Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Compressione del midollo spinale

Compressione del midollo spinale

0
4

Cos’è la compressione del midollo spinale?

Il tuo midollo spinale ha nervi che inviano segnali o messaggi avanti e indietro tra il tuo cervello e il resto del tuo corpo. La compressione del midollo spinale si verifica quando una massa esercita pressione sul midollo. Una massa può includere un tumore o un frammento osseo. La compressione può svilupparsi ovunque lungo il midollo spinale dal collo alla parte inferiore della colonna vertebrale.

Quali sono i sintomi della compressione del midollo spinale?

I sintomi della compressione del midollo spinale possono variare. Dipendono dalla gravità della compressione e da quale area del midollo spinale è compressa.

Uno dei sintomi più comuni è la rigidità o il dolore alla schiena o al collo. Possono anche svilupparsi intorpidimento o debolezza alle gambe, alle mani e alle braccia. Una condizione nota come sindrome della cauda equina può svilupparsi se la compressione è nella zona lombare. I sintomi di questa sindrome includono:

  • forte dolore e debolezza alle gambe
  • una perdita di controllo dell’intestino e della vescica
  • grave intorpidimento nella parte posteriore delle gambe e all’interno delle cosce

La compressione del midollo spinale influisce sulle capacità motorie e sulla coordinazione.

Cosa causa la compressione del midollo spinale?

La compressione del midollo spinale ha molte possibili cause. La compressione può verificarsi improvvisamente in alcuni casi. La compressione può verificarsi nel tempo in altri casi. Le cause della compressione del midollo spinale includono quanto segue:

  • Alcune malattie degenerative, come l’artrite, possono portare alla compressione del midollo spinale.
  • Un disco rotto può portare alla compressione del midollo spinale.
  • Lesioni al midollo spinale o all’area intorno al midollo possono causare gonfiore, che può causare compressione.
  • I disturbi emorragici associati alla manipolazione chiropratica possono provocare grossi coaguli che comprimono il midollo spinale.
  • Gli speroni ossei possono restringere il canale spinale, causando la compressione del midollo spinale.
  • I tumori cancerosi e non cancerosi possono crescere nello spazio vicino al midollo spinale. Il tumore può esercitare pressione sul cavo se ciò si verifica, provocando la compressione.

Chi è a rischio di compressione del midollo spinale?

Chiunque può avere una lesione o sviluppare una condizione che porta alla compressione del midollo spinale. Alcuni fattori possono aumentare il rischio. L’uso di tecniche di sollevamento scadenti può aumentare il rischio di lesioni al collo o alla schiena, che possono causare la compressione del midollo spinale. Le persone che hanno l’artrosi possono anche essere a maggior rischio di sviluppare la compressione del midollo spinale.

Come viene diagnosticata la compressione del midollo spinale?

I medici possono diagnosticare la compressione del midollo spinale eseguendo una storia medica e un esame, insieme a una radiografia della colonna vertebrale e una TAC o un test MRI. Sia una TC che una risonanza magnetica possono fornire un’immagine dettagliata della colonna vertebrale.

Il medico può ordinare un mielogramma in alcuni casi. Ciò comporta l’iniezione di colorante nella zona spinale e quindi la scansione TC di quell’area.

Come viene trattata la compressione del midollo spinale?

Il trattamento per una compressione spinale dipende dalle cause e dalla gravità della compressione. Il medico può raccomandare una riduzione dell’attività fisica o dell’immobilizzazione. I piani di trattamento possono includere quanto segue:

  • I farmaci antinfiammatori possono aiutare a diminuire il gonfiore e ridurre il dolore.
  • Le iniezioni epidurali di steroidi nell’area spinale possono aiutare a trattare i sintomi della compressione del midollo spinale.
  • Alcune persone con compressione del midollo spinale possono trarre beneficio dalla terapia fisica. Gli esercizi possono aiutare a rafforzare i muscoli addominali e delle gambe e questo rafforzamento può aiutare a ridurre i sintomi.
  • L’assistenza domiciliare, come l’applicazione di impacchi di ghiaccio e piastre riscaldanti e l’assunzione di analgesici da banco, possono aiutare ad alleviare il dolore.
  • Trattamenti alternativi possono includere l’agopuntura o la digitopressione. La manipolazione chiropratica non dovrebbe essere utilizzata per la compressione del midollo spinale secondo l’American Academy of Orthopaedic Surgeons.
  • Il medico può prescrivere altri trattamenti, come la radioterapia o la chemioterapia, per ridurre un tumore che causa la compressione del midollo.

La chirurgia può essere un’opzione se i trattamenti più conservativi non funzionano. Il tipo appropriato di intervento chirurgico dipende dalla causa della compressione. I chirurghi possono fondere insieme le vertebre, rimuovere speroni ossei o aumentare lo spazio tra le vertebre.

Qual è la prospettiva per le persone con compressione del midollo spinale?

La causa della compressione insieme alla gravità dei sintomi influisce sulle tue prospettive. Alcune persone rispondono bene al trattamento, mentre altre no.

Come si previene la compressione del midollo spinale?

Potrebbe non essere possibile prevenire la compressione del midollo spinale in tutti i casi perché le cause possibili sono tante. Mantenere un peso sano e fare esercizio fisico regolare può aiutare a ridurre la pressione aggiuntiva sulla schiena e i sintomi di una compressione del cavo. Imparare a sollevare correttamente può diminuire la probabilità di lesioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here