prematuro, possono causare un ritardo dello sviluppo.

Il ritardo dello sviluppo può anche essere un sintomo di altre condizioni mediche sottostanti, tra cui:

  • disturbi dello spettro autistico (ASD)
  • paralisi cerebrale
  • disturbi dello spettro alcolico fetale

  • Sindrome di Landau Kleffner
  • miopatie, comprese le distrofie muscolari
  • malattie genetiche, come la sindrome di Down e la sindrome dell’X fragile

Ricorda che i bambini si sviluppano a velocità diverse, quindi è possibile che ciò che consideri un ritardo possa essere normale per tuo figlio. Tuttavia, se sei preoccupato, è importante che tuo figlio venga valutato da professionisti.

I bambini in età scolare con diagnosi di ritardo dello sviluppo possono beneficiare di servizi speciali. Questi servizi variano a seconda delle necessità e della posizione.

Verificare con il proprio medico e il distretto scolastico per scoprire quali servizi sono disponibili. L’istruzione specializzata, soprattutto se iniziata presto, può aiutare tuo figlio a progredire e ottenere di più a scuola.

I trattamenti per i ritardi dello sviluppo variano a seconda del ritardo specifico. Alcuni trattamenti includono la terapia fisica per aiutare nei ritardi delle abilità motorie e la terapia comportamentale ed educativa per aiutare con ASD e altri ritardi.

In alcuni casi, possono essere prescritti farmaci. Una valutazione e una diagnosi da parte di un pediatra sono fondamentali per elaborare un piano di trattamento appositamente progettato per il tuo bambino.

prospettiva

Molti fattori genetici e ambientali entrano in gioco nello sviluppo di un bambino e possono contribuire ai ritardi. Anche le donne che hanno una gravidanza sana e cure adeguate durante e dopo la gravidanza possono avere figli con ritardi nello sviluppo.

Sebbene le cause dei ritardi possano essere difficili da individuare, ci sono molti trattamenti e servizi di supporto disponibili per aiutare.

Prima riuscirai a diagnosticare un ritardo, meglio sarà per lo sviluppo di tuo figlio fino all’età adulta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here