Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come preparare il tè alla lavanda

Come preparare il tè alla lavanda

0
4

Dopo una lunga e dura giornata, potresti essere tentato di prendere un bicchiere di vino.

Mentre ci sono prove che un bicchiere di vino rosso fa bene, c’è un fiore che puoi coltivare nel tuo giardino che può aiutarti a calmare i tuoi nervi e mettere a tuo agio la mente, il tutto senza i postumi di una sbornia.

Lavanda, o Lavandula angustifolia, è uno dei fiori e degli oli essenziali più comuni utilizzati in aromaterapia per le sue proprietà rilassanti. È spesso pubblicizzato per i suoi effetti calmanti sulla mente, specialmente se usato come aiuto per dormire. Alcune ricerche hanno scoperto che è utile per aiutare le persone irrequiete a dormire di cui hanno tanto bisogno. Gli chef fanno spesso uso di miele di lavanda o ne usano i petali per guarnire le insalate.

Sebbene l’estratto di lavanda possa essere venduto come integratore per la salute negli Stati Uniti, non è approvato per il trattamento di alcuna condizione specifica. In Germania, l’estratto viene venduto con il nome di Lasea ed è approvato per trattare l’ansia e migliorare il sonno.

Preparalo da solo

Il modo più comune in cui viene consumata la lavanda è preparare un tè dai suoi boccioli. Preparare i bulbi di lavanda in un tè aiuta a rilasciare gli oli e i profumi.

Come farlo:

Preparare il tuo tè alla lavanda è abbastanza facile:

  1. Bollire 8 once. d’acqua.
  2. Metti 4 cucchiaini. di boccioli di lavanda fresca in una pallina da tè o in una bustina.
  3. Metti la pallina da tè e l’acqua in una tazza da tè.
  4. Lasciate macerare per 10 minuti.
  5. Godere!

Prova a coltivarne un po ‘nel tuo giardino ea prepararti una tazza prima di andare a dormire per un sonno ristoratore.

I molti talenti della lavanda

Secondo il National Institutes of Health (NIH), la lavanda può alleviare una varietà di problemi mentali e psicologici, tra cui ansia, depressione e insonnia. La ricerca mostra che bere preparati a base di olio di lavanda può migliorare l’irrequietezza causata dall’ansia. Può anche trattare problemi digestivi comuni come mal di stomaco. Tuttavia, non è una terapia principale approvata per nessuna di queste condizioni e non dovrebbe sostituire i farmaci prescritti da un medico.

Ci sono anche alcune prove che la lavanda può trattare le afte, la condizione di caduta dei capelli alopeciae può essere utilizzato in un bagno per trattare i disturbi della circolazione.

Ulteriori informazioni sui potenziali usi dell’estratto di lavanda »

Chi dovrebbe evitare la lavanda

Il NIH mette in guardia sul suo utilizzo nelle donne in gravidanza – a causa della mancanza di prove sulla sua sicurezza per il feto – e nei ragazzi in età prepuberale.

Uno studio hanno scoperto che alcuni ragazzi che usavano la lavanda hanno sviluppato ginecomastia o tessuto mammario ingrossato. Quando quei ragazzi hanno smesso di consumare lavanda, la condizione è scomparsa.

Inoltre, le persone che hanno allergie, in particolare al polline, dovrebbero evitare la lavanda, poiché potrebbe scatenare una reazione allergica.

Gli effetti collaterali del bere tè alla lavanda possono includere stitichezza, mal di testa e aumento dell’appetito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here