Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Comprensione del disturbo schizoaffettivo bipolare

Comprensione del disturbo schizoaffettivo bipolare

0
3

Cos’è il disturbo schizoaffettivo bipolare?

Il disturbo schizoaffettivo è un tipo più raro di malattia mentale. È caratterizzato da sintomi sia della schizofrenia che dei sintomi di un disturbo dell’umore. Questo include mania o depressione.

I due tipi di disturbo schizoaffettivo sono bipolari e depressivi.

Episodi di mania si verificano nel tipo bipolare. Durante un episodio maniacale, potresti alternare il sentirti eccessivamente eccitato a sentirti estremamente irritabile. Potresti o meno sperimentare episodi depressivi.

Le persone che hanno il tipo depressivo sperimentano episodi di depressione.

Il disturbo schizoaffettivo colpisce lo 0,3% delle persone negli Stati Uniti. Questo disturbo colpisce allo stesso modo uomini e donne, tuttavia, gli uomini possono sviluppare il disturbo più presto nella vita. Con un trattamento e una cura adeguati, questo disturbo può essere gestito efficacemente.

Quali sono i sintomi?

I tuoi sintomi dipenderanno dal disturbo dell’umore. Possono variare da lievi a gravi e possono anche variare a seconda della persona che li sperimenta.

I medici in genere classificano i sintomi come maniacali o psicotici.

I sintomi maniacali sono come quelli osservati nel disturbo bipolare. Una persona con sintomi maniacali può apparire iperattiva o eccessivamente irrequieta, parlare molto velocemente e dormire molto poco.

I medici possono riferirsi ai sintomi come positivi o negativi, ma questo non significa “buono” o “cattivo”.

I sintomi psicotici sono simili a quelli della schizofrenia. Questo può includere sintomi positivi, come:

  • allucinazioni
  • delusioni
  • discorso disorganizzato
  • comportamento disorganizzato

Sintomi negativi possono verificarsi quando sembra che manchi qualcosa, come la capacità di provare piacere o la capacità di pensare chiaramente o concentrarsi.

Quali sono le cause del disturbo schizoaffettivo?

Non è chiaro cosa causi il disturbo schizoaffettivo. Il disturbo si manifesta tipicamente nelle famiglie, quindi la genetica può avere un ruolo. Non hai la certezza di sviluppare il disturbo se un membro della famiglia ce l’ha, ma hai un rischio maggiore.

Anche le complicazioni alla nascita o l’esposizione a tossine o virus prima della nascita possono contribuire allo sviluppo di questo disturbo. Le persone possono anche sviluppare un disturbo schizoaffettivo come risultato di alcuni cambiamenti chimici nel cervello.

Come viene diagnosticato il disturbo schizoaffettivo bipolare?

Può essere difficile diagnosticare il disturbo schizoaffettivo perché presenta molti degli stessi sintomi di altre condizioni. Questi sintomi possono comparire in momenti diversi. Possono anche apparire in diverse combinazioni.

Quando diagnosticano questo tipo di disturbo schizoaffettivo, i medici cercheranno:

  • principali sintomi maniacali che si verificano insieme a sintomi psicotici
  • sintomi psicotici che durano almeno due settimane, anche quando i sintomi dell’umore sono sotto controllo
  • un disturbo dell’umore che è presente per la maggior parte del decorso della malattia

Gli esami del sangue o di laboratorio non possono aiutare il medico a diagnosticare il disturbo schizoaffettivo. Il medico può eseguire alcuni test per escludere altre malattie o condizioni che possono causare alcuni degli stessi sintomi. Ciò include l’abuso di sostanze o l’epilessia.

Come viene trattato il disturbo schizoaffettivo bipolare?

Le persone con disturbo schizoaffettivo di tipo bipolare di solito rispondono bene a una combinazione di farmaci. Anche la psicoterapia o la consulenza possono aiutare a migliorare la qualità della vita.

Farmaci

I farmaci possono aiutare ad alleviare i sintomi psicotici e stabilizzare gli alti e bassi degli sbalzi d’umore bipolari.

Antipsicotici

Gli antipsicotici controllano i sintomi simili alla schizofrenia. Ciò include allucinazioni e delusioni. Paliperidone (Invega) è l’unico farmaco che la Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha approvato specificamente per il disturbo schizoaffettivo. Tuttavia, i medici possono ancora utilizzare farmaci off-label per trattare questi sintomi.

