Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come fare il bagno a un bambino se ha l’eczema

Come fare il bagno a un bambino se ha l’eczema

0
17

Strofina un doppiaggio, doppiaggio. È ora di fare il bagno al tuo piccolo nella vasca! Cosa succede se la pelle del tuo bambino è irritata dall’eczema, però?

Se noti che il tuo bambino ha un’eruzione cutanea, protuberanze, desquamazione o chiazze di pelle secca, potrebbe avere un eczema. Questa condizione della pelle può lasciare il tuo piccolo prurito e ti chiedi se un bagno aiuterà o farà male.

Fare il bagno al tuo bambino può essere un momento divertente per legare, ma se il tuo bambino ha l’eczema ti consigliamo di tenere a mente alcune cose in più. Anche se dovresti sempre parlare con il tuo medico per consigli specifici su eventuali problemi di salute del tuo bambino, ecco alcune nozioni di base da tenere a mente.

Quali sono i passaggi per fare il bagno a un bambino che ha l’eczema?

Fare il bagno al tuo piccolo non è molto diverso quando ha l’eczema.

Prepara il bagno

Per preparare il bagno, ti consigliamo di riempire la vasca con acqua tiepida, non troppo calda. Hai diverse opzioni per fare il bagno, tra cui:

  • Bagno al latte materno. Se stai facendo loro un bagno nel latte materno, aggiungi da 150 a 300 millilitri di latte materno all’acqua. Dovrebbe essere sufficiente per rendere l’acqua torbida o lattiginosa.
  • Bagno di farina d’avena. Per un bagno di farina d’avena, aggiungi circa una tazza di farina d’avena colloidale sotto l’acqua corrente e mescola l’acqua della vasca con la mano. L’acqua dovrebbe apparire lattiginosa e risultare setosa.
  • Bagno di candeggina diluito. I bagni di candeggina sono raramente raccomandati per i bambini con eczema. Se il tuo dermatologo ne consiglia uno, assicurati di seguire le sue istruzioni per la quantità appropriata da usare.

Bagnare

Lascia che il tuo bambino si ammolli nella vasca per 5-10 minuti. Più di 20 minuti possono far seccare la pelle, quindi vorrai assolutamente evitarlo.

Lavaggio

Lava il tuo piccolo con un detergente delicato senza profumo al posto del sapone.

Leggi questo per le scelte di Healthline Parenthood del miglior lavaggio dell’eczema per bambini.

Asciugare

Rimuovi il tuo bambino dalla vasca e asciugalo tamponando con un asciugamano assicurandoti di evitare di strofinare bruscamente la pelle infiammata.

Idratare

Idrata subito la pelle del tuo piccolo per bloccare i nutrienti idratanti che hanno appena assorbito durante il bagno.

Quanto spesso dovresti fare il bagno al tuo bambino se ha l’eczema?

Non è chiaro con quale frequenza dovresti lavare il tuo piccolo se ha l’eczema.

Alcuni medici consigliano bagni quotidiani per bambini piccoli con eczema per aiutare a eliminare i germi sulla pelle. Altri medici temono che i bagni frequenti secchino la pelle del bambino e raccomandano di limitare i bagni a poche volte alla settimana.

Poiché l’eczema può essere potenzialmente irritato da sporco e sudore, una buona regola pratica è che se il tuo bambino è sporco o sudato dovrebbe essere lavato.

Che temperatura dovrebbe essere l’acqua?

Avrai voglia di fare il bagno al tuo piccolo in acqua tiepida. L’acqua troppo calda può irritare la pelle e seccarla, peggiorando l’eczema. Non c’è bisogno che un bambino faccia bagni freddi, però.

Leggi questo per le informazioni di Healthline Parenthood sulla temperatura dell’acqua e fare il bagno ai bambini con eczema.

Cosa devo fare dopo aver lavato il mio bambino?

Dopo aver fatto il bagno al tuo piccolo, ti consigliamo di asciugarlo tamponando, facendo attenzione a non strofinare troppo la pelle infiammata.

Dopo aver asciugato il tuo bambino, ti consigliamo di applicare una crema idratante per aiutare a bloccare i nutrienti idratanti. Una buona regola pratica è sceglierne una che sia ipoallergenica e inodore.

Leggi questo per le scelte di Healthline Parenthood delle migliori creme per eczemi per bambini.

Che tipo di prodotti posso usare per fare il bagno al mio bambino?

Ci sono molti prodotti sul mercato progettati specificamente per i bambini piccoli con eczema.

Quando scegli un detergente, ti consigliamo di cercarne uno delicato che non irriti la pelle del tuo bambino.

Per una crema idratante, ne vorrai anche una che trattiene l’umidità per aiutare l’attuale riacutizzazione fornendo una barriera per prevenire quelle future.

Le creme tendono ad essere le migliori per idratare (anche se le lozioni tendono ad essere un po’ più facili da strofinare), ma ti consigliamo di fare attenzione ai conservanti e alle fragranze allergenici. Per questo motivo, i prodotti ipoallergenici e privi di profumo tendono a ottenere le valutazioni migliori.

Per i casi più gravi di eczema, potrebbe essere necessario applicare una crema steroidea o antibatterica. Tuttavia, dovresti consultare il medico di tuo figlio prima di applicarli al tuo neonato.

Cosa dovrei evitare quando faccio il bagno a un bambino con eczema?

Prodotti come bagnoschiuma e oli da bagno possono includere ingredienti che causano irritazioni alla pelle. Quindi, è meglio evitarli quando si fa il bagno a un bambino con eczema.

Inoltre, ti consigliamo di evitare lunghi bagni caldi se il tuo piccolo ha l’eczema. Cerca di mantenere i bagni a 10 minuti o meno e non più di 20 minuti, in modo che la loro pelle non si secchi.

Dovrai anche evitare di strofinare i cerotti per l’eczema sul tuo bambino, sia mentre è nella vasca da bagno che quando lo asciuga dopo. Ricordati di usare anche una crema idratante in seguito.

Come prevenire le irritazioni cutanee

L’eczema è una condizione infiammatoria della pelle che può essere innescata da allergeni, calore, malattie o stress.

Un modo per prevenire l’eczema è identificare ed evitare potenziali fattori scatenanti. Se ritieni che tuo figlio possa avere un’allergia alimentare o ambientale, ti consigliamo di parlarne con il medico.

Se il tuo piccolo ha l’eczema, potresti voler considerare attentamente quali tipi di detergenti e detergenti usi. Generalmente, quelli senza prodotti chimici aggressivi e profumi sono più facili sulla pelle sensibile.

Dovrai anche pensare attentamente a come è vestito il tuo bambino. Evitare tessuti graffianti come la lana può aiutare a prevenire l’irritazione della pelle.

Mantenere la pelle pulita, asciutta e idratata può anche aiutare a chiarire l’irritazione cutanea esistente e prevenire problemi futuri. Inoltre, secondo l’American Academy of Dermatology Association, l’allattamento al seno può anche ridurre il rischio di eczema.

La pelle irritata e pruriginosa non è divertente, non importa quanti anni hai! Se il tuo piccolo ha l’eczema, vorrai assicurarti di fare tutto il possibile per aiutare la sua pelle a guarire.

Tenere i bagni brevi, utilizzare prodotti che hanno meno probabilità di irritare la pelle e ricordarsi di idratarli dopo i bagni può aiutare.

Il medico di tuo figlio può fornirti una guida personalizzata su come fare il bagno e idratare la pelle. Assicurati di parlare con il loro medico di qualsiasi dubbio tu abbia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here