Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Come alti livelli di colesterolo possono aumentare il rischio di ictus

Come alti livelli di colesterolo possono aumentare il rischio di ictus

0
50

Alexander Spatari/Getty Images

Il colesterolo è una sostanza cerosa simile al grasso che si trova in tutto il corpo. Spesso ottiene una cattiva reputazione, ma in realtà è necessaria una certa quantità di colesterolo per produrre sostanze essenziali per una buona salute, come ad esempio:

  • acidi biliari, che aiutano ad assorbire le vitamine liposolubili
  • ormoni, come estrogeni e androgeni
  • membrane cellulari

Tuttavia, livelli di colesterolo troppo alti possono aumentare il rischio di diverse condizioni croniche, incluso un ictus.

Continua a leggere per scoprire come il colesterolo alto può causare un ictus, oltre a modi per ridurre il colesterolo nel sangue, se necessario.

Tipi di colesterolo

Il colesterolo nel sangue è prodotto dal fegato. Il tuo stile di vita e gli alimenti che mangi possono influenzare i livelli di colesterolo.

Il colesterolo non è in grado di viaggiare da solo attraverso il tuo sangue. Il tuo fegato produce lipoproteine, o particelle che trasportano il colesterolo nelle arterie.

Esistono diversi tipi di colesterolo:

  • Colesterolo LDL. Il colesterolo lipoproteico a bassa densità (LDL), o colesterolo “cattivo”, trasporta il colesterolo dal fegato ad altre cellule. Questo tipo malsano di colesterolo può contribuire all’accumulo di placca, che può restringere e ostruire le arterie.
  • Colesterolo HDL. Il colesterolo lipoproteico ad alta densità (HDL) è noto come colesterolo “buono”. Questo tipo sano di colesterolo aiuta a eliminare il colesterolo LDL dalle arterie, riducendo il rischio di ictus. A differenza del colesterolo LDL, si desidera avere livelli più elevati di colesterolo HDL nel sangue.
  • Trigliceridi. I trigliceridi sono un tipo di grasso che si trova nel sangue. Il tuo corpo converte le calorie extra in trigliceridi, che vengono immagazzinati nelle cellule adipose. Se tendi a mangiare più calorie di quelle che bruci, potresti avere trigliceridi alti, una condizione nota come ipertrigliceridemia. Avere livelli elevati di trigliceridi più LDL elevati o HDL bassi aumenta il rischio di accumulo di placca nelle arterie.
  • Colesterolo totale. Il colesterolo totale è la somma dei livelli di colesterolo LDL e HDL, insieme al 20 percento dei livelli di trigliceridi.

Che cosa è considerato colesterolo alto?

Hai bisogno di un esame del sangue a digiuno per sapere quali sono i livelli di colesterolo nel sangue. Il test è chiamato profilo lipidico o pannello lipidico.

I risultati saranno elencati come milligrammi per decilitro (mg/dL). Il grafico seguente spiega come sono classificati i risultati:

Colesterolo LDL Colesterolo HDL Trigliceridi Colesterolo totale
Auspicabile Meno di 100 mg/dl È accettabile 40 mg/dL o superiore per i maschi e 50 mg/dL o superiore per le femmine; Sono desiderabili 60 mg/dL o superiore
(più alto è il numero, meglio è)
Meno di 149 mg/dL; il livello ideale è inferiore a 100 mg/dL Meno di 200 mg/dl
Borderline/ moderatamente elevato 130–159 mg/dl n / A 150–199 mg/dl 200–239 mg/dl
Alto 160 mg/dL (190 e oltre è molto alto) n / A 200–499 mg/dL (500 e oltre è molto alto) 240 mg/dl o superiore
Basso n / A Meno di 40 mg/dl per i maschi e meno di 50 mg/dl per le femmine n / A n / A

Il colesterolo alto può causare un ictus?

Un ictus si verifica quando il cervello non è in grado di ricevere sangue a sufficienza per funzionare correttamente. Quando ciò accade, le cellule cerebrali possono iniziare a morire.

Esistono due tipi principali di ictus:

  • Ictus ischemico. Con un ictus ischemico, un vaso sanguigno viene bloccato da un coagulo di sangue o da una placca.
  • Ictus emorragico. Un ictus emorragico si verifica quando un vaso sanguigno si rompe, causando un’emorragia improvvisa.

