Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Combattere la nebbia post-trattamento: spiegazione del cervello chemio

Combattere la nebbia post-trattamento: spiegazione del cervello chemio

0
5

Chemio cervello è un termine usato per descrivere il declino cognitivo che potresti sperimentare durante il trattamento del cancro. I pazienti spesso lo descrivono come un processo di pensiero “nebbioso”, caratterizzato dalla mancanza di concentrazione e dall’incapacità di concentrarsi.

Questo fenomeno frustrante può avere un impatto significativo sulla vita quotidiana. Le sfide mentali possono portarti a ritirarti dalle attività che ti piacevano prima del trattamento,

e potrebbe impedirti di tornare a scuola o al lavoro.

Cause e segni

I medici hanno trovato un legame tra chemio e problemi di pensiero e di memoria. Ma potrebbero esserci altri fattori da considerare.

Le complicazioni della chemio, come l’anemia o lo squilibrio ormonale, possono influenzare la cognizione. Anche l’insonnia, l’ansia e la depressione potrebbero svolgere un ruolo nella nebbia dentata.

Il cervello chemio può riferirsi a una serie di problemi cognitivi, ma i problemi più comuni di cui si lamentano i pazienti sono:

  • incapacità di concentrarsi o concentrarsi sul compito da svolgere
  • dimenticare cose importanti come date, nomi, luoghi o appuntamenti
  • l’incapacità di svolgere più attività o fare due cose contemporaneamente
  • difficoltà a trovare la parola giusta per oggetti comuni
  • pensiero disorganizzato o un processo di pensiero rallentato
  • oggetti smarriti, come le chiavi

Fattori di rischio

Non tutti coloro che si sottopongono a radioterapia o chemioterapia sperimenteranno complicazioni cognitive.

Alcuni fattori che potrebbero aumentare il rischio di soffrire di chemio cerebrale includono:

  • alcuni tipi di cancro (in particolare il cancro al cervello)
  • radiazioni al sistema nervoso centrale (che include il cervello e il midollo spinale)
  • la tua età al momento della diagnosi
  • la potenza della chemio o delle radiazioni a cui sei esposto
  • radioterapia del cervello intero brain

Aiuti, suggerimenti e trucchi per la memoria

Se c’è un problema con la tua cognizione, la prima cosa che dovresti fare è dirlo al tuo medico. La chemio potrebbe non essere l’unica spiegazione per la tua nebbia dentata. Il tuo medico sarà in grado di risolvere la causa principale del tuo problema e aiutarti a trovare modi per alleviarlo.

Affrontare altri fattori come il sonno scarso, l’aumento dell’ansia o una carenza di vitamine potrebbe aiutare ad alleviare le tue difficoltà mentali.

Anche se il medico determina che i tuoi problemi cognitivi sono dovuti alla chemio, puoi prendere provvedimenti per ridurre al minimo gli effetti. Inizia armandoti di strumenti e abitudini che semplificheranno la navigazione nella tua giornata.

Per esempio:

  • liste: Libera la mente in modo da non dover ricordare compiti cruciali.
  • note adesive: Posizionali strategicamente per allenare la tua memoria quando ne hai bisogno.
  • timer da cucina: Rimani in attività e nei tempi previsti.
  • calendario: Annota gli eventi importanti e consultali spesso.
  • rompere la routine: Cambiare abitudini come indossare l’orologio con la mano sbagliata può attivare il richiamo della memoria.

C’è un’app per questo

La funzionalità integrata del tuo telefono e la varietà di componenti aggiuntivi scaricabili disponibili possono aiutare la tua memoria. Puoi utilizzare la fotocamera del telefono per ricordare cose come dove hai parcheggiato o quali articoli hai già acquistato. Usa il registratore vocale o invia a te stesso un’e-mail per annotare pensieri.

Installa un’app di promemoria per i farmaci in modo da non dimenticare di prendere le pillole. Scarica un’app di calendario per tenere traccia di appuntamenti e altri eventi importanti.

Questioni familiari

Non devi soffrire solo del cervello chemio. La tua famiglia e i tuoi amici possono aiutarti a farcela. Incaricare i bambini di ricordare le proprie routine allevierà il tuo fardello e li incoraggerà a diventare adulti responsabili.

Se gli altri dipendono da te per il trasporto, chiedi loro di chiamare con un promemoria di “ritiro”. Se fai la spesa, chiedi a tutti di aiutarti ad aggiungere articoli alla tua lista della spesa quando li esaurisci. Delegare le responsabilità della memoria può alleggerire il tuo carico mentale.

Quanto dura il cervello della chemio?

A causa della varia natura degli studi e dei resoconti individuali, è difficile stabilire una linea temporale per i sintomi cognitivi. Per la maggior parte delle persone, i sintomi sono brevi. Molte persone possono tornare al lavoro o a scuola poco dopo il trattamento e affrontare problemi mentali minimi.

Altri possono manifestare sintomi più gravi. Gli effetti a lungo termine, come la difficoltà a ricordare le attività quotidiane, possono avere un impatto negativo a casa e al lavoro. Per alcune persone è necessario lavorare per ritrovare la lucidità mentale. Aiuti alla memoria e altri strumenti possono essere utilizzati per compensare la mancanza di cognizione. Nei casi più gravi, alcuni sopravvissuti al cancro devono presentare istanza di invalidità a causa di problemi cognitivi.

È anche difficile dire quanto sia comune il cervello chemio. Secondo l’American Cancer Society, un esperto ha messo il rischio di chemio cerebrale a circa 1 su 2. Ciò renderebbe il cervello chemio un evento molto comune nelle persone con chemio. Un altro esperto ha riportato un tasso di 1 persona su 6, il che lo renderebbe molto meno comune.

Parla con il tuo medico se pensi di avere il cervello chemio. Potrebbero essere in grado di indirizzarti a uno specialista che può aiutarti. Parlare con il tuo team sanitario può alleviare la tua ansia per il cervello chemio mentre ti aiuta a scoprire tutte le tue opzioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here