Come funziona la scansione delle impronte digitali sul display?

0
7

Lo scanner ottico di impronte digitali Oneplus 7.
OnePlus

La scansione delle impronte digitali sul display è come per magia! Tocca lo schermo, legge l’impronta digitale e quindi sblocca immediatamente il telefono. Diamo un’occhiata alla tecnologia dietro la magia.

Allontanarsi dagli scanner fisici

Il menu "Touch ID e passcode" su un iPhone.
Mela

La scansione delle impronte digitali, come altre forme di riconoscimento biometrico, non è una novità per i dispositivi informatici. Mentre gli scanner sono stati installati sui laptop da diversi decenni, il primo telefono cellulare ad averne uno è stato il Pantech GI100 nel 2004. Tuttavia, sono tornati alla grande durante l’era degli smartphone, a causa della crescente necessità di proteggere i dati nelle nostre tasche.

Nel 2013, l’Apple iPhone 5S è diventato il primo importante dispositivo mobile nel mercato statunitense ad avere uno scanner di impronte digitali con il lancio di Touch ID. Sebbene Apple abbia gradualmente sostituito questa funzione con il riconoscimento facciale, gli scanner di impronte digitali sono diventati uno standard su tutti gli smartphone. La maggior parte ha posizionato i dati biometrici sul retro o sul lato del dispositivo.

Negli ultimi anni, anche altri produttori di telefoni hanno eliminato gradualmente gli scanner di impronte digitali fisici. Come Apple, alcuni hanno rimosso completamente la verifica dell’impronta digitale, ma altri hanno sostituito il pad fisico con uno scanner sullo schermo. Ciò consente di sbloccare il telefono posizionando il dito su un’area specifica del display del telefono.

RELAZIONATO: Quanto sono sicuri Face ID e Touch ID?

Il processo di scansione in-display

Un disegno di una donna che utilizza il riconoscimento biometrico Samsung sul retro di uno smartphone.
Samsung

In genere, il processo di scansione è lo stesso, sia che si tratti di un design fisico o in-display.

Di solito, una parte specifica dello schermo ha un’area di scansione sotto di essa. Quando si posiziona il dito sullo scanner, scatta un’istantanea del motivo del dito con una fotocamera o un altro sensore. Quindi lo abbina ai dati biometrici sul telefono. Se è una corrispondenza, il tuo telefono si sbloccherà immediatamente.

Uno dei maggiori problemi degli scanner in-display è che l’area di scansione è relativamente piccola. Spesso è una piccola scatola nel quarto inferiore del display. I produttori di telefoni spesso includono una guida nel software per mostrarti dove posizionare il dito. Apparirà quando lo schermo è acceso o se il tuo dispositivo supporta i display sempre accesi.

Il processo di scansione può essere istantaneo o molto lento. Ciò è probabilmente dovuto alle grandi differenze tra le due tecnologie di scansione.

RELAZIONATO: Come rendere più accurato il lettore di impronte digitali del tuo telefono

Ottico vs ultrasonico

Tre telefoni Vivo, uno con lo scanner di impronte digitali della fotocamera pop-up sullo schermo.
Vivo

Esistono due tipi principali di scanner di impronte digitali in-display: ottici e ultrasonici.

Gli scanner ottici proiettano una luce intensa sul dito (spesso appare sullo schermo come un’animazione). Quindi scatta una foto della tua impronta digitale illuminata con una fotocamera sotto lo schermo e si assicura che sia registrata. Se lo è, il telefono si sblocca.

Molti pensano che lo scanner ottico sia la meno sicura delle due tecnologie perché utilizza una semplice fotocamera per acquisire un’immagine dell’impronta digitale. Tuttavia, è spesso molto più veloce. A seconda dell’ottimizzazione del software, può essere veloce quanto il miglior scanner di impronte digitali fisico. Troverai scanner ottici sui telefoni OnePlus e su molti dispositivi di fascia media.

Gli scanner a ultrasuoni sono generalmente considerati la migliore delle due tecnologie. Invece della luce, usano onde sonore ultrasoniche che rimbalzano sul tuo dito per catturare un’immagine 3D accurata. Questa tecnica è simile a quella utilizzata nelle macchine ad ultrasuoni mediche.

Gli scanner a ultrasuoni sono significativamente più sicuri degli ottici perché è molto più difficile falsificare un’immagine 3D di un’impronta digitale. Sono anche più stabili degli scanner ottici e funzionano in condizioni più difficili, ad esempio quando le mani sono bagnate o sporche. Puoi trovare questi mini ultrasuoni in dispositivi di fascia alta, come la serie Galaxy di Samsung.

RELAZIONATO: Le migliori funzionalità di Samsung Galaxy che probabilmente non stai utilizzando

Il futuro di Seamless Tech

Il telefono senza Holeless Meizu zero.
Meizu / Indiegogo

Gli scanner di impronte digitali in-display fanno parte di un piano più ampio dei produttori di smartphone per ridurre al minimo le intrusioni visibili. Questi includono pulsanti, fotocamere, sensori, altoparlanti, porte e spazio sulla cornice inutilizzato.

Insieme all’ascesa degli scanner in-display, le aziende hanno anche iniziato ad aggiungere fotocamere frontali pop-up per migliorare il rapporto display-corpo. Ciò coincide con la rimozione dei jack per le cuffie e le aziende in competizione per creare veri auricolari wireless per i loro telefoni.

In futuro, altre funzionalità potrebbero essere migrate sotto lo schermo. Gli altoparlanti sotto il display ti consentono di ascoltare chiamate e audio stereo senza griglie per altoparlanti visibili. C’è anche una fotocamera sotto il display che ti consente di scattare foto di ritratti senza tacche, ritagli o pop-up meccanici.

Esistono già telefoni con queste caratteristiche. Nel 2019, Meizu ha mostrato in anteprima un dispositivo con cornici minuscole, nessun sensore visibile, nessuna porta di ricarica e nessun pulsante. Piuttosto, si basava su un altoparlante sotto il display per le chiamate e un feedback tattile per ricreare la sensazione dei pulsanti fisici. Inoltre utilizzava esclusivamente la ricarica wireless. Nello stesso anno, Oppo ha introdotto un telefono con una fotocamera selfie sotto il display.

Potremmo vedere questi progetti di prodotti senza soluzione di continuità entrare in dispositivi più tradizionali. Samsung ha annunciato l’intenzione di integrare la tecnologia della fotocamera sotto il display nei dispositivi futuri. Ci sono anche voci secondo cui Apple potrebbe rimuovere la porta di ricarica dell’iPhone e andare all-in con la ricarica wireless. La tecnologia MagSafe ti aiuterà sicuramente in questo.

https://www.reviewgeek.com/508/i-miss-smartphone-bezels-already/[/related[/related

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here