Livelli elevati di colesterolo nel sangue possono aumentare in modo specifico il rischio di un ictus ischemico. Questo perché il colesterolo alto contribuisce all’accumulo di placca nelle arterie, una condizione chiamata aterosclerosi. La placca è una sostanza grassa composta da:

  • colesterolo
  • prodotti di scarto cellulare
  • fibrina
  • calcio

L’accumulo di placca può rendere le arterie più strette e più rigide. A sua volta, questo può limitare il flusso sanguigno nelle arterie, comprese le arterie nel cervello. Se un’arteria si blocca, interrompendo il flusso sanguigno in alcune parti del cervello, può causare un ictus ischemico.

Quali sono le cause del colesterolo alto?

Ci sono diverse cause di livelli elevati di colesterolo. Alcune cause sono ereditarie o presenti alla nascita, mentre altre possono svilupparsi più tardi nella vita.

Le cause possono includere:

  • Ipercolesterolemia familiare. L’ipercolesterolemia familiare è una malattia genetica in cui il tuo corpo non è in grado di rimuovere correttamente il colesterolo LDL dal sangue. Questo provoca alti livelli di colesterolo LDL.
  • Consumare troppo cibo ricco di grassi. Mangiare troppi grassi saturi e grassi trans può portare a livelli più elevati di colesterolo LDL.
  • Consumare più calorie del necessario. Quando mangi più calorie di quelle che puoi bruciare, il tuo corpo converte le calorie extra in trigliceridi, che possono portare a un accumulo di più placca nelle arterie.
  • Avere sovrappeso o obesità. Una revisione di 25 studi ha rilevato che l’obesità aumenta il rischio di ictus ischemico 64 per cento.
  • Mancanza di esercizio. Non svolgere abbastanza attività fisica può portare a trigliceridi più alti, livelli di colesterolo più elevati e un aumento del rischio di ictus.
  • Fumare sigarette. Il fumo di sigaretta aumenta i livelli di colesterolo LDL e trigliceridi. Riduce anche il colesterolo HDL.
  • Diabete. Secondo ricerca 2017, le persone con diabete hanno più del doppio delle probabilità di avere un ictus ischemico rispetto alle persone che non hanno il diabete.
  • Età più avanzata. Nel tempo, diventa più difficile per il corpo rimuovere il colesterolo dal sangue. Questo può portare a livelli di colesterolo più elevati.

Cos’altro può aumentare il rischio di un ictus?

Oltre al colesterolo alto, altri fattori può aumentare il rischio di un ictus ischemico, come ad esempio:

  • alta pressione sanguigna
  • uso del tabacco
  • avere sovrappeso o obesità
  • inattività fisica
  • diabete
  • elevato consumo di alcol

I principali fattori di rischio per un ictus emorragico includono:

  • alta pressione sanguigna
  • un aneurisma cerebrale
  • disturbi emorragici
  • prendendo anticoagulanti
  • avere l’obesità
  • uso del tabacco
  • mancanza di attività fisica

Cosa puoi fare per abbassare il colesterolo?

È possibile abbassare il colesterolo con cambiamenti nello stile di vita e farmaci.

Una volta che i livelli di colesterolo sono all’interno di un intervallo normale, è importante continuare a seguire uno stile di vita favorevole alla salute per mantenere i livelli di colesterolo all’interno di un intervallo normale.

La linea di fondo

Il colesterolo alto contribuisce alla formazione della placca che può accumularsi nelle arterie e bloccare il flusso sanguigno al cervello, causando un ictus.

In alcuni casi, il colesterolo alto può essere dovuto all’ipercolesterolemia familiare, una malattia genetica. Altri fattori che possono influenzare i livelli di colesterolo includono:

  • dieta
  • esercizio
  • uso del tabacco
  • alta pressione sanguigna
  • diabete di tipo 2
  • età avanzata

Poiché il colesterolo alto non provoca sintomi, il modo migliore per controllare i livelli è sottoporsi a un esame del sangue. Se i livelli di colesterolo sono alti, il medico può suggerire cambiamenti nello stile di vita o farmaci per abbassare il colesterolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here