Come scansionare un documento su Windows 10 o Windows 11

0
36

Persona che preme un pulsante su uno scanner di grandi dimensioni.
CactusG/Shutterstock.com

Gli smartphone hanno sostituito gli scanner per molte attività comuni. Ma se hai bisogno di ottenere copie digitali di vecchie foto, diapositive o negativi o una scansione di carta di alta qualità, i telefoni non possono ancora battere le apparecchiature specializzate.

Come configurare lo scanner

Se non l’hai già fatto, inizia collegando lo scanner al tuo computer o alla tua rete. Se non hai familiarità con come farlo, leggi prima come aggiungere una stampante su Windows 10 o Windows 11, anche se sono diversi tipi di dispositivi, il processo è sostanzialmente lo stesso.

La maggior parte degli scanner può essere controllata con un software speciale del produttore o utilizzando le applicazioni universali fornite con Windows. Windows 11 tende a essere difficile per gli scanner meno recenti, soprattutto se fanno parte di una stampante all-in-one. Prova a scaricare e installare manualmente i driver dal produttore se Windows Scan o Windows Fax and Scan non rilevano lo scanner.

Nota: L’interfaccia utente (UI) di Windows 11 è diversa da Windows 10, ma le differenze in questo caso sono piccole e per lo più estetiche. Non preoccuparti se ci sono delle differenze: le parti importanti sono identiche.

Configurazione del tuo scanner

Sono disponibili alcune opzioni importanti durante la configurazione delle impostazioni di scansione. Scegliere le impostazioni giuste può farti risparmiare tempo e spazio di archiviazione.

Punti per pollice (DPI)

L’opzione più importante è l’impostazione dei punti per pollice o DPI. DPI determina la risoluzione dell’immagine che verrà creata durante la scansione di qualcosa. Ad esempio, se lo scanner ha un’area di 8,5″x11″ e si scansiona un documento a 200 DPI, l’immagine risultante avrà una risoluzione di 1700×2200. Se si scansiona lo stesso documento a 600 DPI, avrà una risoluzione di 5100×6600. Più alto è il DPI, più grande sarà l’immagine. Impostazioni DPI più elevate comportano anche scansioni più lente.

Annuncio

Se stai scansionando vecchi negativi, diapositive, stampe di alta qualità o opere d’arte, probabilmente vorrai andare il più in alto possibile per estrarre tutti i dettagli disponibili. L’uso di un DPI più elevato significa che l’immagine può essere ingrandita a dimensioni maggiori senza diventare ovviamente pixelata. Di più è generalmente meglio, ma arriva un punto in cui non guadagni davvero nulla aumentando il DPI.

Ecco un esempio che utilizza un disegno fotorealistico di un maiale su un pezzo di carta da 8,5″x11″. Per contesto, il disegno del maiale è lungo solo un pollice.

La prima immagine è una scansione del maiale a 200 DPI. Il profilo e le caratteristiche del maiale sono chiaramente visibili.

Maiale da 200 DPI.

L’immagine sotto è esattamente lo stesso maiale, ma scansionato a 1200 DPI. Il contorno e la forma sono visibili, ma puoi anche vedere chiaramente più dettagli su come una penna a sfera deposita l’inchiostro su un pezzo di carta.

Maiale da 1200 DPI

Non ha molto senso aumentare il DPI se stai solo scansionando documenti di testo: tutto ciò che stai facendo è rivelare dettagli su come l’inchiostro è penetrato nella carta e generare immagini inutilmente grandi.

Il testo in alto è 1200 DPI, il testo in basso è 200 DPI.
Il testo in alto è una scansione a 1200 DPI di 11 pt font, la parte inferiore è una scansione a 200 dpi dello stesso font. Sono stati ridimensionati per essere larghi circa 650 pixel. Entrambi sono facilmente leggibili.

Il testo di dimensioni normali sarà leggibile a 200 DPI come lo è a 1200 e in una piccola frazione del dimensione del file – La scansione a 200 DPI aveva una dimensione di 57,5 ​​kilobyte, la scansione a 1200 DPI aveva una dimensione di 1,6 megabyte. Non è un grosso problema se stai solo archiviando molti documenti, poiché l’archiviazione è più economica che mai, ma potrebbe essere importante se li carichi su Internet.

