Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come capire la differenza tra endometriosi e sindrome dell’ovaio policistico

Come capire la differenza tra endometriosi e sindrome dell’ovaio policistico

0
4

L’endometriosi e la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) sono disturbi che colpiscono le persone che hanno la vagina in età riproduttiva. Ciò include persone di età compresa tra 12 e 52 anni.

Entrambe le condizioni causano problemi mestruali, che possono portare a forti emorragie. Possono anche rendere difficile rimanere incinta.

Gli altri sintomi, tuttavia, sono diversi. Coinvolgono anche diversi problemi ormonali. L’endometriosi è legata all’eccesso di estrogeni, un ormone femminile. La PCOS è causata da un eccesso di androgeni o ormoni maschili. È anche possibile avere entrambe le condizioni contemporaneamente.

A loro volta, le condizioni causano sintomi diversi e richiedono trattamenti diversi. Esploriamo la differenza tra endometriosi e PCOS.

Sintomi di endometriosi contro PCOS

L’endometriosi e la PCOS condividono alcuni sintomi, tra cui forti emorragie e difficoltà a rimanere incinta. Ma la maggior parte dei sintomi è diversa.

È anche possibile avere queste condizioni senza alcun sintomo. A volte, i sintomi potrebbero essere impercettibili o diagnosticati erroneamente.

Endometriosi PCOS
forte sanguinamento forte sanguinamento
sanguinamento tra i periodi periodi irregolari
periodi dolorosi periodi persi
dolore pelvico prima del ciclo dolore pelvico
dolore durante o dopo il sesso peli del corpo in eccesso
minzione dolorosa o movimenti intestinali

perdita di capelli sulla testa

difficoltà a rimanere incinta difficoltà a rimanere incinta
problemi digestivi acne
fatica pelle grassa
bassa energia pelle scura e ispessita (irsutismo)
aumento di peso
sanguinamento senza ovulazione

Quanto è comune l’endometriosi rispetto alla PCOS?

L’endometriosi e la PCOS sono comuni tra le persone che hanno la vagina e sono in età riproduttiva.

Per l’endometriosi, uno studio del 2018 lo ha stimato Dal 10 al 15 percento delle donne ce l’ha e su cui influisce 70 per cento delle donne con dolore pelvico cronico.

Con PCOS, uno studio del 2017 ha rilevato che colpisce dal 5 al 20% delle donne in età fertile. Lo stesso studio ha anche rilevato che circa l’80% delle donne che soffrono di infertilità a causa della mancanza di ovulazione hanno PCOS.

Comprensione dell’endometriosi e della PCOS

Esaminiamo le due condizioni in modo un po ‘più dettagliato.

Endometriosi

Il tessuto che riveste il tuo utero è chiamato endometrio. L’endometriosi si verifica quando un tessuto simile all’endometrio cresce in altre parti del corpo.

La condizione è associata ad alti livelli di estradiolo, un tipo di estrogeno. L’estradiolo è responsabile della crescita del tessuto uterino.

L’endometriosi colpisce tipicamente gli organi riproduttivi, come:

  • al di fuori dell’utero
  • tube di Falloppio
  • ovaie
  • legamenti uterosacrale
  • peritoneo
  • ovunque tra la vescica, l’utero e la vagina

Può anche interessare aree al di fuori della cavità pelvica, tra cui:

  • intestino tenue e tenue
  • appendice
  • diaframma
  • polmoni
  • retto

Il tessuto può ispessirsi e sanguinare durante il ciclo mestruale, come il tessuto nell’utero. Ciò può causare dolore, infiammazione e infertilità.

PCOS

La PCOS è un disturbo ormonale che colpisce le ovaie. Le caratteristiche principali della PCOS includono:

  • periodi irregolari o assenti
  • alti livelli di androgeni
  • cisti in una o entrambe le ovaie

Se hai PCOS, probabilmente avrai almeno due delle condizioni di cui sopra. È possibile avere PCOS senza cisti ovariche.

Quali sono le cause dell’endometriosi rispetto alla PCOS?

Le cause esatte dell’endometriosi e della PCOS sono sconosciute. Tuttavia, i ricercatori hanno identificato possibili spiegazioni.

Endometriosi

  • Mestruazioni retrograde: Ciò accade quando il tessuto uterino scorre attraverso le tube di Falloppio e nella cavità pelvica durante il ciclo.
  • Problemi del sistema immunitario: La mestruazione retrograda colpisce quasi tutte le persone che hanno la vagina e che hanno le mestruazioni, ma normalmente il sistema immunitario la gestisce. Tuttavia, se hai un problema del sistema immunitario, può verificarsi l’endometriosi.
  • Metaplasia celomica: Alcune cellule possono trasformarsi in cellule endometriali, il che può spiegare l’endometriosi che si verifica in aree lontane dall’utero.
  • Trasporto delle cellule endometriali: Il tuo sistema linfatico o i vasi sanguigni possono trasportare le cellule endometriali in altre aree.
  • Impianto post-operatorio: Dopo alcuni interventi chirurgici, come un’isterectomia, le cellule endometriali potrebbero impiantarsi nel sito chirurgico.

PCOS

  • Squilibrio ormonale: Alti livelli di alcuni ormoni, come il testosterone, possono contribuire alla PCOS.
  • Resistenza all’insulina: Se il tuo corpo non è in grado di utilizzare efficacemente l’insulina, i livelli di insulina potrebbero essere troppo alti. Questo può indurre le ovaie a produrre più ormoni maschili.
  • Infiammazione: Un’infiammazione eccessiva può anche portare a livelli elevati di ormoni maschili.

Quali sono i rischi per l’endometriosi rispetto alla PCOS?

