Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Condizioni del cuoio capelluto

Condizioni del cuoio capelluto

0
2

Panoramica delle condizioni del cuoio capelluto

La maggior parte delle condizioni del cuoio capelluto porta alla caduta dei capelli o ad alcuni tipi di eruzioni cutanee. Molti sono ereditari. Anche la malnutrizione o l’infezione possono causare condizioni del cuoio capelluto. Il trattamento e le tue prospettive dipendono dalla condizione che causa i problemi del cuoio capelluto.

Immagini di diversi tipi di condizioni del cuoio capelluto

Esistono molti tipi diversi di condizioni del cuoio capelluto, derivanti da una varietà di cause. Ecco un elenco di 15 possibili condizioni del cuoio capelluto.

La perdita di capelli

  • Potresti notare una grande quantità di capelli nello scarico dopo aver lavato i capelli.
  • Potresti trovare ciuffi di capelli nella spazzola.
  • I capelli che cadono facilmente con una leggera trazione possono essere un segno di perdita di capelli.
  • Anche le chiazze di capelli che si assottigliano possono indicare la caduta dei capelli.


Calvizie maschile

  • La caduta dei capelli alle tempie della testa è un possibile segno di calvizie maschile.
  • Alcuni con calvizie maschile sviluppano una zona calva o l’attaccatura dei capelli che si allontana per formare una forma a “M”.


Eczema seborroico (crosta lattea)

  • Questa condizione della pelle comune e autolimitante si osserva nei neonati e nei bambini di età compresa tra 3 settimane e 12 mesi.
  • È indolore e non prude.
  • Sul cuoio capelluto e sulla fronte compaiono squame giallastre e untuose che si sfaldano.
  • Di solito non richiede cure mediche e andrà via da solo in 6 mesi.


Malnutrizione

Questa condizione è considerata un’emergenza medica. Potrebbe essere necessaria un’assistenza urgente.

  • La malnutrizione è la carenza di una o più vitamine o sostanze nutritive nella dieta a causa del basso apporto o del cattivo assorbimento nell’intestino.
  • Può essere causato da malattie, farmaci o cattiva alimentazione.
  • I sintomi di una carenza nutrizionale dipendono da quale nutriente manca al corpo.
  • I sintomi più comuni includono perdita di peso, affaticamento, debolezza, pelle pallida, perdita di capelli, voglie insolite di cibo, problemi di respirazione, palpitazioni cardiache, svenimenti, problemi mestruali e depressione.


Psoriasi

  • La psoriasi si traduce in genere in chiazze cutanee squamose, argentee e ben definite.
  • Si trova comunemente sul cuoio capelluto, sui gomiti, sulle ginocchia e sulla parte bassa della schiena.
  • Può essere pruriginoso o asintomatico (produrre o non mostrare sintomi).


Ipotiroidismo

  • I sintomi evidenti di solito non iniziano fino a più tardi nel processo della malattia.
  • I sintomi includono capelli e unghie fragili, perdita di capelli e pelle secca.
  • Stanchezza, aumento di peso, maggiore sensibilità al freddo, stitichezza e depressione sono altri sintomi.


Tinea capitis

  • Questa è un’infezione fungina che colpisce il cuoio capelluto e il fusto dei capelli.
  • Sul cuoio capelluto compaiono macchie pruriginose e traballanti.
  • Capelli fragili, perdita di capelli, dolore al cuoio capelluto, febbre bassa, ingrossamento dei linfonodi sono altri possibili sintomi.


Tiroidite di Hashimoto

  • La tiroidite di Hashimoto è causata da una risposta immunitaria inappropriata alla ghiandola tiroidea.
  • L’ormone tiroideo basso causa sintomi di diminuzione del metabolismo.
  • I sintomi includono diradamento dei capelli, lentezza, affaticamento e raucedine.
  • Altri sintomi includono stitichezza, colesterolo alto, depressione e debolezza muscolare della parte inferiore del corpo.


