Come salvare i dati durante lo streaming di Spotify

0
13

logo Spotify.

Quando si tratta di cose che possono bruciare attraverso il tuo piano dati, la musica in streaming è in cima alla lista. Per fortuna, Spotify offre alcuni modi per salvare i dati mentre ti godi la tua musica in movimento.

I servizi di streaming come Spotify sono convenienti, ma avere tutta la tua musica nel cloud significa che hai bisogno di una connessione Internet per accedervi. Ti mostreremo come puoi ancora trarre vantaggio dalla musica in streaming riducendone l’impatto sulla bolletta mensile dei dati del cellulare.

Abilita Risparmio dati

Spotify ha una funzione “Risparmio dati” disponibile per gli abbonati gratuiti e Premium. L’attivazione di questa opzione imposterà la qualità della musica sull’equivalente di 24 kbit/s e disabiliterà le tele dell’artista (brevi video che appaiono in Now Playing).

Per iniziare, apri Spotify sul tuo iPhone, iPad o dispositivo Android e tocca l’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra.

Nella parte superiore delle Impostazioni, vedrai una sezione “Risparmio dati” e alcuni interruttori. Su iPhone e iPad, devi prima selezionare “Risparmio dati” per vedere gli interruttori.

Seleziona "Risparmio dati" su iPhone e iPad.
Devi prima aprire “Risparmio dati” su iPhone e iPad.
Annuncio

Gli interruttori appariranno leggermente diversi per gli utenti gratuiti e Premium. Attiva “Risparmio dati” o “Qualità audio”.

Attiva "Risparmio dati" o "Qualità audio".

Questo è tutto. La tua musica ora verrà trasmessa in streaming a una qualità inferiore, che utilizzerà meno dati.

IMPARENTATO: Come tenere traccia dell’utilizzo dei dati su Android

Regola la qualità dello streaming

La funzione Data Saver è una specie di grande interruttore principale, ma se vuoi un maggiore controllo sulla qualità audio, ci sono opzioni più precise sia per gli abbonati gratuiti che per quelli Premium.

Innanzitutto, apri Spotify sul tuo iPhone, iPad o dispositivo Android e tocca l’icona a forma di ingranaggio nell’angolo in alto a destra.

Quindi, scorri fino alla sezione “Qualità audio”. Su iPhone e iPad, dovrai toccare “Qualità audio” per vedere le opzioni.

Seleziona "Qualità audio" su iPhone e iPad.
Apri “Qualità audio” su iPhone e iPad.

Puoi scegliere la qualità audio per lo streaming tramite Wi-Fi e cellulare. L’opzione “Automatico” tenterà di regolare la qualità in modo che corrisponda alla velocità di connessione. Selezionane uno e scegli un’impostazione di qualità.

Seleziona una qualità di streaming.

Annuncio

Spotify per Windows e Mac ha anche opzioni di qualità audio. Possono essere trovati nella pagina Impostazioni.

Impostazioni della qualità dello streaming su Windows e Mac.

Questo è tutto quello che c’è da fare. Se il tuo obiettivo è ridurre l’utilizzo dei dati, ti consigliamo di scegliere “Basso” o “Normale” per “Streaming cellulare”.

Scarica per l’ascolto offline

Attiva l'interruttore di download.

L’ultimo metodo è disponibile solo per gli abbonati Premium. Puoi scaricare playlist e album per l’ascolto offline. Ciò significa che non utilizzerai alcun dato durante l’ascolto. È una funzionalità da non perdere se paghi per Spotify Premium.

Spotify supporta l’ascolto offline su iPhone, iPad, Android, Windows e Mac. È semplice come attivare un interruttore o toccare un pulsante di download.

IMPARENTATO: Come scaricare musica da Spotify per la riproduzione offline

Non è possibile scaricare singoli brani per l’ascolto offline, ma un buon trucco è scaricare la playlist “Brani preferiti”. Qualsiasi canzone che ti “piace” verrà automaticamente aggiunta alla playlist e scaricata per l’ascolto offline.


Con tutti questi metodi, puoi goderti tutti i vantaggi dello streaming di musica senza caricare i tuoi dati. Non c’è niente di peggio di un conto insolitamente alto, quindi assicurati di sfruttare queste funzionalità.

IMPARENTATO: Come utilizzare Spotify offline su un PC o Mac Windows 10

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here