Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Che cos’è il sodio lauril solfato (SLS)?

Che cos’è il sodio lauril solfato (SLS)?

0
3

Panoramica

Il sodio lauril solfato (SLS) è uno degli ingredienti che troverai elencati sulla tua bottiglia di shampoo. Tuttavia, a meno che tu non sia un chimico, probabilmente non sai cosa sia. La sostanza chimica si trova in molti prodotti per la pulizia e la bellezza, ma spesso viene fraintesa.

I miti urbani lo hanno collegato al cancro, all’irritazione della pelle e altro ancora. La scienza può raccontare una storia diversa.

Come funziona

SLS è ciò che è noto come “tensioattivo”. Ciò significa che abbassa la tensione superficiale tra gli ingredienti, motivo per cui viene utilizzato come agente detergente e schiumogeno.

La maggior parte delle preoccupazioni sulla SLS derivano dal fatto che può essere trovata nei prodotti di bellezza e per la cura di sé, nonché nei detergenti per la casa.

Il sodio laureth solfato (SLES) è un tensioattivo con una formula chimica simile. Tuttavia, SLES è più mite e meno irritante di SLS.

Dove troverai SLS

Se guardi sotto il lavandino del bagno o sulla mensola della doccia, è molto probabile che troverai SLS a casa tua. È utilizzato in una varietà di prodotti, tra cui:

  • Prodotti per la toelettatura, come crema da barba, balsamo per le labbra, disinfettante per le mani, trattamenti per unghie, struccante, fondotinta, detergenti per il viso, esfolianti e sapone liquido per le mani
  • Prodotti per capelli, come shampoo, balsamo, tinture per capelli, trattamento antiforfora e gel per lo styling
  • Prodotti per la cura dei denti, come dentifricio, prodotti per sbiancare i denti e collutorio
  • Prodotti da bagno, come oli o sali da bagno, bagnoschiuma e bagnoschiuma
  • Creme e lozioni, come creme per le mani, maschere, creme antiprurito, prodotti per la depilazione e creme solari

Noterai che tutti questi prodotti sono topici o applicati direttamente sulla pelle o sul corpo.

SLS è anche usato come additivo alimentare, solitamente come emulsionante o addensante. Può essere trovato in prodotti a base di uova essiccate, alcuni prodotti marshmallow e alcune basi per bevande secche.

Ci sono pericoli?

La Food and Drug Administration (FDA) considera SLS sicuro come additivo alimentare.

Per quanto riguarda il suo utilizzo in cosmetici e prodotti per il corpo, lo studio di valutazione della sicurezza di SLS, pubblicato nel 1983 sull’International Journal of Toxicology (la valutazione più recente), ha rilevato che non è dannoso se usato brevemente e risciacquato dalla pelle, come con shampoo e saponi.

Il rapporto afferma che i prodotti che rimangono sulla pelle più a lungo non dovrebbero superare la concentrazione dell’1% di SLS.

Tuttavia, la stessa valutazione ha suggerito alcuni rischi possibili, anche se minimi, per gli esseri umani che utilizzano SLS. Ad esempio, alcuni test hanno rilevato che l’esposizione continua della pelle a SLS potrebbe causare irritazione da lieve a moderata negli animali.

Tuttavia, la valutazione ha concluso che SLS è sicuro nelle formulazioni utilizzate nei cosmetici e nei prodotti per la cura personale. Poiché molti di questi prodotti sono progettati per essere risciacquati dopo brevi applicazioni, i rischi sono minimi.

Secondo la maggior parte delle ricerche, SLS è un irritante ma non un cancerogeno. Gli studi non hanno mostrato alcun legame tra l’uso di SLS e l’aumento del rischio di cancro.

Secondo uno studio del 2015, SLS è sicuro per l’uso nei prodotti per la pulizia della casa.

Porta via

La quantità di SLS presente nei prodotti per la cura personale è limitata nella concentrazione. Per le persone che semplicemente non credono che SLS sia sicuro, o non vogliono tentare la fortuna, un numero crescente di prodotti che non contengono SLS sta apparendo sul mercato.

Cercali online o nei negozi esaminando le etichette degli ingredienti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here