Alopecia areata

  • L’alopecia areata è una condizione della pelle che induce il sistema immunitario ad attaccare erroneamente i follicoli piliferi, provocando la caduta dei capelli.
  • La perdita dei capelli si verifica in modo casuale su tutto il cuoio capelluto o su altre parti del corpo in piccole chiazze lisce di un quarto che possono combinarsi in aree più grandi.
  • La caduta dei capelli spesso non è permanente, ma i capelli possono ricrescere lentamente o cadere di nuovo dopo la ricrescita.


Pidocchi

  • Un pidocchio ha le dimensioni di un seme di sesamo. Sia i pidocchi che le loro uova (lendini) possono essere visibili nei capelli.
  • Il prurito estremo del cuoio capelluto può essere causato da una reazione allergica ai morsi di pidocchio.
  • Le ferite possono apparire sul cuoio capelluto dai graffi.
  • Potresti sentire come se qualcosa stesse strisciando sul tuo cuoio capelluto.


Capelli di bambù

  • I capelli di bambù sono un difetto nella struttura dei capelli che si traduce in ciocche di capelli fragili o fragili che si rompono facilmente.
  • Porta a una scarsa crescita dei peli e alla perdita di ciglia o sopracciglia.
  • Le ciocche di capelli hanno un aspetto secco e nodoso.
  • È un sintomo comune della sindrome di Netherton.


Lichen planus

  • Questo disturbo raro può colpire la pelle, la cavità orale, il cuoio capelluto, le unghie, i genitali o l’esofago.
  • Le lesioni si sviluppano e si diffondono nel corso di diverse settimane o pochi mesi.
  • Compaiono lesioni pruriginose di colore violaceo o protuberanze con sommità piatte che possono essere coperte da sottili linee bianche.
  • Si verificano lesioni bianche come il pizzo nella bocca che possono essere dolorose o causare una sensazione di bruciore.
  • Le vesciche che scoppiano e diventano croste sono un altro possibile sintomo.


Sclerodermia

  • Questa malattia autoimmune è caratterizzata da cambiamenti nella consistenza e nell’aspetto della pelle dovuti all’aumento della produzione di collagene.
  • L’ispessimento della pelle e le aree lucide si sviluppano intorno alla bocca, al naso, alle dita e ad altre aree ossee.
  • I sintomi includono dita gonfie, piccoli vasi sanguigni dilatati sotto la superficie della pelle, depositi di calcio sotto la pelle e difficoltà a deglutire.
  • Gli spasmi dei vasi sanguigni nelle dita delle mani e dei piedi fanno sì che queste dita diventino bianche o blu al freddo.


Malattia del trapianto contro l’ospite

  • Questa malattia si verifica quando le cellule immunitarie all’interno di un trapianto di midollo osseo non corrispondono alle cellule del ricevente, causando l’attacco delle cellule del donatore alle cellule del ricevente.
  • Gli organi più comunemente coinvolti sono la pelle, il tratto gastrointestinale e il fegato.
  • Può verificarsi entro 100 giorni dal trapianto (GVHD acuta) o per un periodo di tempo più lungo (GVHD cronica).
  • Appare un’eruzione cutanea pruriginosa e dolorosa simile a una scottatura solare che può coprire fino al 50% del corpo.
  • Altri possibili sintomi sono nausea, vomito, crampi addominali, diarrea, feci sanguinolente e urine scure.


Leishmaniosi

  • Questa malattia parassitaria è causata da Leishmania parassita, che infetta i flebotomi.
  • I moscerini che trasportano il parassita risiedono tipicamente in ambienti tropicali e subtropicali in Asia, Africa orientale e Sud America.
  • La leishmaniosi si presenta in tre forme: cutanea, viscerale e mucocutanea.
  • Provoca più lesioni cutanee croste.

