Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Contraccezione e sicurezza di emergenza: cosa devi sapere

Contraccezione e sicurezza di emergenza: cosa devi sapere

0
4

introduzione

La contraccezione di emergenza è un modo per prevenire la gravidanza dopo aver avuto rapporti sessuali non protetti, ovvero sesso senza controllo delle nascite o con controllo delle nascite che non ha funzionato. I due principali tipi di contraccezione di emergenza sono le pillole contraccettive di emergenza (ECP) e il dispositivo intrauterino in rame (IUD).

Come con qualsiasi trattamento medico, potresti chiederti se la contraccezione di emergenza è sicura. Continua a leggere per conoscere la sicurezza di entrambi i metodi di contraccezione di emergenza.

Pillola contraccettiva di emergenza

Le ECP, chiamate anche “pillole del giorno dopo”, sono pillole ormonali. Usano alti livelli di ormoni presenti nelle pillole anticoncezionali per prevenire la gravidanza. Devono essere presi entro tre o cinque giorni dal rapporto sessuale non protetto, a seconda del prodotto.

I marchi disponibili negli Stati Uniti contengono l’ormone levonorgestrel o l’ormone ulipristal.

Gli ECP di levonorgestrel includono:

  • Piano B One-Step
  • levonorgestrel (piano generico B)
  • Scelta successiva una dose
  • Athentia Next
  • EContra EZ
  • Solo fallback
  • Il suo stile
  • A modo mio
  • Opcicon One-Step
  • Reagire

L’ulipristal ECP è:

  • ella

Si ritiene che tutti gli ECP siano molto sicuri.

“Questi sono farmaci straordinariamente sicuri”, afferma il dott. James Trussell, docente presso la Princeton University e ricercatore nel campo della salute riproduttiva. Il dottor Trussell ha promosso attivamente la diffusione della contraccezione di emergenza più ampiamente.

“Nessun decesso è stato collegato all’uso di pillole contraccettive di emergenza. E i vantaggi di essere in grado di prevenire la gravidanza dopo il sesso superano i possibili rischi derivanti dall’assunzione delle pillole “.

Circa lo IUD di rame

Lo IUD di rame è un piccolo dispositivo a forma di T privo di ormoni che un medico inserisce nel tuo utero. Può servire sia come contraccezione di emergenza che come protezione per la gravidanza a lungo termine. Per fungere da contraccezione di emergenza, deve essere inserito entro cinque giorni dal rapporto sessuale non protetto. Il tuo medico può rimuovere lo IUD dopo il tuo prossimo ciclo, oppure puoi lasciarlo in posizione per usarlo come controllo delle nascite a lungo termine per un massimo di 10 anni.

Si ritiene che lo IUD in rame sia molto sicuro. Ma in rari casi può causare seri problemi. Ad esempio, uno IUD potrebbe perforare il muro dell’utero mentre viene inserito. Inoltre, lo IUD in rame aumenta leggermente il rischio di malattie infiammatorie pelviche nelle prime tre settimane di utilizzo.

Ancora una volta, questi rischi sono rari. Il tuo medico può aiutarti a decidere se il vantaggio di posizionare uno IUD in rame supera i potenziali rischi.

Ulteriori informazioni: dispositivi intrauterini »

Problemi di sicurezza di entrambi i metodi

Donne che dovrebbero evitare queste opzioni

Alcune donne dovrebbero evitare di usare lo IUD di rame. Ad esempio, le donne in gravidanza non dovrebbero usarlo perché aumenta il rischio di infezione. Lo IUD di rame dovrebbe essere evitato anche dalle donne che hanno:

  • distorsione dell’utero
  • Malattia infiammatoria pelvica
  • endometrite dopo gravidanza o aborto spontaneo

  • cancro dell’utero
  • cancro cervicale
  • sanguinamento genitale per ragioni sconosciute
  • La malattia di Wilson
  • infezione della cervice
  • un vecchio IUD che non è stato rimosso

Alcune donne dovrebbero anche evitare di usare gli ECP, comprese quelle che sono allergiche a uno qualsiasi degli ingredienti o coloro che assumono determinati farmaci che potrebbero rendere gli ECP meno efficaci, come i barbiturici e l’erba di San Giovanni. Se stai allattando al seno, non dovresti usare ella. Tuttavia, gli ECP di levonorgestrel sono sicuri per l’uso durante l’allattamento.

