Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cosa aspettarsi: test e diagnosi dell’IBS

Cosa aspettarsi: test e diagnosi dell’IBS

0
4

Panoramica

Si stima che il 10-15% degli adulti americani soffra di sindrome dell’intestino irritabile (IBS). Tuttavia, solo la metà di queste persone riceve una diagnosi e cerca assistenza medica. Una corretta diagnosi da parte di un medico è importante per ottenere cure e sollievo adeguati.

L’IBS è una raccolta di sintomi, non una condizione fisica chiaramente definita. I sintomi variano da persona a persona. Questo rende l’IBS difficile da diagnosticare. Per aiutare a fare una diagnosi corretta, il medico può utilizzare una varietà di test.

Per saperne di più: cosa vuoi sapere su IBS? »

Diagnosi

Il medico inizierà compilando la tua storia medica completa ed eseguendo un esame fisico. Per saperne di più sulla tua salute, ti faranno domande su:

  • possibili fattori di stress nella tua vita
  • infezioni passate o attuali
  • sintomi passati o attuali
  • storia familiare della condizione
  • farmaci che potrebbero peggiorare i sintomi

È importante informare il medico quando sono iniziati i sintomi e con che frequenza li si verificano. Ciò aiuterà a identificare i modelli tra il tuo comportamento e il disagio.

Ulteriori informazioni: Tipi di IBS »

Test

Il medico può prescrivere una serie di test diagnostici se si verificano sintomi gravi o aggiuntivi come perdita di peso, anemia e sangue nelle feci. Sebbene questi test non siano necessari per una diagnosi di IBS, possono escludere altre condizioni potenzialmente gravi.

Analisi del sangue

Un esame del sangue può aiutare a escludere la possibilità di celiachia. Questa è un’allergia al grano che produce sintomi simili all’IBS come crampi e sofferenza intestinale.

Test delle feci

Un campione di feci può verificare la presenza di sangue o parassiti, che possono indicare un’infezione.

Serie GI inferiore

Per questo test, il medico utilizza una radiografia del tuo intestino per verificare eventuali blocchi. Prima del test, il medico inserirà il bario nell’intestino attraverso un tubo nell’ano. Il bario è un liquido che rende gli intestini più visibili ai raggi X.

Di solito è necessario sottoporsi a una dieta liquida e clistere prima dell’esame. Un sedativo può aiutarti a rilassarti durante la procedura. Potresti avere qualche disagio e feci scolorite per un giorno o due dopo questo esame.

Sigmoidoscopia flessibile o colonscopia

Questi test consentono al medico di visualizzare il retto e il colon con una piccola telecamera collegata a un tubo sottile. Il tubo viene inserito delicatamente nell’ano. Come per il test della serie GI inferiore, questo test di solito richiede una dieta liquida e un clistere prima dell’esame. Anche l’assunzione di un sedativo può essere un’opzione.

Il medico può raccomandare una colonscopia per escludere la possibilità di cancro al colon se rientri in un determinato gruppo di rischio in base all’età, alla razza o alla storia familiare.

Scansione TC

Una scansione TC della regione pelvica può aiutare a escludere altre possibili cause del tuo disagio, come problemi al pancreas o alla cistifellea.

Test di intolleranza al lattosio

Se non sei in grado di digerire i latticini, potresti manifestare sintomi simili all’IBS, come gonfiore addominale, gas e diarrea. L’intolleranza al lattosio può essere diagnosticata attraverso un test del respiro o eliminando i latticini dalla dieta per diverse settimane.

prospettiva

Le cause dell’IBS non sono sempre chiare, quindi la diagnosi può essere difficile. Una corretta diagnosi è fondamentale per un trattamento adeguato. Inoltre escluderà altre malattie e condizioni.

Esistono molti test e metodi utilizzati per diagnosticare l’IBS. Assicurati di parlare con il tuo medico di quali sono i migliori per te.

Per saperne di più: IBS: la tua guida al trattamento su misura »

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here