Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Che cos’è la sindrome di Couvade?

Che cos’è la sindrome di Couvade?

0
4

Uomo e donna incinta sulla spiaggia

Aspettare un bambino? Sei in un momento molto eccitante (e stressante!) pieno di ogni sorta di pianificazione e preparazione – e sintomi! Stai attraversando molto fisicamente mentre il tuo bambino cresce e si sviluppa.

Ciò che potrebbe sorprenderti è che anche il tuo partner sembra sentirsi diverso. Se sembrano avere più di qualche dolore di simpatia, potrebbero anche avere qualcosa chiamato sindrome di Couvade.

Couva-cosa chiedi? Bene, che ci crediate o no, è relativamente comune che il partner non incinta lo abbia, spesso, senza nemmeno rendersene conto. Ecco di più su cosa puoi aspettarti mentre tu e il tuo partner vi dirigete verso la data del parto del vostro bambino.

Sindrome di Couvade in poche parole

La sindrome di Couvade è anche conosciuta come gravidanza simpatica. Deriva dalla parola francese couvee che significa “to covata“o “a schiudersi” ed è stato notato per la prima volta dall’antropologo Edward Burnett Tylor nel 1865. In altre parole, esiste da un po’ di tempo.

Tylor ha osservato gli uomini nelle comunità primitive mentre imitavano il dolore del loro partner durante il travaglio o addirittura l’allattamento al seno dopo la nascita.

Ulteriori ricerche hanno scoperto che gli uomini avrebbero sintomi simili alla gravidanza durante le gravidanze dei loro partner. Tylor ha attribuito questi sintomi all’empatia o… compassione, che è “fisico risposte al disagio altrui”.

Quando il tuo partner ha la sindrome di Couvade, potrebbe non sapere se i sintomi che sta vivendo sono psicosomatici o meno. Possono cercare aiuto medico, solo per sentire che non c’è niente di veramente “sbagliato” in loro, aggiungendo più stress a una situazione già stressante.

Ecco la cosa: la sindrome di Couvade non è una malattia ufficiale o una condizione psicologica, nonostante la ricerca suggerisca che sia un fenomeno relativamente comune.

Quindi, il medico del tuo partner probabilmente lo farà non dare loro una diagnosi. E mentre non vedrai la sindrome di Couvade nelle pagine del Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5), ciò non lo rende meno reale se il tuo partner lo sta vivendo.

Correlati: gli uomini possono rimanere incinta?

I sintomi della sindrome di Couvade

Probabilmente hai sentito parlare di persone che aumentano di peso o hanno voglie di cibo insieme alla loro partner incinta. C’è tutta una serie di sintomi che le persone potrebbero provare con la sindrome di Couvade.

Ciò che una persona può provare può essere totalmente diverso da ciò che potrebbe provare un’altra persona, proprio come i sintomi della gravidanza reale.

I sintomi possono essere suddivisi a seconda che siano di natura psicologica o fisica. Ed è importante notare che ricercatori sottolineare una differenza fondamentale tra la sindrome di Couvade e deliri di gravidanza: con Couvade, una persona può sentire sintomi di gravidanza ma non crederanno di essere veramente incinta.

I sintomi psicologici possono includere:

  • ansia
  • depressione
  • problemi a dormire
  • irrequietezza
  • diminuzione del desiderio per il sesso/altri cambiamenti nella libido

I sintomi fisici possono includere:

  • nausea, vomito e bruciore di stomaco
  • dolore o gonfiore addominale
  • cambiamenti di appetito
  • crampi alle gambe
  • mal di schiena
  • irritazione genitale o urinaria
  • aumento di peso o perdita di peso
  • distensione dello stomaco

Il mal di denti è un altro sintomo comune e si presenta fino al 43% delle volte. In effetti, un recente articolo di giornale spiega che se un uomo si lamenta di mal di denti, ha altri sintomi fisici come quelli sopra elencati e ha una partner incinta, la sindrome di Couvade è una probabile causa.

Insorgenza della sindrome di Couvade

I sintomi associati alla gravidanza simpatica tendono a svilupparsi nel primo trimestre. Se ci pensi, il primo trimestre è generalmente in cui provi nausea mattutina, esaurimento e altri sintomi fisici non così gioiosi della gravidanza.

È interessante notare che i sintomi della sindrome di Couvade possono diminuire durante il secondo trimestre, che tende a verificarsi anche in gravidanza.

