Colecistite acuta

0
6

Cos’è la colecistite?

La colecistite acuta è un’infiammazione della cistifellea. La cistifellea è un organo che si trova sotto il fegato e aiuta il corpo a digerire il grasso.

La colecistite può diventare molto grave e nella maggior parte dei casi richiede cure mediche immediate. Rivolgiti al medico il prima possibile se pensi di avere una colecistite acuta.

Questa condizione può diventare cronica se persiste per un periodo di tempo prolungato o se si verificano sintomi ricorrenti dall’infiammazione.

Quali sono le cause e i fattori di rischio della colecistite?

I calcoli biliari sono di gran lunga la causa più comune di colecistite acuta. La bile può accumularsi nella cistifellea se i calcoli biliari ostruiscono i dotti biliari. Questo porta all’infiammazione.

Ulteriori informazioni: calcoli biliari »

La colecistite acuta può anche essere causata da una malattia grave o da un tumore. Tuttavia, queste cause sono rare.

La condizione è considerata cronica quando gli attacchi di colecistite vengono ripetuti o prolungati.

Le donne ottengono calcoli biliari più spesso degli uomini. Hanno anche un rischio maggiore di sviluppare colecistite acuta.

Il rischio aumenta con l’età sia negli uomini che nelle donne, sebbene la ragione di ciò non sia chiara. Il rischio è anche maggiore per le persone di origine scandinava, nativa americana o ispanica.

Quali sono i sintomi della colecistite acuta?

Il segno più comune di colecistite acuta è il dolore addominale che dura per diverse ore. Questo dolore è solitamente nella parte centrale o destra dell’addome superiore. Può anche diffondersi alla spalla destra o alla schiena.

Il dolore da colecistite acuta può sembrare un dolore acuto o crampi sordi. È spesso descritto come straziante.

Altri sintomi includono:

  • sgabello color argilla
  • vomito
  • nausea
  • febbre
  • ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi
  • dolore, in genere dopo un pasto
  • brividi
  • gonfiore addominale

Come viene diagnosticata la colecistite acuta?

I sintomi della colecistite acuta possono assomigliare a molte altre malattie. Il tuo medico vorrà conoscere la tua storia medica e i tuoi sintomi. Probabilmente controlleranno il tuo addome per gonfiore o aree dolenti. Possono ordinare test aggiuntivi, come i seguenti:

  • Gli ultrasuoni addominali utilizzano le onde sonore per creare un’immagine dei tuoi organi. Questo è il test di imaging più comunemente ordinato utilizzato per diagnosticare la colecistite.
  • La scintigrafia epatobiliare è una procedura che crea un’immagine della parte superiore dell’intestino tenue, del fegato, della cistifellea e dei dotti biliari.
  • La colangiografia utilizza il colorante iniettato nei dotti biliari per mostrare la cistifellea e i dotti biliari su una radiografia.
  • Le scansioni TC sono immagini computerizzate utilizzate per creare immagini dei tuoi organi interni.

Il medico potrebbe dover eseguire più test se ti è stata diagnosticata una colecistite acuta. Questi test possono includere un test di funzionalità epatica e un esame emocromocitometrico completo (CBC).

Come viene trattata la colecistite?

Un forte dolore addominale può richiedere un trattamento immediato. Dovresti sempre consultare il tuo medico se inizi ad avere un dolore addominale grave e inspiegabile.

Il medico può raccomandare il ricovero in ospedale in modo da poter essere monitorato. Potrebbe esserti chiesto di digiunare, perché la tua cistifellea fa parte del tuo sistema digestivo e il digiuno consente alla cistifellea di riposare. È possibile assumere liquidi per via endovenosa (IV) per prevenire la disidratazione. Molto probabilmente il medico prescriverà farmaci antidolorifici e antibiotici per ridurre al minimo il dolore addominale e combattere le infezioni.

Il medico può raccomandare un intervento chirurgico per rimuovere la cistifellea se la colecistite continua a ripresentarsi. Questa è chiamata colecistectomia, che può essere eseguita per via laparoscopica o mediante chirurgia a cielo aperto.

Puoi ancora digerire il cibo normalmente senza una cistifellea. La bile che normalmente scorreva nella tua cistifellea verrà reindirizzata nel tuo intestino tenue.

Come si può prevenire la colecistite?

Potresti essere in grado di ridurre il rischio di sviluppare colecistite acuta o cronica perdendo peso e seguendo una dieta più sana. Si ritiene che il colesterolo abbia un ruolo nella formazione dei calcoli biliari. Dovresti evitare cibi ad alto contenuto di grassi e colesterolo.

Per saperne di più: Rimedi naturali per il colesterolo alto »

Essere in sovrappeso aumenta la quantità di colesterolo nella bile. Ciò aumenta le tue possibilità di sviluppare calcoli biliari. Se scegli di perdere peso per ridurre il rischio di calcoli biliari, è meglio farlo gradualmente. Una rapida perdita di peso può sconvolgere la delicata chimica della bile nel tuo corpo. Questo può aumentare le tue possibilità di sviluppare calcoli biliari.

Parla con il tuo medico se sei preoccupato per il tuo peso. Ti aiuteranno a elaborare un piano di dimagrimento efficace.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here