I farmaci simili includono:

  • clozapina
  • risperidone (Risperdal)
  • olanzapina (Zyprexa)
  • aloperidolo

Stabilizzatori dell’umore

Gli stabilizzatori dell’umore come il litio possono livellare gli alti e bassi dei sintomi bipolari. Dovresti essere consapevole del fatto che potresti dover assumere gli stabilizzatori dell’umore per diverse settimane circa prima che diventino efficaci. Gli antipsicotici funzionano molto più rapidamente per controllare i sintomi. Quindi, non è raro usare insieme stabilizzatori dell’umore e antipsicotici.

Altri farmaci

Alcuni farmaci per il trattamento delle convulsioni possono anche trattare questi sintomi. Questo include carbamazepina e valproato.

Psicoterapia

La psicoterapia, o terapia della parola, può aiutare le persone con disturbo schizoaffettivo a:

  • risolvere problemi
  • formare relazioni
  • imparare nuovi comportamenti
  • imparare nuove abilità

La terapia della parola può generalmente aiutarti a gestire la tua vita e i tuoi pensieri.

Puoi ottenere una terapia individuale con uno psicologo, un consulente o un altro terapista, oppure puoi andare alla terapia di gruppo. Il supporto di gruppo può rafforzare nuove capacità e consentirti di entrare in contatto con altre persone che condividono le tue preoccupazioni.

Cosa puoi fare adesso

Sebbene il disturbo schizoaffettivo non sia curabile, molti trattamenti possono aiutarti a gestire efficacemente la tua condizione. È possibile gestire i sintomi del disturbo schizoaffettivo e avere una migliore qualità della vita. Segui questi suggerimenti:

Ottenere aiuto

I farmaci possono aiutare i tuoi sintomi, ma hai bisogno di incoraggiamento e supporto per funzionare bene. L’aiuto è disponibile per te, la tua famiglia e i tuoi amici.

Uno dei primi passi è imparare il più possibile sul disturbo. È importante che tu o la persona amata ricevete la diagnosi e il trattamento corretti.

Queste organizzazioni possono aiutarti a saperne di più sul disturbo schizoaffettivo, a tenere il passo con nuove ricerche e trattamenti e trovare supporto locale:

Mental Health America (MHA)

MHA è un gruppo di difesa nazionale senza scopo di lucro con oltre 200 affiliati in tutto il paese. Il suo sito web contiene ulteriori informazioni sul disturbo schizoaffettivo, nonché collegamenti a risorse e supporto nelle comunità locali.

Alleanza nazionale sulla malattia mentale (NAMI)

NAMI è una grande organizzazione di base che offre maggiori dettagli sulle malattie mentali, incluso il disturbo schizoaffettivo. NAMI può aiutarti a trovare risorse nella tua comunità locale. L’organizzazione dispone anche di un numero verde di assistenza. Chiama il numero 800-950-NAMI (6264) per rinvii, informazioni e supporto.

Istituto Nazionale di Salute Mentale (NIMH)

Il NIMH è un’agenzia leader per la ricerca sulle malattie mentali. Offre informazioni su:

  • farmaci
  • terapie
  • link per trovare servizi di salute mentale
  • link per la partecipazione a studi di ricerca clinica

Linea di vita nazionale per la prevenzione del suicidio

Se tu o qualcuno che conosci è in crisi, a rischio di autolesionismo o di ferimento di altri, o se stai pensando di suicidarti, chiama la National Suicide Prevention Lifeline al numero 1-800-273-8255. Le chiamate sono gratuite, riservate e disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Essere pazientare

Sebbene i farmaci antipsicotici di solito agiscano molto rapidamente, i farmaci per i disturbi dell’umore possono spesso richiedere diverse settimane prima di produrre risultati visibili. Se sei preoccupato per questo periodo intermedio, discuti le soluzioni con il tuo medico.

Parla con il tuo dottore

Parla sempre con il tuo medico del tuo piano di trattamento e delle opzioni. Assicurati di discutere con loro:

  • eventuali effetti collaterali che stai riscontrando
  • se un farmaco che stai assumendo non ha effetto

Un semplice cambio di farmaci o dosaggi può fare la differenza. Lavorare a stretto contatto con loro può mantenere la tua condizione gestita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here