Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Chemosi della congiuntiva

Chemosi della congiuntiva

0
3

Cos’è la chemosi della congiuntiva?

La chemosi della congiuntiva è un tipo di infiammazione oculare. La condizione è più spesso indicata come “chemosi”. Si verifica quando il rivestimento interno delle palpebre si gonfia. Questo rivestimento trasparente, chiamato congiuntiva, copre anche la superficie dell’occhio. Il gonfiore della congiuntiva significa che il tuo occhio si è irritato.

La chemosi è più spesso correlata alle allergie. A volte può essere causata da un’infezione virale o batterica. La chemosi non è contagiosa: non puoi prenderla da un’altra persona.

Cause di chemosi della congiuntiva

La causa principale della chemosi è l’irritazione. Le allergie svolgono un ruolo nell’irritazione degli occhi e nella chemosi. Le allergie stagionali o le reazioni allergiche agli animali domestici sono le cause principali. I peli di animali e il polline possono far lacrimare gli occhi, sembrare rossi e trasudare una scarica di colore bianco. Questa condizione è chiamata congiuntivite allergica. Puoi sviluppare sia congiuntivite che chemosi a causa delle allergie.

Anche la chemosi della congiuntiva è associata all’angioedema. Questa è una forma di reazione allergica in cui la pelle si gonfia. A differenza dell’orticaria, un gonfiore sulla superficie della pelle, il gonfiore dell’angioedema si verifica sotto la pelle.

Le infezioni agli occhi, come la congiuntivite virale o batterica, possono portare alla chemosi. Puoi anche avere la chemosi dopo un intervento chirurgico agli occhi o come conseguenza dell’ipertiroidismo. L’ipertiroidismo è una condizione in cui la ghiandola tiroidea produce una quantità eccessiva di ormoni. Secondo Edward S. Harkness Eye Institute della Columbia University, alcune persone con tiroide iperattiva sperimentano sintomi legati agli occhi come la chemosi.

Anche sfregare gli occhi troppo o troppo spesso può causare chemosi.

Sintomi della chemosi

La chemosi si verifica quando la membrana che riveste gli occhi e le palpebre accumula liquido. I sintomi possono includere:

  • occhi pieni di lacrime
  • lacrimazione eccessiva
  • prurito
  • visione offuscata o doppia

Potresti non essere in grado di chiudere completamente gli occhi durante un attacco di chemosi a causa del gonfiore. Alcune persone non hanno sintomi di chemosi diversi dall’infiammazione.

Chiama il tuo medico se hai dolore agli occhi o sintomi di una grave reazione allergica. I sintomi di una grave reazione allergica includono cambiamenti nella respirazione o nella frequenza cardiaca, respiro sibilante e gonfiore delle labbra o della lingua.

Come viene diagnosticata la chemosi?

Il più delle volte il tuo oculista può diagnosticare la chemosi eseguendo un esame fisico degli occhi colpiti. Il tuo oculista potrebbe porre domande sulla durata e la gravità dei tuoi sintomi. Fornisci informazioni dettagliate sui tuoi sintomi e allergie. Questo aiuterà il tuo medico a trovare il trattamento migliore.

Trattamento per la chemosi

La chiave per il trattamento della chemosi è ridurre l’infiammazione. Gestire il gonfiore può ridurre il disagio e l’impatto negativo sulla vista. Applicare impacchi freddi sugli occhi può alleviare il disagio e l’infiammazione. Il medico potrebbe anche dirle di smettere di indossare le lenti a contatto durante il trattamento.

Un ulteriore trattamento può dipendere dalla causa della chemosi.

Allergie

Se la chemosi è causata da allergie, il medico può raccomandare antistaminici. Questi farmaci riducono la reazione del corpo agli allergeni. Un allergene è una sostanza che il tuo corpo considera dannosa. Quando il tuo corpo incontra un allergene, come polvere o peli di animali domestici, produce istamine per combattere l’intruso percepito. Gli antistaminici possono aiutare a sopprimere questa risposta immunitaria e ridurre sintomi come irritazione e gonfiore. Cerca di stare lontano da allergeni noti come polline, peli di animali domestici e fumo.

Un antistaminico orale da banco, come Claritin (loratadina), di solito è abbastanza forte per trattare l’infiammazione della chemosi dovuta alle allergie. Fai sapere al tuo medico se questi farmaci non sono efficaci. Potrebbe essere necessaria una prescrizione per farmaci più forti.

Infezione batterica

Il medico potrebbe prescriverti dei colliri medicati per lubrificare gli occhi. A seconda della gravità della tua condizione, potresti aver bisogno di colliri da banco.

La congiuntivite batterica viene trattata con pomate antibiotiche o colliri. Se mostri i sintomi di un’infezione batterica, segui l’intero ciclo di trattamento. Ciò impedirà il ripetersi dell’infezione.

Infezione virale

La congiuntivite virale è un’altra potenziale causa di chemosi. Tuttavia, gli antibiotici non trattano le infezioni virali. Impacchi freddi e colliri lubrificanti sono spesso i migliori trattamenti per questo tipo di infezione.

Prospettive a lungo termine per la chemosi

La tua prospettiva dipende dalla causa e dalla gravità della chemosi. Se tratti la causa sottostante, dovresti recuperare completamente.

Si può prevenire la chemosi?

In alcuni casi, come dopo un intervento chirurgico agli occhi, la chemosi potrebbe non essere prevenibile. Tuttavia, se la chemosi è causata da allergie, adottare misure per evitarle e gestire i sintomi può ridurre il rischio di attacchi ricorrenti di chemosi. Pratica un buon lavaggio delle mani per prevenire la diffusione di batteri. Inoltre, evitare di toccare o sfregare eccessivamente gli occhi, soprattutto con le mani sporche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here