Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Considerando un piercing Nefertiti? Potresti volerci pensare due volte

Considerando un piercing Nefertiti? Potresti volerci pensare due volte

0
7

donna con tatuaggi e piercing sorride e prende il viso tra le mani
OHLAMOUR STUDIO / Stocksy

Un piercing Nefertiti corre verticalmente dal cappuccio del clitoride ed emerge dal mons pubis, il tumulo carnoso sopra che copre l’osso pubico.

È come avere un piercing Christina e un cappuccio clitoride verticale (VCH) tutto in uno, come in una barra molto lunga e continua che attraversa un sacco di tessuto.

A volte si dice che siano un’alternativa più sicura al raro e potenzialmente pericoloso piercing Isabella, ma i più rinomati piercer non faranno neanche il Nefertiti perché comporta molti degli stessi rischi.

Cosa sembra

nefertiti piercing
Illustrazione di Wenzdai Figueroa

Perché non è raccomandato

Una Nefertiti perfora un tessuto molto lungo. A causa del suo posizionamento, il piercing è esposto a molti attriti e movimenti, il che rende molto lento la guarigione e soggetto a lesioni.

La maggior parte dei piercer non ritiene che valga la pena rischiare, inclusa Elayne Angel, che condivide un’esperienza piuttosto orribile relativa a questo piercing sul suo sito web Piercing Bible.

I rischi associati al piercing includono:

  • dolore intenso
  • emorragia
  • perdita della sensibilità clitoridea
  • guarigione ritardata
  • strappi e lesioni
  • migrazione e rifiuto
  • cicatrici

La maggior parte dei piercer non ritiene che valga la pena rischiare, specialmente con alternative più sicure, di cui parleremo in seguito.

Alternative da considerare

Se stai cercando l’aspetto e la sensazione di un piercing Nefertiti, hai alcune opzioni che ti daranno lo stesso effetto ma senza l’alto rischio di complicazioni che potrebbero alterare la vita.

Christina

Un piercing Christina ti darà un aspetto simile a un piercing Nefertiti senza occupare tanto terreno delicato e rischioso.

Si inserisce attraverso la fessura di Venere appena sopra il cappuccio del clitoride ed emerge dal mons pubis.

Esteticamente, il Christina è il più simile a un Nefertiti, ma è un piercing superficiale e non fornisce alcuna stimolazione del clitoride.

VCH

Qualcuno ha detto “stimolazione del clitoride”?

Un piercing VCH ti darà il contatto diretto del clitoride che otterresti da un Nefertiti senza rischiare di danneggiare il clitoride reale.

Perfora verticalmente la pelle del cappuccio del clitoride in modo che la maggior parte del bilanciere sia inserita tra il cappuccio e il clitoride vero e proprio.

Il piercing stesso è molto meno intenso, ma ottieni comunque i benefici sessuali.

Combo VCH/Christina

Sì, puoi combinare questi due piercing per ottenere un aspetto che è praticamente identico al Nefertiti. L’unica vera differenza è che sono due piercing separati invece di uno lungo.

Anche se può sembrare più lavoro o dolore per ottenere due piercing separati, in realtà è molto meno lavoro per il piercer e meno doloroso e rischioso per la persona che viene perforata.

Ognuno di questi perfora solo una piccola quantità di tessuto, mentre il Nefertiti crea un canale molto lungo.

Una combinazione VCH/Christina ti darà lo stesso aspetto e tutta la piacevole sensazione del clitoride, senza danneggiare tanto tessuto e un rischio molto più basso di complicazioni.

Se ne hai già uno

La maggior parte dei piercer rinomati sconsiglia di ottenerli, ma ciò non significa che non ce ne siano alcuni disposti a farlo.

Se hai già un Nefertiti e ne sei preoccupato, non rimuovere i gioielli da solo.

I gioielli per qualsiasi piercing dovrebbero sempre essere lasciati dentro fino a quando non sei completamente guarito. Questo in particolare dovrebbe essere tolto da un piercer esperto ed esperto.

Anche se il tuo piercing è stabilito e sei soddisfatto, è importante sapere quali segni cercare che potrebbero indicare una complicazione.

Consulta subito un piercer affidabile o un operatore sanitario se noti:

  • Sanguinamento. Un leggero sanguinamento per i primi giorni dopo il piercing è normale. Il sanguinamento che persiste oltre o è eccessivo non lo è. Se si verificano gravi emorragie, richiedere assistenza medica immediata.
  • Dolore. La tenerezza non è insolita dopo un piercing, ma se peggiora, è grave o si sviluppa un nuovo dolore dopo la guarigione, potrebbe indicare una lesione o un’infezione. Cerca dolore quando tocchi l’area o dolore pelvico quando ti muovi.
  • Intorpidimento. Qualsiasi diminuzione della sensibilità del clitoride dovrebbe essere segnalata a un operatore sanitario, inclusi formicolio, intorpidimento o una totale perdita di sensibilità. Questo potrebbe essere un segno di danno ai nervi o danno vascolare che ha influenzato l’afflusso di sangue al clitoride.
  • Scarico. Tutti i piercing hanno un po’ di secrezione e croste nei primi giorni. Una secrezione densa, gialla o verde, simile a pus o con un cattivo odore indica un’infezione.
  • Dolore durante il sesso. Il dolore pelvico quando ti muovi o il dolore durante il sesso può indicare lesioni o infezioni, anche se non ci sono segni visibili di un problema.
  • Pelle calda. La pelle infiammata e calda al tatto è indicativa di un’infezione della pelle. Potresti anche notare un forte arrossamento e dolore intorno al sito che può essere accompagnato da febbre e brividi, dolori muscolari e altri sintomi simil-influenzali.
  • Migrazione o rifiuto. Posizionamento improprio, scarsa assistenza post-vendita e il lungo periodo di guarigione aumentano le possibilità di migrazione e rigetto. Se ciò accade, noterai che i tuoi gioielli diventano più visibili a causa del piercing che diventa più grande intorno o che i gioielli si avvicinano alla superficie della tua pelle.
  • Incorporamento. I gioielli troppo piccoli possono incastrarsi man mano che il tessuto cresce su di essi.

La linea di fondo

I piercing Nefertiti vengono eseguiti raramente a causa dei rischi. Fortunatamente, altri piercing genitali possono darti la stessa estetica ed effetti senza il rischio.

Per trovare un piercer esperto nella tua zona, controlla l’Associazione dei piercer professionisti (APP).


Adrienne Santos-Longhurst è una scrittrice e autrice freelance con sede in Canada che ha scritto molto su tutto ciò che riguarda la salute e lo stile di vita per più di un decennio. Quando non è rintanata nel suo capannone per scrivere a fare ricerche su un articolo o intervistare professionisti della salute, può essere trovata a spassarsela nella sua città balneare con marito e cani al seguito o a sguazzare nel lago cercando di padroneggiare la tavola da paddle stand-up.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here