Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Colite ulcerosa e dieta Paleo

Colite ulcerosa e dieta Paleo

0
2

Colite ulcerosa e dieta

La colite ulcerosa (UC) è una malattia infiammatoria intestinale che causa crampi e diarrea cronica. Spesso può essere gestito con i farmaci, ma è importante anche prestare attenzione alla dieta. Fattori scatenanti come determinati cibi e bevande e lo stress possono peggiorare i sintomi. I trigger variano da persona a persona e non ci sono prove che alimenti specifici causino la colite ulcerosa. Tuttavia, le diete che limitano determinati alimenti possono alleviare i sintomi. Una di queste è la popolare dieta paleo.

Qual è la dieta paleo?

La dieta paleo segue la premessa che i nostri corpi sono geneticamente programmati per mangiare allo stesso modo dei nostri antenati preagricoli, cacciatori-raccoglitori. Ciò significa mangiare cibi come carne, uova, frutta, verdura e noci. La dieta paleo limita la quantità di cereali integrali, latticini, zucchero raffinato e verdure amidacee che mangi. Incoraggia ad aumentare la quantità di “grassi sani” nella dieta, inclusi gli acidi grassi omega-3.

Seguire la dieta paleo significa evitare i seguenti alimenti:

  • cereali e cereali integrali
  • latticini
  • legumi
  • alimenti trasformati
  • zucchero raffinato
  • patate
  • oli vegetali raffinati
  • sale

Questi cibi limitati possono includere noti trigger comuni di riacutizzazioni di UC.

Quali sono i motivi per seguire la dieta paleo?

Ecco alcuni motivi per cui seguire la dieta paleo può aiutarti a gestire l’UC:

Cereali integrali

I cereali integrali sono fattori scatenanti comuni delle riacutizzazioni di UC. Causano gas e aumentano la quantità di feci prodotte. I cereali integrali possono anche peggiorare i sintomi della proctite, che è una condizione comune per chi soffre di UC. L’eliminazione di questi alimenti potrebbe alleviare i sintomi.

Latticini

Evitare i latticini può aiutarti a gestire i sintomi. Questi sintomi includono diarrea, crampi addominali e gas. L’intolleranza ai latticini è comune tra quelli con CU.

Antiossidanti

Puoi assumere quantità maggiori di antiossidanti nella tua dieta mangiando più pesce e grassi sani. Omega-3 e altri antiossidanti favoriscono la guarigione. Possono avere un effetto protettivo sui tessuti, riducendo l’infiammazione e i sintomi. Gli antiossidanti possono anche aiutarti a ottenere periodi di remissione più lunghi.

Nutrienti

La dieta paleo ti consente di ottenere più vitamine del gruppo B e altri nutrienti che ti perdi mantenendo i cereali integrali nella tua dieta. Le persone con CU spesso soffrono di carenze nutrizionali a causa di sanguinamento rettale, diarrea cronica e scarso appetito. Molte delle vitamine del gruppo B e altri nutrienti nei cereali integrali non sono ben assorbite dal corpo.

Legumi

La dieta paleo non include fagioli e altri legumi. Questi alimenti possono aggravare le viscere e aumentare la produzione di feci e gas.

Ferro

Carne, pesce e pollame contengono ferro eme, che viene assorbito più facilmente dall’organismo rispetto al ferro non eme presente nelle piante. Le persone con CU hanno un alto rischio di anemia da carenza di ferro da diarrea cronica e feci sanguinolente.

Quali sono i rischi?

La dieta paleo può offrire diversi vantaggi a coloro che cercano di gestire i loro sintomi, ma ci sono alcuni potenziali svantaggi. Ciò include l’aumento del rischio di carenze di nutrienti e minerali. Ogni volta che rimuovi interi gruppi di alimenti dalla tua dieta, corri il rischio di non assumere una quantità sufficiente di alcuni nutrienti essenziali.

Molte persone con CU hanno bassi livelli di acido folico, un nutriente presente nei cereali integrali e nei legumi. Alcuni farmaci possono anche ridurre i livelli di acido folico. È stato scoperto che l’acido folico riduce il rischio di cancro al colon. Il rischio di cancro al colon è maggiore in quelli con CU. La dieta paleo può anche essere più ricca di fibre, che non è raccomandata per coloro che manifestano sintomi durante una riacutizzazione. Le quantità da moderate a elevate di grassi presenti nella dieta paleo possono anche aggravare i sintomi in alcune persone.

C’è sempre qualche rischio quando si cambia drasticamente la dieta. Parla con il tuo medico e dietologo prima di intraprendere qualsiasi nuovo programma di dieta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here