Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cheloid on Belly Button Piercing: cosa fare al riguardo

Cheloid on Belly Button Piercing: cosa fare al riguardo

0
2

donna in bikini top e pantaloncini con piercing all'ombelico
Hello World / Getty Images

I cheloidi sono escrescenze di tessuto cicatriziale che si formano nel sito di lesione cutanea. Sono un effetto collaterale comune dei piercing e alcune persone sono più inclini ai cheloidi rispetto ad altre.

Sono innocui, ma possono essere fastidiosi e occasionalmente dolorosi.

I cheloidi sono più comuni con i piercing all’orecchio, ma si verificano con altri piercing, compresi i piercing all’ombelico.

Che aspetto hanno i cheloidi?

I cheloidi sono fondamentalmente cicatrici in rilievo che si sentono dure e gommose. Di solito compaiono nel sito della ferita – in questo caso, un piercing – e possono estendersi ben oltre. Loro guardano:

  • lucente
  • liscio
  • il giro

I loro colori possono essere:

  • rosa
  • viola
  • brunastro

“Le persone spesso confondono i cheloidi con altre cicatrici in rilievo e protuberanze che possono formarsi a seguito di un piercing, come una cicatrice ipertrofica o un ascesso, ma non sono la stessa cosa”, spiega il dermatologo certificato del consiglio Jessie Cheung, MD.

“Le cicatrici ipertrofiche non si estenderanno oltre l’area trattata, ma possono essere molto spesse e sensibili. I cheloidi, per definizione, si estendono oltre l’area trattata. Un’infezione o un ascesso possono sembrare un nodulo, ma saranno gonfi, caldi, doloranti e potrebbero presentare una secrezione gialla “, afferma Cheung.

Come accadono

Gli esperti non sono del tutto sicuri del motivo per cui alcune pelli sviluppano tessuto fibroso in eccesso in questo modo, ma di solito c’è una sovrapproduzione di collagene coinvolti.

È più probabile che sviluppi un cheloide se:

  • avere la pelle scura
  • hanno un’età compresa tra i 10 e i 30 anni
  • avere un parente di primo grado (genitore, fratello o figlio) che riceve cheloidi

Anche senza nessuno di questi fattori di rischio, la posizione di un piercing all’ombelico potrebbe aumentare le possibilità di un cheloide, secondo Cheung.

“Anche se non sei incline ai cheloidi, l’ombelico è un’area che può farlo [develop a] cheloide, a causa del trauma e del costante sfregamento dai vestiti “, dice Cheung.

Come prevenirli

Per qualcuno incline a cicatrici cheloidi, l’unico modo sicuro per prevenirle è evitare procedure che feriscono la pelle, come tatuaggi e piercing.

L’Association of Professional Piercers (APP) raccomanda in realtà che le persone con una storia di cicatrici o cheloidi non vengano forate.

Potresti essere in grado di ridurre le possibilità di un cheloide da un piercing all’ombelico seguendo le istruzioni post-terapia del tuo piercer. Cheung raccomanda inoltre di evitare l’attrito eccessivo sul piercing.

I piercing all’ombelico tendono a richiedere più tempo per guarire e sono soggetti a infezioni o lesioni a causa del costante movimento dell’area e dello sfregamento da jeans e altri indumenti.

I bottoni di pancia sono anche piccoli batteri e trappole per lanugine così com’è.

Durante la fase di guarigione, che può richiedere fino a un anno, mantieni l’area pulita e asciutta ed evita indumenti stretti che possono irritare la pelle e intrappolare i batteri.

È anche una buona idea proteggere il tuo piercing con una benda durante le attività ad alto contatto come lo sport e il sesso.

Come sbarazzarsi di loro

Se ottieni un cheloide sul piercing all’ombelico, è lì per restare a meno che non lo fai rimuovere da un dermatologo. Detto questo, potresti essere in grado di fermarne uno se agisci rapidamente al primo sintomo di un cheloide.

Tieni d’occhio il tuo piercing e chiama un dermatologo il prima possibile se noti cicatrici o ispessimenti della pelle. Un intervento rapido potrebbe aiutare a prevenire che l’ispessimento diventi un cheloide.

“Il tuo dermatologo può laserare la cicatrice per appiattirla”, dice Cheung, “o iniettarla con steroidi o altri farmaci se ci sono segni di ispessimento dei tessuti”.

Altri trattamenti disponibili per i cheloidi includono:

  • Medicazioni in silicone o gel. Applicare un foglio o un gel di silicone a un cheloide può aiutare ad appiattirlo. Il silicone viene solitamente utilizzato insieme alla compressione.
  • Compressione. Indossare un indumento compressivo adattato da un dermatologo può aiutare a prevenire la crescita di un cheloide che perfora l’ombelico.
  • Crioterapia. Questo congela il cheloide dall’interno senza danneggiare la pelle sottostante. La crioterapia può aiutare a rendere un cheloide più piccolo e più morbido e talvolta viene utilizzata insieme a iniezioni di steroidi per risultati migliori.
  • Chirurgia. La rimozione chirurgica è l’unico modo per sbarazzarsi completamente di un cheloide, ma è importante sapere che probabilmente ricrescerà ad un certo punto. Per ridurre le possibilità che si ripresenti, il dermatologo potrebbe consigliarti di utilizzare un altro trattamento dopo l’intervento chirurgico, come la compressione, la radioterapia o le iniezioni.

La linea di fondo

Prendersi cura del piercing e proteggerlo dall’irritazione è il meglio che puoi fare per ridurre le possibilità di ottenere un cheloide sul piercing all’ombelico, per non parlare di altre complicazioni come l’infezione.

Se un cheloide cresce, è più una preoccupazione estetica che medica e non devi fare nulla al riguardo se non lo desideri. Se ti dà fastidio, contatta un dermatologo sulle opzioni disponibili.

Puoi trovare un dermatologo certificato nella tua zona tramite l’American Academy of Dermatology (AAD).

Adrienne Santos-Longhurst è una scrittrice e autrice freelance canadese che ha scritto ampiamente su tutto ciò che riguarda la salute e lo stile di vita per oltre un decennio. Quando non è rintanata nel suo capanno di scrittura alla ricerca di un articolo o fuori intervista a professionisti della salute, può essere trovata a giocare per la sua città di mare con marito e cani al seguito o sguazzare per il lago cercando di padroneggiare lo stand up paddle board.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here