Per le persone incinte, il secondo trimestre è a volte indicato aneddoticamente come il “periodo della luna di miele” perché generalmente possono sentirsi bene. Anche i partner che hanno a che fare con la sindrome di Couvade generalmente si sentono bene.

I sintomi simpatici della gravidanza tendono quindi a tornare e peggiorare nel terzo trimestre e con l’avvicinarsi del parto. Ancora una volta, questo si allinea strettamente con i normali mali e disagi della gravidanza che provi mentre il tuo corpo si prepara per la nascita.

Cause della sindrome di Couvade

Ancora una volta, non troverai esattamente una grande quantità di informazioni sulla gravidanza simpatica nei libri di testo o in altra letteratura. Questo perché la sindrome di Couvade è stata studiata più attentamente da antropologi e sociologi.

Perché questo è il caso? Ebbene, sembra che i sintomi fisici e psicologici si sviluppino principalmente in risposta a situazioni sociali (in questo caso, la gravidanza del partner) e culturali.

I ricercatori tornano all’idea di empatia legata alla gravidanza del partner come causa principale. Nota a margine: non ci sono molte informazioni su se questa sindrome colpisce le donne nelle coppie dello stesso sesso. È un presupposto corretto che se Couvade è radicato nell’empatia/compatia, potrebbe applicarsi a entrambi i sessi.

L’ansia è un altro fattore che contribuisce in cui i ricercatori hanno trovato un collegamento. L’ansia più alta è collegato con aumento dei sintomi della sindrome. Essere un padre per la prima volta è un’altra possibile associazione, che può, a sua volta, contribuire ad aumentare i livelli di stress.

Correlati: Tutto su come diventare un genitore

Ricerca sulla sindrome di Couvade

Gli studi dimostrano che le probabilità di sviluppare la sindrome di Couvade sono probabilmente legate alla cultura. Ad esempio, i casi della sindrome variano a seconda della posizione geografica, con una prevalenza in Australia (31 percento), Regno Unito (25 percento) e Polonia (72 percento), solo per citare alcune aree.

Uno studio più vecchio spiega che gli uomini nelle coppie che hanno sperimentato l’infertilità possono sviluppare la sindrome di Couvade. Delle 36 coppie esaminate, sei uomini avevano sintomi strettamente allineati con ciò che stavano vivendo i loro partner.

Lo studio ha rilevato che i sintomi nel complesso tendevano ad essere peggiori nel primo trimestre, migliori nel secondo trimestre e ancora peggiori nel terzo trimestre. I ricercatori affermano che il termine “sintonizzazione dei sintomi” potrebbe essere un modo migliore per descrivere il fenomeno.

Altri ricercatori hanno teorizzato che la sindrome sia causata da qualsiasi cosa, dall’invidia per il partner incinta/il legame materno a una “crisi di transizione” nella genitorialità.

Sfortunatamente, i risultati tendono ad essere incoerenti. E anche con tutte queste informazioni, è necessario fare più lavoro per esplorare le potenziali cause fisiologiche della gravidanza simpatica.

Correlati: 12 modi in cui i nuovi genitori possono (e dovrebbero) chiedere aiuto

Trattamento per la sindrome di Couvade

Non esiste un trattamento specifico delineato per la sindrome di Couvade.

Anziché, ricercatori spiega che di solito scompare con la nascita del bambino (o subito dopo).

Questo non vuol dire che il tuo partner non possa contattare il proprio medico per un aiuto nel trattamento dei sintomi. Ma poiché la sindrome è legata alla gravidanza (e ancora non completamente compresa), potrebbe non scomparire del tutto fino al termine della gravidanza.

L’asporto

Prendi nota di qualsiasi bruciore di stomaco e crampi alle gambe, aumento di peso e depressione o qualsiasi altro sintomo che il tuo partner potrebbe avere. Detto questo, capisci che la gravidanza è piena di anticipazione e ansia, per entrambi i partner.

I sintomi della sindrome di Couvade tendono ad aumentare con l’ansia. Quindi, assicurati di prenderti entrambi cura di te stesso – e l’uno dell’altro – durante questo periodo.

Ciò significa riposarsi di più, seguire una dieta equilibrata, evitare l’eccesso di alcol e droghe, fare esercizio fisico regolarmente e impegnarsi in tecniche per alleviare lo stress, come la respirazione profonda, lo yoga e la meditazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here