Come condividere file e cartelle da OneDrive in Windows 10

0
188

Con OneDrive è facile condividere file e cartelle in modo sicuro e semplice con altre persone. Non dovranno installare alcuna applicazione speciale o registrarsi per un nuovo account. In effetti, possono utilizzare qualsiasi browser Web per accedere ai file che condividi con loro. E hai un controllo completo in mano: i tuoi file saranno condivisi solo con le persone che scegli. In questo articolo, ti mostreremo come condividere file e cartelle dal tuo OneDrive e diverse autorizzazioni che potresti voler conoscere prima della condivisione.

Condividi un file o una cartella dal desktop

In Windows 8.1, OneDrive è stato integrato nel sistema operativo tramite un'app che non è stato possibile disinstallare e le impostazioni erano facilmente accessibili dalle impostazioni del PC. Tramite l'app moderna, gli utenti sono stati in grado di caricare facilmente i propri file e cartelle e persino condividerli senza dover utilizzare l'interfaccia Web di OneDrive per tutto il tempo. OneDrive per Windows 10 offre una migliore integrazione con Esplora file. Ti basta un clic per condividere un link di file o cartella.

La condivisione di un file come collegamento presenta numerosi vantaggi, in particolare quando li si invia tramite e-mail. Le e-mail possono essere rifiutate dai server quando gli allegati sono troppo grandi e anche se una e-mail di grandi dimensioni arriva al destinatario, il destinatario potrebbe non essere contento di avere un grosso allegato nella propria casella di posta. OneDrive semplifica la condivisione di un collegamento a un file che può essere inviato tramite e-mail, Facebook o come messaggio di testo.

Apri OneDrive in Esplora file e individua il file o la cartella che desideri condividere. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul file o sulla cartella per visualizzare il menu di scelta rapida e seleziona “Condividi un collegamento OneDrive”.

Dopo alcuni secondi verrà visualizzata una notifica che ti informa che è stato preparato un collegamento.

Apri il client di posta e inserisci l'indirizzo e-mail del destinatario del file. Fai clic con il pulsante destro del mouse e scegli “Incolla” nel corpo del messaggio e-mail per incollare il collegamento OneDrive condiviso. Alla ricezione del messaggio, il destinatario deve semplicemente fare clic sul collegamento per accedere al file condiviso.

Anche se questo link consente l'accesso solo al documento o alla cartella per cui è stato generato, non c'è nulla per identificare chi ha utilizzato il link e può essere condiviso con chiunque. Se desideri un maggiore controllo, potresti voler condividere dall'interfaccia web, che ti permetterà di condividere con indirizzi e-mail specifici e concedere un accesso limitato al file.

Condividi un file o una cartella da OneDrive.com

Apri OneDrive in Esplora file e individua il file o la cartella che desideri condividere. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul file o sulla cartella per visualizzare il menu di scelta rapida e seleziona “Altre opzioni di condivisione OneDrive”.

Dopo aver fatto clic su questa opzione, il browser Web predefinito aprirà OneDrive alle opzioni di condivisione della particolare cartella condivisa. Quindi scegli una delle seguenti opzioni di condivisione.

Invita persone

Scegliere questa opzione se si desidera concedere a un elemento autorizzazioni o gruppi specifici. Ciò ti consente di rimuovere l'autorizzazione per individui o gruppi specifici in seguito, se necessario. Nella casella “A”, inserisci gli indirizzi email o i nomi dei contatti dall'elenco. Aggiungi una nota ai destinatari, se lo desideri. Per modificare il livello di autorizzazione, toccare o fare clic su “I destinatari possono solo visualizzare” o “I destinatari possono modificare”.

  • Se scegli “I destinatari possono solo visualizzare”, i destinatari che inviti possono visualizzare, scaricare o copiare i file che condividi.
  • Se si sceglie “I destinatari possono modificare”, i destinatari possono utilizzare Office Online per modificare i documenti di Office senza effettuare l'accesso. Per apportare altre modifiche (come l'aggiunta o l'eliminazione di file in una cartella), i destinatari devono accedere con un account Microsoft.
  • Se selezioni “I destinatari possono modificare” e un destinatario inoltra il messaggio, chiunque lo riceverà potrà anche modificare l'elemento che condividi. Le persone con autorizzazioni di modifica possono anche invitare altri a disporre delle autorizzazioni di modifica per l'elemento. Questo può essere un problema di sicurezza per alcuni utenti. Tuttavia, puoi sempre tornare alle impostazioni “Condividi” per rimuovere chiunque non desideri accedere alla cartella condivisa.

Se si desidera sempre che i destinatari accedano con un account Microsoft (per visualizzare anche l'elemento che si sta condividendo), scegliere “I destinatari devono accedere con un account Microsoft”. Questo aiuta a impedire ad altre persone di accedere all'elemento condiviso se un destinatario inoltra il tuo messaggio. Toccare o fare clic su “Condividi” per salvare le impostazioni di autorizzazione e inviare un messaggio con un collegamento all'elemento. Se condividi un articolo con persone che non dispongono di un account Microsoft, possono crearne uno gratuitamente.

Scegli questa opzione per condividere elementi con molte persone che potresti non conoscere nemmeno personalmente. È possibile utilizzare questi collegamenti per pubblicare su Facebook, LinkedIn, e-mail o messaggi di testo. Chiunque ottenga il collegamento può visualizzare, copiare e scaricare l'elemento. I destinatari possono persino inoltrare il messaggio. Scegli il tipo di collegamento che desideri. Le autorizzazioni per l'elemento vengono aggiornate automaticamente quando si crea il collegamento.

  • Visualizza solo: quando condividi un elemento con questo tipo di collegamento, i destinatari possono visualizzare, copiare o scaricare gli elementi senza effettuare l'accesso. Possono inoltre inoltrare il collegamento ad altre persone.
  • Modifica: quando condividi un elemento con questo tipo di collegamento, i destinatari possono modificare file specifici e possono aggiungere, copiare, spostare, rinominare o persino eliminare i file in una cartella condivisa. I destinatari possono inoltrare il collegamento, modificare l'elenco delle persone che condividono i file o la cartella e persino modificare le autorizzazioni per i loro destinatari.

Infine tocca o fai clic su “Crea collegamento”.

Per pubblicare il collegamento su un sito di social network, toccare o fare clic sull'icona per il social network. Se si desidera includere il collegamento in un messaggio di testo o in un documento stampato, è possibile abbreviare il collegamento. Tocca o fai clic su “Abbrevia collegamento” per ridurre l'URL.

Interrompere la condivisione di file o cartelle

Non è possibile interrompere la condivisione o il controllo delle autorizzazioni tramite un desktop. Devi farlo attraverso il sito Web OneDrive. Per vedere tutti gli elementi che hai condiviso, tocca o fai clic su “Condiviso” nel riquadro a sinistra, quindi tocca o fai clic su “Condiviso da me”.

Se sei il proprietario dell'elemento o disponi delle autorizzazioni di modifica, puoi interrompere la condivisione di un elemento o modificare le autorizzazioni che altri hanno ad esso. Seleziona la casella di controllo dell'elemento condiviso, quindi tocca o fai clic su “Condividi” nella barra nella parte superiore della pagina.

In “Condiviso con”, seleziona le autorizzazioni che desideri modificare. È possibile alternare le autorizzazioni tra la modifica e la sola visualizzazione e interrompere la condivisione tramite qualsiasi collegamento creato.

Concludendo questo articolo, è abbastanza facile condividere file e cartelle. E hai un controllo completo in mano: i tuoi file saranno condivisi solo con le persone che scegli. Basta essere più cauti con le autorizzazioni.