Tipi di condizioni del cuoio capelluto

Condizioni che portano alla caduta dei capelli

Uno dei tipi più comuni di condizioni del cuoio capelluto comporta la perdita o il danneggiamento dei capelli. Questo può variare da una completa perdita di capelli a facili rotture o piccole macchie di perdita di capelli:

  • La calvizie maschile è comune negli uomini e si verifica a causa della genetica e degli ormoni sessuali maschili.

  • L’alopecia areata è una malattia autoimmune cronica che si traduce in uno schema di calvizie irregolare.

  • Le carenze nutrizionali possono causare la caduta dei capelli, inclusa la carenza di proteine ​​o l’anemia da carenza di ferro.
  • Tre condizioni della tiroide possono portare alla caduta dei capelli:
    • ipertiroidismo, che è una sovrapproduzione di ormone tiroideo

    • ipotiroidismo o tiroide ipoattiva

    • La tiroidite di Hashimoto, una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca la ghiandola tiroidea

  • L’ipopituitarismo o una ghiandola pituitaria ipoattiva possono causare la caduta dei capelli.

  • Il lichen planus è una condizione della pelle che può causare lo scolorimento del cuoio capelluto e la caduta dei capelli.

  • La celiachia è una malattia autoimmune che porta a danni nell’intestino tenue quando viene ingerito il glutine. Ne può derivare la perdita di capelli dovuta al malassorbimento dei nutrienti.

  • Il lupus eritematoso sistemico è una malattia autoimmune con perdita di capelli come uno dei suoi sintomi.

  • La tricoressi nodosa si verifica quando i fusti dei capelli si rompono facilmente. Normalmente è dovuto alla genetica, ma può anche essere il risultato di alcuni disturbi.

  • Alcune donne notano la perdita di capelli dopo il parto, dovuta al calo di ormoni come gli estrogeni. (La crescita dei capelli ritorna entro pochi mesi.)
  • Lo stress può portare alla caduta dei capelli.
  • Alcuni farmaci, come la pillola anticoncezionale, i fluidificanti del sangue e alcuni di quelli che curano l’artrite, la depressione, la gotta, le malattie cardiache e l’ipertensione, possono portare alla caduta dei capelli.
  • Disturbi alimentari come l’anoressia e la bulimia possono portare alla caduta dei capelli.
  • Alcune persone sperimentano una perdita temporanea dei capelli dopo un’estrema perdita di peso di 15 libbre o più.

Inoltre, alcuni prodotti chimici e strumenti che le persone usano per lo styling dei capelli possono causare la caduta dei capelli e danni al cuoio capelluto.

Condizioni della pelle del cuoio capelluto

Altre condizioni influenzano il cuoio capelluto perché sono condizioni della pelle o causano eruzioni cutanee:

  • L’eczema seborroico, o dermatite, è una comune condizione infiammatoria della pelle che causa chiazze squamose e squamose sulla pelle, in particolare sul cuoio capelluto. Quando quei fiocchi cadono, si chiama forfora.

  • La crosta lattea è l’eczema seborroico nei neonati.
  • La psoriasi è una condizione infiammatoria comune della pelle. In molti casi, colpisce il cuoio capelluto, che sviluppa macchie rosse, squamose e secche.

  • La tigna, o tinea capitis, è un’infezione fungina della pelle che produce macchie ad anello. È comune nei bambini.

  • La sclerodermia è una malattia rara della pelle e del tessuto connettivo. Induce la pelle a sviluppare chiazze che sono tese e dure.

  • La sindrome di Ito, o incontinentia pigmenti acromica, è un raro difetto congenito che causa lo sviluppo di chiazze di pelle chiare sul corpo.
  • La malattia del trapianto contro l’ospite è una potenziale complicanza dopo un trapianto di midollo osseo o di cellule staminali. Quando l’ospite rifiuta il tessuto trapiantato può formarsi un’eruzione cutanea.

