Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come sbarazzarsi di un’emicrania: una guida passo passo

Come sbarazzarsi di un’emicrania: una guida passo passo

0
4

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

L’emicrania è molto più del tipico mal di testa. Può causare dolore, nausea e vomito estremi e sensibilità alla luce e al suono. Il dolore lancinante può rovinarti rapidamente la giornata e interferire con la tua vita.

Ma non devi sederti e aspettare che l’emicrania finisca. Finché sai come affrontarlo, puoi affrontarlo da tutti i lati e tornare alla tua vita quotidiana.

Prendi nota di questi semplici passaggi e sarai preparato la prossima volta che un’emicrania colpisce.

Passaggio 1: avere un piano di trattamento

Un piano solido può darti il ​​potere di alleviare l’emicrania prima che il dolore diventi grave. Questa potrebbe essere l’arma più importante che hai contro futuri attacchi di emicrania.

Il tuo piano includerà probabilmente l’assunzione di farmaci quando avverti l’emicrania. Sapere quale farmaco prendere può abbassare il livello di stress perché elimina alcune delle supposizioni su ciò che dovresti fare. Il tuo piano può includere antidolorifici da banco, farmaci da prescrizione o una combinazione dei due. Dovresti collaborare con il tuo medico per sviluppare un piano di trattamento dell’emicrania adatto a te.

Passaggio 2: trattalo presto

Il tempismo è tutto quando si tratta di alleviare l’emicrania. Prendi i farmaci il prima possibile. L’American Headache Society consiglia di assumere i farmaci durante la fase prodromica dell’attacco. Un prodromo è un segnale di avvertimento che sta arrivando un’emicrania dolorosa. Questo ti dà le migliori possibilità di ottenere sollievo. Non aspettare e vedi se stai soffrendo di un’emicrania conclamata.

La chiave è riconoscere rapidamente il tuo prodromo in modo da poter agire. I segni prodromici possono variare ampiamente tra le persone, ma spesso includono sintomi come:

  • sensibilità alla luce o al suono
  • cambiamenti di umore come irritabilità, ansia o euforia
  • difficoltà a concentrarsi
  • voglie di cibo, solitamente carboidrati
  • stanchezza o sbadigli

Se soffri di emicrania da un po ‘di tempo, potresti essere in grado di individuare facilmente i sintomi prodromici. Questo ti permette di essere proattivo, non reattivo, nel trattamento del dolore. Potrebbe essere necessario portare sempre con sé i farmaci per l’emicrania in modo da poterli assumere non appena si riconoscono le prime fasi dell’attacco.

Passaggio 3: considera cosa l’ha causato

Se riesci a determinare la causa della tua emicrania, potresti essere in grado di adottare ulteriori misure per trovare sollievo. Ad esempio, soffri di emicrania perché non hai mangiato abbastanza oggi? Alcune emicranie possono essere innescate da una mancanza di cibo, che può causare un basso livello di zucchero nel sangue o ipoglicemia. Se pensi che il tuo mal di testa sia scatenato dalla fame, mangia qualcosa di facile per lo stomaco come i cracker salati. Questo, in combinazione con i tuoi farmaci, può darti ulteriore sollievo. La National Headache Foundation afferma che alcune persone potrebbero desiderare i carboidrati poco prima che colpisca l’emicrania. Se questo è il caso, ascolta il tuo corpo e fai uno spuntino.

La disidratazione può causare anche mal di testa e può peggiorare l’emicrania. Se oggi non hai abbastanza liquidi, bevi dell’acqua. Sorseggia lentamente per evitare di provocare nausea o vomito.

Passaggio 4: trova un luogo tranquillo e buio per rilassarsi

La sensibilità alla luce e al suono è uno dei sintomi più comuni dell’emicrania. Allontanati da queste cose se puoi. Questo può aiutarti a trovare sollievo dal tuo dolore e può alleviare lo stress. Sdraiati e presta attenzione al tuo respiro. Prova a fare respiri lenti e profondi dal diaframma. Senti il ​​tuo stomaco sollevarsi con l’inspirazione e cadere con l’espirazione. Questo può aiutarti a rilassarti.

Gli esercizi di respirazione profonda e di rilassamento possono aiutare ad accorciare e alleviare gli attacchi di emicrania. Possono anche aiutarti a prevenire il verificarsi di alcune emicranie.

Passaggio 5: la caffeina può aiutare (a volte)

Una tazza di caffè può aiutare a fermare l’emicrania. Molti antidolorifici da banco contengono caffeina perché può aumentare gli effetti del farmaco.

Assicurati solo di non bere anche tutanto. Bere più di una tazza di caffè potrebbe farti venire il mal di testa da astinenza da caffeina in seguito. Le persone con emicrania che fanno uso di caffeina per più di tre giorni alla settimana possono sviluppare una dipendenza dalla caffeina. Questo può portare a più mal di testa. La moderazione è fondamentale con la caffeina, ma aiuta molte persone a trovare sollievo.

Passaggio 6: prova la terapia del caldo o del freddo

Se hai mai messo un impacco di ghiaccio su un infortunio o una piastra elettrica su un mal di schiena, conosci il potere della termoterapia. Questo può anche aiutare quando hai l’emicrania. Potrebbe essere necessario sperimentare per decidere cosa si sente meglio per te. Alcune persone lo trovano un impacco di ghiaccio applicato sulla testa offre sollievo lenitivo e paralizzante. Ciò è particolarmente utile se il sole o il caldo provocano l’emicrania.

Altre persone trovano una piastra elettrica o una doccia calda per essere terapeutici durante un attacco. Vale la pena provare la terapia del caldo o del freddo quando la tua prossima emicrania colpisce. Può integrare in modo sicuro ed efficace i tuoi farmaci.

Scegli i tuoi strumenti per combattere l’emicrania

Tutti i passaggi descritti in questo articolo possono aiutare. Il supporto degli altri è un altro potente strumento di coping. Puoi trovare una comunità diversificata di persone reali che soffrono di emicrania nella nostra app gratuita, Migraine Healthline. Poni domande, chiedi consigli e accedi a risorse di esperti sulla gestione dell’emicrania. Scarica l’app per iPhone o Android.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here