Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Chirurgia dei tumori GIST: opzioni, percentuali di successo e altro

Chirurgia dei tumori GIST: opzioni, percentuali di successo e altro

0
2

GIST è un acronimo che sta per tumore stromale gastrointestinale.

Questo tipo di cancro inizia nelle cellule interstiziali di Cajal (ICC), che sono cellule speciali che rivestono le pareti del tratto gastrointestinale (GI).

Gli ICC inviano segnali ai muscoli gastrointestinali. Questi segnali li fanno contrarre, il che consente loro di spostare cibo e liquidi attraverso il sistema digestivo.

I GIST possono formarsi ovunque nel tratto gastrointestinale, ma è più probabile che crescano nello stomaco o nell’intestino tenue. Questi tumori sono generalmente piccoli ma possono essere più grandi.

Alcuni hanno maggiori probabilità di altri di diffondersi ad altre parti del corpo.

La chirurgia è il trattamento principale per i GIST che non si sono diffusi. Tuttavia, la chirurgia potrebbe non essere un’opzione per i tumori che si sono diffusi.

Chirurgia del tumore GIST

La resezione chirurgica è il termine medico per la rimozione chirurgica del tessuto. Nel caso del GIST, l’obiettivo della procedura è rimuovere quanto più possibile il tumore.

Un operatore sanitario potrebbe raccomandare un intervento chirurgico se il tumore ha una dimensione di almeno 2 centimetri (cm) o se si verificano sintomi.

Se il tuo tumore è più piccolo di 2 cm e non causa sintomi, il medico può aspettare e guardare per vedere se cresce o cambia in altro modo.

La chirurgia è anche tipicamente raccomandata solo se il cancro non ha metastatizzato o si è diffuso ad altre aree del corpo. E i medici possono sconsigliare un intervento chirurgico se un tumore si trova in un’area in cui la procedura danneggerebbe in modo significativo gli organi circostanti.

Un operatore sanitario può prescrivere una terapia mirata dopo l’intervento chirurgico se ci sono cellule tumorali rimanenti o c’è la possibilità che il tumore possa ripresentarsi.

Chirurgia per piccoli GIST

Un intervento chirurgico meno invasivo noto come laparoscopia viene solitamente utilizzato per piccoli GIST che misurano più di 2 cm ma meno di 5 cm.

Durante la laparoscopia, un chirurgo esegue alcuni piccoli tagli nella pelle. Un tubo sottile con una luce e una fotocamera all’estremità entra in una delle aperture. Ciò consente al chirurgo di vedere all’interno del tuo corpo per eseguire la procedura.

Gli strumenti chirurgici entrano negli altri fori. Il chirurgo li usa per rimuovere il tumore e parte del tessuto circostante.

Chirurgia per GIST più grandi

La chirurgia aperta (o estesa) può essere un’opzione per i tumori più grandi di 5 cm che possono essere rimossi in sicurezza. Un chirurgo eseguirà un singolo taglio nella pelle ed eliminerà il tumore e parte del tessuto circostante.

Il medico potrebbe prescriverti una terapia mirata per ridurre il tumore prima dell’intervento chirurgico.

In alcuni casi, il chirurgo potrebbe dover rimuovere una parte di un organo per assicurarsi che tutto il cancro sia sparito.

Alcuni degli organi che i GIST possono influenzare sono i tuoi:

  • stomaco (gastrectomia parziale)
  • intestino (resezione parziale dell’intestino)
  • retto e ano (resezione addomino-perineale)
  • pancreas e intestino, più possibilmente parte dello stomaco e della cistifellea (procedura di Whipple)

Chirurgia per GIST metastatici o ricorrenti

I GIST metastatici sono quelli che si sono diffusi ad altre parti del corpo. Molto spesso, il cancro si diffonde al fegato o al peritoneo (il rivestimento della cavità addominale).

Se hai un GIST metastatico o il tuo cancro si ripresenta (si ripresenta) dopo l’intervento, il medico ti consiglierà una terapia mirata. Questi farmaci riducono i tumori.

La chirurgia potrebbe non essere un’opzione se il cancro si è già diffuso in molti luoghi diversi. Ma se hai solo uno o due tumori, potrebbe essere ancora possibile rimuoverli chirurgicamente.

Se la chirurgia non funziona

Alcuni tumori non sono resecabili, il che significa che non possono essere rimossi chirurgicamente.

Ciò può essere dovuto al fatto che sono troppo grandi per essere rimossi in modo sicuro o situati in un luogo in cui la loro rimozione potrebbe danneggiare un organo vicino.

Altri tumori non sono appropriati per la chirurgia perché sono metastatici o si sono diffusi ad altre parti del corpo.

Esistono altri modi per trattare questi tumori.