  • La leishmaniosi è un parassita tropicale diffuso dai flebotomi. Può causare lesioni cutanee.

Altri problemi di salute che colpiscono il cuoio capelluto

Altri problemi di salute che colpiscono il cuoio capelluto includono quanto segue:

  • I pidocchi sono piccoli insetti che infestano i capelli e il cuoio capelluto.

  • Il trauma cranico può riferirsi a qualsiasi incidente che provochi fratture del cranio o tagli sul cuoio capelluto.

  • L’arterite temporale si verifica quando le arterie che forniscono sangue alla testa sono infiammate o danneggiate. Si traduce in un cuoio capelluto sensibile.

Cause delle condizioni del cuoio capelluto

La causa esatta di determinate condizioni del cuoio capelluto è spesso sconosciuta o sono coinvolte più cause, probabilmente a causa della genetica.

Questi includono:

  • disturbi autoimmuni
  • calvizie maschile
  • condizioni della pelle
  • disturbi ormonali
  • psoriasi
  • sclerodermia

Altre condizioni del cuoio capelluto, come tigna, pidocchi e leishmaniosi, sono note per essere causate da infezioni.

Sintomi delle condizioni del cuoio capelluto

I sintomi delle condizioni del cuoio capelluto dipendono dalla condizione esatta, ma includono:

  • eruzioni cutanee
  • perdita o diradamento dei capelli
  • capelli deboli e rotture
  • prurito
  • chiazze squamose
  • dolore
  • tenerezza

Potrebbero verificarsi altri sintomi che sono caratteristici di condizioni particolari e non necessariamente legati al cuoio capelluto.

Diagnosi delle condizioni del cuoio capelluto

Se sospetti di avere una condizione che colpisce il cuoio capelluto, il tuo medico vorrà prima esaminare la testa, i capelli e il cuoio capelluto.

Alcune condizioni possono essere facili da diagnosticare dopo un esame visivo, come ad esempio:

  • calvizie maschile
  • psoriasi
  • pidocchi
  • tigna
  • alopecia

Per altre condizioni, il tuo medico o uno specialista potrebbe dover ordinare altri test. Potrebbe essere necessario prelevare un campione di sangue, ad esempio, per testare i livelli ormonali e determinare se la colpa è di un problema alla tiroide o all’ipofisi o per rilevare una carenza nutrizionale.

Trattamenti per le condizioni del cuoio capelluto

Il trattamento per le condizioni del cuoio capelluto varia a seconda della diagnosi.

Sono disponibili farmaci su prescrizione per aiutare a curare la caduta dei capelli. Sono possibili anche impianti chirurgici di trapianti di capelli. In alcuni casi, la causa alla base della caduta dei capelli può essere trattata.

Integratori o cambiamenti nella dieta possono correggere le carenze nutrizionali.

I farmaci possono trattare disturbi autoimmuni e disturbi ormonali.

Puoi curare la celiachia evitando il glutine nella tua dieta.

Unguenti e lavaggi medicati che uccidono funghi o alcuni insetti possono curare alcune infezioni, come tigna e pidocchi.

Puoi trattare l’eczema seborroico e la crosta lattea con shampoo medicati.

La sindrome di Ito e la sclerodermia non sono curabili, ma puoi gestire i sintomi con i farmaci.

Outlook per le persone con condizioni del cuoio capelluto

Le prospettive per molte persone con condizioni del cuoio capelluto sono buone.

I farmaci che rallentano la crescita dei capelli o fanno ricrescere i capelli hanno un certo successo e le parrucche sono sempre un’opzione se i farmaci non sono efficaci nel trattamento della condizione del cuoio capelluto.

È possibile ottenere cure ed eliminare le condizioni del cuoio capelluto che si verificano a causa di infezioni.

Sebbene alcune altre condizioni del cuoio capelluto non siano curabili, il trattamento può aiutarti a gestire con successo i sintomi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here