Colera

0
4

Colera

Il colera è una grave malattia batterica che di solito causa grave diarrea e disidratazione. La malattia si diffonde tipicamente attraverso l’acqua contaminata.

Nei casi più gravi, è necessario un trattamento immediato perché la morte può verificarsi entro poche ore. Questo può accadere anche se eri in buona salute prima di prenderlo.

Le moderne fognature e il trattamento delle acque hanno efficacemente eliminato il colera nella maggior parte dei paesi. È ancora un problema nei paesi dell’Asia, dell’America Latina, dell’Africa e del Medio Oriente.

I paesi colpiti da guerre, povertà e disastri naturali corrono il maggior rischio di un’epidemia di colera. Questo perché queste condizioni tendono a costringere le persone a vivere in aree affollate senza un’adeguata igiene.

Cause del colera

Il colera è causato da batteri chiamati Vibrio cholerae. Gli effetti mortali della malattia sono il risultato di una forte tossina nota come CTX prodotta da questi batteri nell’intestino tenue.

Il CTX interferisce con il normale flusso di sodio e cloruro quando si lega alle pareti intestinali. Quando i batteri si attaccano alle pareti dell’intestino tenue, il tuo corpo inizia a secernere grandi quantità di acqua che portano alla diarrea e alla rapida perdita di liquidi e sali.

Le risorse idriche contaminate sono la principale fonte di infezione da colera. Anche frutta, verdura e altri alimenti crudi possono contenere i batteri che causano il colera.

Il colera di solito non viene trasmesso da persona a persona attraverso il contatto casuale.

Sei a rischio?

Chiunque può ammalarsi di colera, ma alcuni fattori possono aumentare il rischio. Questi fattori di rischio aumentano anche la probabilità che tu abbia un caso grave. Questi includono:

  • condizioni impure (come scarsa igiene e acqua contaminata)
  • bassi livelli di acido gastrico (i batteri del colera non possono vivere in ambienti altamente acidi)
  • membri della famiglia malati
  • sangue di tipo O (non è chiaro il motivo per cui questo è vero, ma più persone con questo gruppo sanguigno sembrano essere a rischio di colera)
  • mangiare crostacei crudi (se i molluschi vivono in acque sporche dove vivono i batteri del colera, c’è una maggiore possibilità di ammalarsi)

Sintomi del colera

La maggior parte delle persone esposte al colera non si ammala mai. Nella maggior parte dei casi, potresti non sapere mai di essere stato esposto.

Una volta infettato, continuerai a eliminare i batteri del colera nelle feci per 7-14 giorni. Il colera di solito causa diarrea da lieve a moderata, come altre malattie.

Una persona infetta su 10 svilupperà sintomi tipici entro 2-3 giorni dall’infezione.

I sintomi comuni del colera includono:

  • insorgenza improvvisa di diarrea
  • nausea
  • vomito
  • disidratazione da lieve a grave

La disidratazione causata dal colera è solitamente grave e può causare stanchezza, sbalzi d’umore, occhi infossati, bocca secca, pelle raggrinzita, sete estrema, ridotta produzione di urina, battito cardiaco irregolare e bassa pressione sanguigna.

La disidratazione può portare alla perdita di minerali nel sangue. Questo può portare a uno squilibrio elettrolitico. Il primo segno di uno squilibrio elettrolitico sono i crampi muscolari gravi. Uno squilibrio elettrolitico può eventualmente portare a uno shock.

I bambini di solito hanno gli stessi sintomi del colera degli adulti. I bambini possono anche sperimentare quanto segue:

  • grave sonnolenza
  • febbre
  • convulsioni
  • coma

Il colera si verifica raramente nelle nazioni del primo mondo. Se si seguono corrette pratiche di sicurezza alimentare, anche nelle aree colpite, il rischio di infezione è minore. Tuttavia, il colera continua a verificarsi in tutto il mondo. Se sviluppi una grave diarrea dopo aver visitato un’area con un alto tasso di colera, dovresti consultare un medico.

Diagnosi e trattamento del colera

Se hai sintomi di colera, dovresti contattare il tuo medico. Un medico può confermare che hai il colera identificando i batteri in un campione di feci.

I metodi comuni per il trattamento del colera includono:

  • sali di reidratazione orale (che si mescolano con acqua)
  • reidratazione dei liquidi per via endovenosa
  • antibiotici
  • integratori di zinco

Questi trattamenti si aggiungono al liquido nel corpo e lo reidratano. Aiutano anche a ridurre il periodo di tempo in cui soffri di diarrea.

Complicazioni del colera

Il colera può essere fatale. Nei casi più gravi, una rapida perdita di liquidi ed elettroliti può causare la morte in appena 2 o 3 ore. Anche nei casi tipici, se il colera non viene trattato, le persone possono morire di disidratazione e shock in sole 18 ore.

Shock e diarrea grave sono le complicanze più gravi del colera. Tuttavia, potrebbero verificarsi altri problemi, come ad esempio:

  • basso livello di zucchero nel sangue
  • bassi livelli di potassio
  • insufficienza renale

Prevenire l’infezione da colera

Se viaggi in un’area in cui il colera è comune, le tue possibilità di contrarre la malattia sono ancora basse se:

  • lavati le mani
  • bere solo acqua in bottiglia o bollita
  • evitare cibi crudi e crostacei
  • evitare i latticini
  • mangia frutta e verdura crude che puoi sbucciare da solo

Poiché i vaccini contro il colera non funzionano molto bene e la maggior parte delle persone ha poche possibilità di contrarre il colera, è improbabile che il medico ti fornisca una vaccinazione.

Se hai già ricevuto il vaccino e ti troverai in un paese in cui il colera è una minaccia, potresti aver bisogno di una seconda dose o di un richiamo del vaccino.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here