ECP e gravidanza

Gli ECP hanno lo scopo di prevenire la gravidanza, non di terminarne una. Gli effetti di ella su una gravidanza non sono noti, quindi per sicurezza, non dovresti usarlo se sei già incinta. Gli ECP che contengono levonorgestrel non funzionano durante la gravidanza e non influenzano una gravidanza.

Effetti del peso sull’efficacia dell’ECP

Tutte le pillole contraccettive di emergenza, indipendentemente dal tipo, sembrano essere molto meno efficaci per le donne obese. Negli studi clinici su donne che usano ECP, le donne con un indice di massa corporea di 30 o maggiore sono rimaste incinte più del triplo delle donne non obese. Ulipristal acetato (ella) può essere più efficace per le donne in sovrappeso o obese rispetto agli ECP che contengono levonorgestrel.

Detto questo, la migliore scelta di contraccezione di emergenza per le donne in sovrappeso o obese è lo IUD di rame. L’efficacia dello IUD al rame utilizzato come contraccezione d’emergenza è superiore al 99% per le donne di qualsiasi peso.

Rischio con problemi cardiovascolari

Il medico di alcune donne potrebbe aver detto loro di non usare la pillola anticoncezionale perché sono a rischio di ictus, malattie cardiache, coaguli di sangue o altri problemi cardiovascolari. Tuttavia, l’utilizzo di un ECP è diverso dall’uso della pillola anticoncezionale. L’uso una tantum di pillole contraccettive di emergenza non comporta gli stessi rischi dell’assunzione giornaliera di contraccettivi orali.

Se il tuo medico ti ha detto che dovresti assolutamente evitare gli estrogeni, probabilmente puoi ancora usare uno degli ECP o lo IUD di rame. Tuttavia, dovresti parlare con il tuo medico di quali opzioni contraccettive sono sicure per te.

Pillole anticoncezionali come contraccezione d’emergenza

Pillole anticoncezionali regolari che contengono levonorgestrel più un estrogeno possono essere utilizzate come contraccezione di emergenza. Per questo metodo, dovresti prendere un certo numero di queste pillole subito dopo aver fatto sesso non protetto. Assicurati di parlare con il tuo medico per ottenere la loro approvazione e istruzioni specifiche prima di utilizzare questo metodo.

Ulteriori informazioni: Nozioni di base sul sesso sicuro per le donne »

Parla con il tuo medico

La contraccezione di emergenza si presenta come due tipi di pillole ormonali, disponibili con vari marchi e come dispositivo intrauterino non ormonale (IUD). Le donne con determinate condizioni di salute potrebbero non essere in grado di utilizzare questi metodi. Tuttavia, i contraccettivi di emergenza sono generalmente sicuri per la maggior parte delle donne.

Se hai ancora domande sulla contraccezione d’emergenza, parla con il tuo medico. Le domande che potresti porre potrebbero includere:

  • Quale tipo di contraccezione d’emergenza pensi che funzionerebbe meglio per me?
  • Ho delle condizioni di salute che renderebbero pericolosa la contraccezione d’emergenza?
  • Sto assumendo farmaci che potrebbero interagire con gli ECP?
  • Che tipo di controllo delle nascite a lungo termine mi consiglieresti?

Q:

Quali sono gli effetti collaterali della contraccezione d’emergenza?

Paziente anonimo

UN:

Entrambe le forme di contraccezione d’emergenza hanno tipicamente effetti collaterali minori. Gli effetti collaterali più comuni dello IUD di rame sono dolore all’addome e periodi irregolari, incluso un aumento del sanguinamento.

Gli effetti collaterali più comuni degli ECP includono lo spotting per alcuni giorni dopo l’uso e un periodo irregolare il mese o due successivi. Alcune donne possono avere nausea e vomito dopo aver assunto ECP. Se vomiti subito dopo aver assunto un ECP, chiama il medico. Potrebbe essere necessario prendere un’altra dose. Se hai altri effetti collaterali che ti riguardano, chiama il medico.

Le risposte rappresentano le opinioni dei nostri esperti medici. Tutto il contenuto è strettamente informativo e non deve essere considerato un consiglio medico.

Healthline

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here