Terapia mirata

Farmaci terapeutici mirati, noti come inibitori della tirosin chinasi (TKI), identificano e uccidono le cellule tumorali con determinati cambiamenti genetici. Questo trattamento di solito causa meno danni ai tessuti sani rispetto alla chemioterapia o alle radiazioni.

Il tuo medico eseguirà un test genetico sul tuo tumore per confermare che si tratta di un GIST e determinarne le precise mutazioni genetiche. I tumori GIST di solito hanno mutazioni nel KIT o PDGFRA geni.

I TKI di solito controllano bene i tumori inizialmente, ma spesso smettono di funzionare nel tempo. I medici prescrivono solitamente questi farmaci nel seguente ordine, cambiando il farmaco quando il trattamento attuale di una persona non funziona più:

  • imatinib (Gleevec)
  • sunitinib (Sutent)
  • regorafenib (Stivarga)
  • ripretinib (Qinlock)

Se il tuo tumore risulta positivo per una rara mutazione genetica nota come esone 18 PDGFRA, non risponderà bene ai trattamenti standard. Il medico può prescrivere avapritnib (Ayvakit), che è approvato specificamente per questa mutazione.

A volte la chirurgia diventa un’opzione se hai un tumore di grandi dimensioni che si restringe abbastanza con questi farmaci.

Altri farmaci possono funzionare per le persone che non rispondono ai farmaci mirati sopra. I seguenti farmaci sono attualmente allo studio per GISTS:

  • binimetinib (Mektovi)
  • crenolanib
  • dasatinib (Sprycel)
  • nilotinib (Tasigna)
  • pazopanib (Votrient)
  • ponatinib (Iclusig)
  • sorafenib (Nexavar)

Altri trattamenti

Quando un GIST continua a crescere mentre sei in terapia mirata, altre opzioni di trattamento includono:

  • rimozione del tumore mediante calore (ablazione con radiofrequenza)
  • radioterapia per alleviare il dolore e altri sintomi
  • intervento chirurgico per rimuovere la maggior quantità possibile di tumore (resezione)

Test clinici

Se il tuo tumore continua a crescere anche con il trattamento, considera la possibilità di iscriverti a una sperimentazione clinica. Questi studi testano nuove terapie mirate e altri farmaci che agiscono contro determinate mutazioni geniche.

Alcuni studi stanno esaminando l’immunoterapia. Questo è un trattamento che rafforza il tuo sistema immunitario per aiutarlo a combattere il cancro.

Partecipare a una sperimentazione clinica potrebbe darti accesso a un trattamento che funziona meglio contro il tuo cancro rispetto ai trattamenti che hai già provato.

I tempi di recupero

Aspettatevi di rimanere in ospedale per 7-10 giorni dopo l’intervento chirurgico GIST. Il recupero dalla chirurgia laparoscopica è più veloce rispetto alla chirurgia aperta.

Dovrebbero essere necessarie dalle 3 alle 6 settimane per riprendersi dall’intervento, ma può essere necessario fino a 1 anno per guarire completamente. Il tuo chirurgo può darti un’idea migliore del tempo di recupero previsto.

La maggior parte delle persone con GIST più piccoli sono in grado di tornare alla loro vita abituale dopo l’intervento chirurgico.

Percentuali di successo della chirurgia

La chirurgia può curare il GIST che non si è diffuso.

Circa il 50-60% dei GIST può essere rimosso con la sola chirurgia, secondo a Revisione del 2012 e una revisione del 2016, rispettivamente. Il restante 40-50% diventa ricorrente.

L’assunzione di una terapia mirata dopo l’intervento chirurgico può ridurre la possibilità che il cancro si ripresenti.

I tassi di sopravvivenza dopo l’intervento chirurgico dipendono da dove si trova il tumore e da dove si è diffuso.

Quando i tumori sono abbastanza piccoli da essere rimossi con un intervento chirurgico, le prospettive sono molto buone. Un piccolo studio del 2018 ha riportato un tasso di sopravvivenza a 5 anni del 92%.

Il cibo da asporto

La chirurgia è il trattamento principale per i GIST. Per i piccoli tumori, la chirurgia viene eseguita per via laparoscopica attraverso piccole incisioni. I tumori più grandi richiedono un intervento chirurgico a cielo aperto.

A volte il chirurgo deve rimuovere una parte dello stomaco o un altro organo vicino al tumore. Il tuo medico ti farà sapere cosa aspettarti dopo l’intervento.

Se il tuo cancro non è curabile con la chirurgia, hai altre opzioni.

Farmaci mirati, procedure per bruciare il tumore o una sperimentazione clinica potrebbero aiutare a ridurre il cancro. Questi trattamenti potrebbero aiutarti a vivere più a lungo con una migliore qualità della vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here