Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come viene utilizzato l’acido poliglutammico nella cura della pelle

Come viene utilizzato l’acido poliglutammico nella cura della pelle

0
2

acido poliglutammico, donna che applica una crema sulle guance
Branko Starcevic / Stocksy United

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

La molecola di acido poliglutammico è nota da più di 80 anni, secondo a Studio del 2014. Ma i ricercatori stanno continuando a esplorare i suoi numerosi potenziali vantaggi.

Lo stesso studio sopra ha mostrato che l’acido poliglutammico è costituito da filamenti dell’amminoacido acido glutammico ed è prodotto da diversi tipi di Bacillo batteri attraverso la fermentazione. Gli aminoacidi sono i mattoni delle proteine.

Quando viene utilizzato nella cura della pelle, l’acido poliglutammico aiuta ad attirare l’umidità dall’atmosfera nella pelle. Le sue proprietà sono simili ad altri ingredienti idratanti comunemente usati come l’acido ialuronico e la glicerina.

Continua a leggere per scoprire come utilizzare al meglio l’acido poliglutammico per mantenere la tua pelle idratata e sana.

Benefici dell’acido poliglutammico

L’acido poliglutammico è un polipeptide che ha molte proprietà di interesse per i ricercatori, come ad esempio:

  • Solubilità dell’acqua
  • commestibilità
  • compatibilità ambientale

I polipeptidi sono lunghe catene di amminoacidi, i mattoni delle proteine. L’acido poliglutammico è costituito da catene dell’amminoacido acido glutammico. La ricerca sta continuando a esaminare il potenziale utilizzo dell’acido poliglutammico per:

  • trattamento delle acque
  • consegna di alcuni farmaci
  • idratazione della pelle

L’acido poliglutammico si trova anche nel cibo tradizionale giapponese a base di soia fermentata, chiamato “natto”.

Nella cura della pelle, l’acido poliglutammico agisce come un umettante. Un umettante è una sostanza che attira l’umidità dall’aria e nella tua pelle.

Anche se non hai familiarità con il termine “umettante”, potresti avere familiarità con alcuni altri umettanti comuni usati nella cura della pelle, come:

  • alfa-idrossiacidi (AHA)

  • acido salicilico
  • Glicerina
  • urea
  • acido ialuronico
  • pantenolo

Ecco uno sguardo ad alcuni dei modi specifici in cui l’acido glutammico può apportare benefici alla tua pelle.

Idrata la tua pelle

Il vantaggio principale dell’acido poliglutammico e di altri umettanti è mantenere la pelle umida attirando l’umidità dall’atmosfera negli strati superiori della pelle.

Una ricerca del 2015 ha rilevato che l’acido poliglutammico può aumentare la produzione da parte del corpo dei seguenti fattori idratanti naturali:

  • acido carbossilico
  • acido lattico
  • pirrolidone
  • acido urocanico

Le sostanze di cui sopra sono prodotte naturalmente dalla tua pelle. Aiutano a mantenere la pelle idratata bloccando l’umidità.

Riduce le rughe

L’acido poliglutammico può aiutare a ridurre la comparsa delle rughe mantenendo la pelle idratata. La pelle secca tende ad avvizzire e può rendere più evidenti le rughe e le linee sottili.

Uno Studio del 2014 ha scoperto che l’acido poliglutammico ha un effetto idratante maggiore rispetto all’acido ialuronico.

Una ricerca del 2018 ha rilevato che l’acido ialuronico riduce gli effetti delle rughe e dell’invecchiamento migliorando l’idratazione della pelle e stimolando la produzione di collagene ed elastina.

Il collagene e l’elastina sono le due proteine ​​chiave che conferiscono alla tua pelle le sue proprietà elastiche

Riduce gli effetti dell’invecchiamento

L’acido poliglutammico può aiutare a ridurre gli effetti dell’invecchiamento come la pelle secca o cascante mantenendo la pelle idratata.

Uno studio del 2017 ha suggerito che l’acido poliglutammico può inibire un enzima chiamato ialuronidasi. Questo enzima scompone l’acido ialuronico, una sostanza naturale che aiuta la pelle a trattenere l’umidità.