IMPARENTATO: I migliori dischi rigidi esterni del 2022

Colore

Sono disponibili tre opzioni di formato colore di base tra cui scegliere durante la scansione: colore, scala di grigi e bianco e nero. Ecco cosa significano praticamente questi termini.

  • Bianco e nero: tutte le informazioni su colore e ombreggiatura vengono rimosse: tutti i colori o i grigi vengono convertiti in nero.
  • Scala di grigi: tutte le informazioni sul colore vengono rimosse, ma le informazioni sull’ombreggiatura vengono mantenute. Se hai un azzurro sulla pagina, verrà cambiato in grigio chiaro. Se hai il verde scuro sul tuo documento, verrà cambiato in grigio scuro.
  • Colore: tutte le informazioni sul colore e l’ombreggiatura vengono conservate.
Annuncio

A parità di altre condizioni, le scansioni in bianco e nero avranno le dimensioni di file più piccole e le scansioni a colori avranno le dimensioni di file più grandi. Le scansioni in scala di grigi cadono nel mezzo.

Il bianco e nero andrà benissimo se stai solo scansionando documenti di testo, potrebbe anche essere d’aiuto se stai scansionando testo sbiadito con scarso contrasto. Tutti i documenti con immagini devono essere scansionati in scala di grigi oa colori, a seconda delle proprie esigenze. Le immagini in scala di grigi occuperanno meno spazio, quindi se non ti interessa il colore, usa la scala di grigi.

In caso di dubbio, dovresti eseguire la scansione a colori. È sempre possibile convertire un’immagine scansionata in scala di grigi o in bianco e nero in un secondo momento, ma l’aggiunta di colore alle immagini in scala di grigi è sostanzialmente più difficile e richiede un occhio artistico per farlo bene.

Formato del file

Esistono dozzine di formati di immagine, ma Windows Scan e Windows Fax and Scan ti offrono solo una manciata. Quello che usi dipende davvero dalle tue esigenze, ma qui ci sono alcune cose da considerare.

I PNG e i JPEG sono fondamentalmente universalmente supportati: è molto insolito incontrare un’applicazione o un sito Web che non accetterà nessuno dei due formati. I PNG sono compressi senza perdita di dati, il che significa che dovrebbero mantenere una qualità superiore rispetto ai JPEG, che sono con perdita di dati. I JPEG tendono ad essere un po’ più piccoli dei PNG.

Annuncio

I TIFF sono un formato immagine estremamente versatile. I TIFF possono utilizzare la compressione lossless o lossy e supportare la codifica per una facile organizzazione. I TIFF sono spesso archiviati non compressi, quindi i file sono generalmente più grandi di PNG o JPEG, ma la loro qualità è buona.

I PDF sono file di documenti che possono contenere immagini, testi e altro. I PDF, come JPEG e PNG, sono universalmente supportati: qualsiasi browser può aprirne uno e sono disponibili numerosi programmi più specializzati in grado di aprirli e modificarli. Adobe Acrobat è la scelta più completa disponibile, soprattutto se si paga un abbonamento. Acrobat dispone anche del riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) integrato, che può convertire l’immagine di un documento scansionato in un file di testo modificabile.

Nota: Puoi eseguire l’OCR su qualsiasi file immagine che ti piace, non solo PDF: ci sono alcune applicazioni disponibili gratuitamente che possono farlo. OneNote di Microsoft ha la funzionalità integrata.

Se non sei sicuro del formato da utilizzare, scegli un TIFF o un PNG. Possono essere facilmente convertiti in qualsiasi altro formato se decidi di aver bisogno o desideri qualcos’altro.

IMPARENTATO: Come funziona la compressione dei file?

Come scansionare con Windows Scan

Windows Scan è il software di scansione più recente di Microsoft. Puoi scaricarlo direttamente da Microsoft Store. Fai clic su “Installa” e attendi che finisca, quindi fai clic su “Apri”.

Se l’hai installato in precedenza ma non l’hai aperto, fai clic sul pulsante Start e digita “Scansione” nella barra di ricerca, quindi fai clic su “Scansione” nei risultati.