Alcuni fattori di rischio aumentano le tue possibilità di sviluppare queste due condizioni.

Endometriosi

  • storia familiare di endometriosi
  • iniziare le mestruazioni presto (prima degli 11 anni)
  • cicli mestruali brevi (meno di 27 giorni)
  • sanguinamento mestruale abbondante per più di 7 giorni
  • infertilità
  • mai partorire

Vale la pena notare che puoi ancora sviluppare l’endometriosi se hai partorito.

PCOS

  • storia familiare di PCOS
  • diabete
  • essere in sovrappeso o obesi
  • rapido aumento di peso

Essere in sovrappeso può aumentare il rischio di insulino-resistenza, che porta al diabete. Ma è possibile sviluppare PCOS se non sei in sovrappeso.

Puoi avere endometriosi e PCOS insieme?

Puoi avere endometriosi e PCOS allo stesso tempo. In effetti, uno studio del 2015 ha rilevato che le donne con PCOS hanno maggiori probabilità di essere diagnosticate con l’endometriosi.

Un altro studio del 2014 ha stabilito che esiste un forte legame tra endometriosi e PCOS con dolore pelvico e / o difficoltà a rimanere incinta.

Secondo un precedente studio del 2011, gli alti livelli di androgeni e insulina nella PCOS potrebbero aumentare indirettamente l’estradiolo. Ciò può aumentare il rischio di endometriosi.

Diagnosi di endometriosi vs. PCOS

Il medico utilizzerà diversi test per determinare se soffre di endometriosi, PCOS o entrambi.

In generale, il medico utilizzerà questi test se si hanno sintomi come periodi irregolari. Ma se non hai sintomi, potresti ricevere una diagnosi mentre sei in cura per qualcos’altro.

Endometriosi

  • Storia medica: Un medico chiederà informazioni sulle condizioni preesistenti e se hai parenti con endometriosi.
  • Esame pelvico: Controlleranno per cicatrici e masse.
  • Test di imaging: Un test di imaging, come un’ecografia o una risonanza magnetica, produce immagini dettagliate dei tuoi organi.
  • Analisi del sangue: Questo può identificare livelli anormali di marcatori infiammatori e ormoni.
  • Laparoscopia: Un chirurgo crea una piccola incisione e controlla la crescita anormale dei tessuti.

PCOS

  • Storia medica: La tua storia familiare e lo stato di salute possono aiutare un medico a determinare se la PCOS è una possibile causa.
  • Esame pelvico: Ciò consente loro di cercare cisti e altre escrescenze.
  • Ultrasuoni: Un’ecografia crea un’immagine delle ovaie e dell’utero.
  • Analisi del sangue: Livelli ormonali anormali di marker infiammatori possono indicare PCOS.

In cosa differisce il trattamento?

Entrambe le condizioni sono trattate con varie forme di farmaci e interventi chirurgici.

Endometriosi

Il trattamento si concentra sulla riduzione degli estrogeni e del dolore. Le opzioni includono:

  • Farmaco per gli estrogeni: I farmaci, come il controllo delle nascite, possono aiutare a ridurre gli estrogeni e regolare la crescita del tessuto endometriale.
  • Antidolorifico: I farmaci antidolorifici da banco possono fornire sollievo.
  • Rimozione chirurgica del tessuto: Un chirurgo rimuove la crescita del tessuto endometriale.
  • Isterectomia: L’isterectomia, o la rimozione dell’utero, può essere raccomandata se non stai cercando di concepire.
  • Cambiamenti nello stile di vita: Una dieta equilibrata e ricca di sostanze nutritive può aiutare a gestire i sintomi.

PCOS

L’obiettivo è indurre l’ovulazione e diminuire gli androgeni. I trattamenti comprendono:

  • Farmaco: Se stai cercando di concepire, puoi prendere dei farmaci per innescare l’ovulazione. In caso contrario, puoi prendere il controllo delle nascite o farmaci per il diabete per ridurre gli androgeni.
  • Farmaci per l’acne o per i capelli: Questi farmaci aiutano a gestire l’acne o la crescita dei peli in eccesso.
  • Foratura ovarica laparoscopica: Se i farmaci per l’ovulazione non aiutano, il medico potrebbe raccomandare questo intervento chirurgico. Distrugge il tessuto che rilascia androgeni nelle ovaie.
  • Controllo del peso: Una dieta sana e un regolare esercizio fisico potrebbero aiutarti a perdere peso, il che può gestire i tuoi sintomi.

Quando vedere un medico sull’endometriosi o sulla PCOS

Visita un ginecologo se hai:

  • dolore pelvico
  • dolore o sanguinamento tra i periodi
  • aumento del sanguinamento mestruale
  • periodi irregolari o assenti
  • dolore durante o dopo il sesso
  • difficoltà a rimanere incinta

Sia nell’endometriosi che nella PCOS, la diagnosi precoce è fondamentale per il controllo dei sintomi. Ecco perché è importante partecipare ai controlli ginecologici annuali.

Potresti anche essere indirizzato a un endocrinologo o un medico specializzato in ormoni.

Porta via

Nell’endometriosi, il tessuto uterino cresce in altre parti del corpo, causando dolore e infertilità. È collegato a livelli elevati di estrogeni, quindi il trattamento si concentra sulla riduzione degli estrogeni e del dolore.

La PCOS, d’altra parte, è dovuta ad alti livelli di androgeni. Può causare infertilità e cisti ovariche.

L’endometriosi e la PCOS sono comuni. È anche possibile averli entrambi contemporaneamente. Se hai periodi anormali o difficoltà a concepire, visita il tuo ginecologo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here