Guarigione delle ferite

Uno studio sugli animali del 2015 ha trovato prove che il poliglutamico potrebbe avere il potenziale per accelerare la guarigione delle ferite.

Sono necessarie ulteriori ricerche sull’uomo per capire come potrebbe essere utilizzato al meglio negli esseri umani per questo scopo. Tuttavia, uno studio del 2016 ha esaminato il suo potenziale ruolo nelle medicazioni per ferite.

Potenziali rischi ed effetti collaterali

L’acido poliglutammico generalmente sembra essere sicuro, ma ogni volta che aggiungi una nuova sostanza al tuo regime di cura della pelle, è una buona idea stare attenti.

È possibile sviluppare una reazione allergica all’acido poliglutammico o ad uno degli altri ingredienti aggiunti al prodotto.

I sintomi allergici possono includere:

  • pelle secca o squamosa
  • orticaria
  • vesciche
  • arrossamento o scolorimento della pelle
  • bruciando
  • prurito
  • rigonfiamento

La prima volta che usi l’acido poliglutammico, potresti applicarlo su una piccola sezione di pelle lontano dal viso e attendere 24 ore per vedere se si sviluppano sintomi.

Usi dell’acido poliglutammico

L’acido poliglutammico è disponibile in una varietà di forme. Per mantenere la pelle idratata, attenersi alle forme topiche di acido poliglutammico. Gli integratori di acido poliglutammico orale hanno usi medici non correlati alla cura della pelle.

  • Siero di acido poliglutammico. Puoi applicare un siero all’acido poliglutammico o altri sieri idratanti sul viso fino a due volte al giorno per mantenerlo idratato.
  • Creme, gel o lozioni a base di acido poliglutammico. Molte aziende vendono creme e altri prodotti topici contenenti poliglutammico per mirare al tuo viso o alla zona intorno agli occhi. Spesso l’acido poliglutammico è combinato con altri ingredienti che riducono gli effetti dell’invecchiamento.
  • Integratore di acido poliglutammico. Potresti trovare acido poliglutammico in forma di integratore, ma è improbabile che migliori la salute della tua pelle. Secondo una ricerca del 2016, gli integratori di acido poliglutammico possono aumentare la biodisponibilità del calcio e aiutare a prevenire l’osteoporosi.

Dove trovare i prodotti con acido poliglutammico

È possibile acquistare prodotti contenenti acido poliglutammico in molti luoghi che vendono prodotti di bellezza e cosmetici. Puoi anche trovarlo da molti rivenditori online.

Acquista online i prodotti con acido poliglutammico.

Acido poliglutammico vs acido ialuronico

L’acido poliglutammico e l’acido ialuronico sono entrambi umettanti con proprietà simili.

Uno Studio del 2014 ha scoperto che l’acido poliglutammico ha un effetto idratante più forte del collagene e dell’acido ialuronico.

Tuttavia, potrebbe non essere necessario scegliere una di queste sostanze rispetto all’altra poiché entrambe possono potenzialmente giovare alla pelle in modi diversi.

La tua pelle produce naturalmente acido ialuronico per mantenersi idratata. Invecchiando, il tuo corpo produce meno e la tua pelle tende a diventare più secca. Quanto segue può accelerare la tua perdita di acido ialuronico.

  • fumare
  • esposizione ai raggi ultravioletti
  • uso del tabacco

I potenziali benefici dell’acido poliglutammico derivano dall’inibizione della degradazione dell’acido ialuronico e dalla stimolazione della produzione di fattori idratanti naturali sulla superficie della pelle.

Porta via

L’acido poliglutammico agisce come un umettante quando applicato sulla pelle. Gli umettanti sono sostanze che attirano l’acqua dall’atmosfera nella pelle.

L’acido poliglutammico ha proprietà simili a quelle di altri umettanti utilizzati nei cosmetici, come gli AHA o la glicerina. Puoi usare l’acido poliglutammico da solo o combinarlo con altre sostanze che riducono gli effetti dell’invecchiamento come l’acido ialuronico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here