Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cisti sinoviale della colonna vertebrale: sintomi e trattamento

Cisti sinoviale della colonna vertebrale: sintomi e trattamento

0
2

Cos’è una cisti sinoviale della colonna vertebrale?

Una cisti sinoviale della colonna vertebrale è un sacco pieno di liquido che si sviluppa lungo la colonna vertebrale. È il risultato della degenerazione di una faccetta articolare delle vertebre della colonna vertebrale. La maggior parte delle cisti sinoviali si sviluppa nella porzione della colonna vertebrale inferiore chiamata colonna lombare.

Queste cisti sono rare e spesso non producono sintomi. Le cisti non sono mortali o cancerose. Tuttavia, possono causare problemi alla colonna vertebrale come la stenosi spinale.

La stenosi spinale è il restringimento o il restringimento della colonna vertebrale. La pressione può aumentare sul midollo spinale e sui nervi all’interno della colonna man mano che lo spazio aperto all’interno della colonna vertebrale diminuisce. I sintomi aumentano all’aumentare della pressione. I sintomi della stenosi spinale includono dolore e crampi alla schiena e alle gambe. Il disagio è spesso peggiore se rimani in piedi a lungo.

Come si sviluppa una cisti sinoviale?

Quando una faccetta articolare della colonna vertebrale si rompe, può produrre più fluido di un’articolazione sana. Il fluido è utile per l’articolazione danneggiata. Fornisce una lubrificazione extra e aiuta ad alleviare i movimenti dell’articolazione. Tuttavia, una cisti può svilupparsi in risposta al fluido in eccesso. Man mano che il fluido si accumula, può rimanere intrappolato nel rivestimento sinoviale dell’articolazione. Alla fine può formarsi una cisti.

Il fluido nella cisti non è pericoloso. Non è sotto pressione e non causerà alcun problema finché non inizierà a spingere sulla colonna vertebrale. Anche le cisti molto grandi sono raramente un problema.

Quali sono i fattori di rischio per una cisti sinoviale?

Le cisti sinoviali sono più comuni negli anziani poiché sono il risultato del deterioramento della colonna vertebrale. È raro che qualcuno di età inferiore ai 50 anni sviluppi una cisti sinoviale.

Quali sono i sintomi di una cisti sinoviale?

Una cisti sinoviale raramente causa sintomi evidenti o rilevabili fino a quando non diventa abbastanza grande da interferire con la colonna vertebrale. A quel punto la cisti può iniziare a causare sintomi di stenosi spinale.

I sintomi potrebbero includere:

  • dolore nella parte bassa della schiena
  • dolore a una o entrambe le gambe
  • dolore che si irradia lungo la parte posteriore della gamba e ai piedi
  • crampi dolorosi alle gambe
  • intorpidimento o formicolio in una o entrambe le gambe

  • aumento del dolore e dei sintomi quando si è in piedi che allevia o allevia quando si è seduti

Come vengono diagnosticate le cisti sinoviali?

Una cisti sinoviale si vede meglio con una risonanza magnetica. Questa scansione consente al medico di vedere all’interno della colonna vertebrale e trovare eventuali cisti o qualsiasi altra cosa che causi i sintomi. Altri test di imaging come una radiografia o un’ecografia possono anche essere in grado di rilevare la cisti.

Se il medico trova una cisti, potrebbe voler eseguire ulteriori scansioni per verificare la presenza di danni alla colonna vertebrale e alla colonna vertebrale. È importante che il medico valuti se ci sono danni alla colonna vertebrale. Inoltre, il medico vorrà cercare eventuali problemi di instabilità prima di eseguire un intervento chirurgico per rimuovere la cisti.

Come vengono trattate le cisti sinoviali?

Le opzioni di trattamento non chirurgico per una cisti sinoviale includono:

Farmaci antidolorifici

I farmaci antidolorifici da banco (OTC) lievi come il paracetamolo e l’ibuprofene possono ridurre il dolore causato da una ciste. Il medico può prescrivere un farmaco più forte se i trattamenti da banco non aiutano.

Osservazione

Il medico può suggerire di lasciare la cisti da sola se non causa problemi. La cisti potrebbe non crescere abbastanza da causare sintomi. In tal caso, puoi rivedere le opzioni di trattamento.

Modifica dell’attività

Se si verificano sintomi solo con determinate attività, come l’esercizio o il lavoro, il medico può aiutarti a trovare modi per modificare le tue attività e i tuoi movimenti per ridurre i sintomi.

Anche un leggero stretching e l’esercizio fisico possono aiutare. Ma è importante ottenere prima l’approvazione del medico. E la terapia del caldo e del freddo può ridurre il disagio e il dolore.

Iniezioni

Due tipi di iniezioni sono usati per trattare le cisti sinoviali. Un’iniezione di faccette può drenare il fluido dalla cisti attraverso la faccetta articolare. Uno steroide viene inserito dopo che il liquido è stato rimosso per aiutare a ridurre il gonfiore e l’infiammazione.

Un altro tipo di iniezione, un’iniezione epidurale di steroidi, può essere utilizzata per trattare il dolore causato da una cisti sinoviale. Questo trattamento comune non riduce o rimuove la cisti. Invece, l’iniezione mira a ridurre il dolore causato dalla cisti. Tuttavia, il sollievo dal dolore è temporaneo e potresti aver bisogno di trattamenti aggiuntivi per mantenere l’effetto.

Se questi trattamenti non chirurgici non funzionano o non sono un’opzione per te, il medico può raccomandare un intervento chirurgico per rimuovere la cisti. L’intervento non è molto difficile, ma avrai bisogno di tempo per recuperare. Le tecniche chirurgiche più recenti hanno limitato la dimensione dell’incisione che il medico deve eseguire per rimuovere la cisti. Ciò riduce il dolore e il tempo di recupero.

Una cisti sinoviale è mai pericolosa?

Le cisti sinoviali sono raramente pericolose. In alcuni casi, una condizione chiamata sindrome della cauda equina (CES) può svilupparsi a causa di una cisti sinoviale. Questa sindrome è una condizione grave e richiede cure mediche di emergenza.

Il CES colpisce la cauda equina (radici nervose) nella colonna lombare. Potresti perdere la sensibilità e la capacità di muoverti quando queste radici nervose vengono compresse. Questa condizione può interessare anche altri nervi, come quelli collegati all’intestino e alla vescica.

Il danno può essere permanente se questa condizione non viene trattata rapidamente. Il ripristino della piena funzionalità può essere difficile.

Qual è la differenza tra ganglio e cisti sinoviali?

Una cisti gangliare è un sacco pieno di liquido che spesso si sviluppa nei polsi e nelle caviglie. E i medici possono raramente dire la differenza tra ganglio e cisti sinoviali ad occhio nudo. È solo dopo che il medico ha rimosso e ispezionato la cisti che può capire la differenza.

Una cisti sinoviale ha una sottile pellicola di tessuto attorno alla cisti (sinovia). Una cisti gangliare non ha questo tessuto. Ma il tuo medico non avrà bisogno di distinguerli poiché entrambi sono trattati allo stesso modo.

Porta via

Le cisti sinoviali della colonna vertebrale non sono mortali o cancerose e spesso non producono sintomi. I sintomi che possono verificarsi includono mal di schiena o intorpidimento, formicolio o crampi alle gambe. Esistono trattamenti per aiutare a ridurre il disagio, come farmaci, modifica dell’attività e iniezioni.

In rari casi, la sindrome della cauda equina (CES) può svilupparsi a causa di una cisti sinoviale. Questa sindrome è una condizione grave e richiede cure mediche di emergenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here