Nota: Scansione di Windows potrebbe essere la “migliore corrispondenza”. Se lo è, puoi semplicemente premere Invio per avviarlo.

Fai clic su "Scansione" nei risultati della ricerca.

Windows Scan ha un’interfaccia utente molto minimalista, comune alle applicazioni progettate per Windows 10 e Windows 11. L’unica impostazione disponibile immediatamente è un’opzione per modificare il tipo di file. Fai clic su “Mostra altro” per visualizzare più opzioni.

Fai clic su "Mostra altro".

Annuncio

È possibile modificare le opzioni di colore, la risoluzione di scansione, il tipo di file e la posizione di salvataggio. Ricorda che l’aumento delle impostazioni DPI rallenterà la scansione e risulterà in file più grandi.

Regola le impostazioni a tuo piacimento, quindi fai clic su “Scansione”. Se vuoi avere un’idea di come apparirà l’immagine senza salvarla effettivamente, puoi fare clic su “Anteprima”.

Regola le impostazioni, quindi fai clic su "Scansione".

Windows Scan ricorderà le tue impostazioni tra le scansioni e anche tra i riavvii.

Come scansionare con Windows Fax e Scan

Windows Fax and Scan è in circolazione da molto tempo. È stato rilasciato per la prima volta con Windows Vista e da allora è stato incluso in tutte le versioni di Windows. L’interfaccia utente (UI) non è invecchiata con grazia, ma il programma stesso rimane completamente funzionante.

Fai clic su Start, digita “Fax and Scan” nella barra di ricerca e premi Invio o fai clic su “Apri”.

Cerca "Windows Fax and Scan" nel menu Start, quindi premi Invio o fai clic su "Apri".

Se hai intenzione di scansionare molti elementi, prendi in considerazione l’impostazione di un profilo di scansione personalizzato. Ti farà risparmiare tempo poiché non dovrai regolare le impostazioni di scansione ogni volta che apri il programma. Fare clic su “Strumenti”, quindi su “Impostazioni scansione”.

Fai clic su "Strumenti", quindi su "Impostazioni scansione".

Fai clic su “Aggiungi” nel popup.

Fai clic su "Aggiungi".

Annuncio

La finestra che si apre contiene tutte le opzioni che puoi modificare in un profilo di scansione. Regolalo a tuo piacimento, chiamalo in modo descrittivo, quindi fai clic su “Salva profilo”. Chiudi anche la finestra precedente.

Personalizza il nuovo profilo, quindi fai clic su "Salva profilo".

Sei pronto per iniziare la scansione. Posiziona la cosa che desideri scansionare sul letto dello scanner, quindi fai clic su “Nuova scansione”.

Fai clic su "Nuova scansione".

Ci sono una serie di opzioni disponibili in questa finestra. Modificali a tuo piacimento o seleziona un profilo predefinito, quindi fai clic su “Scansione”.

Regola le impostazioni, quindi fai clic su "Scansione".

La scansione richiederà più tempo man mano che aumenti l’impostazione DPI. Preparati a passare un po’ di tempo seduto accanto allo scanner se stai scansionando molti documenti ad alta risoluzione. Dopo aver scansionato qualcosa, verrà visualizzato in un elenco sul lato centrale destro della finestra Fax e scansione.

Le immagini scansionate vengono visualizzate come un elenco nella parte centrale a destra della finestra.  L'anteprima dell'immagine è sotto.

Le immagini scansionate vengono salvate in “C:Utenti(nomeutente)DocumentiDocumenti scansionati” per impostazione predefinita. Sfortunatamente, non esiste un modo semplice per modificare la posizione in cui vengono salvati i documenti scansionati, ma è possibile impostare un collegamento simbolico, il che è quasi altrettanto valido.

Nonostante sia notevolmente più vecchio, Windows Fax and Scan ha più opzioni disponibili rispetto a Windows Scan. L’unico vero vantaggio di Windows Scan è la possibilità di cambiare la posizione in cui vengono salvate le immagini. Windows Scan potrebbe anche avere problemi con gli scanner meno recenti, anche con driver dedicati installati: se dovesse essere il tuo caso, prova Windows Fax and Scan.