Che cos’è il Google Store?

0
5

Se sei interessato ai prodotti Google, potresti esserti imbattuto nel Google Store. Questo è il luogo in cui Google vende i propri prodotti, ma non è sempre stato così. Il Google Store ha una storia interessante.

Il Google Store è nato come una scheda

scheda dispositivi Play Store
La scheda “Dispositivi” ora va al Google Store

Il primo “negozio” di Google è stato il mercato Android. Esisteva solo su dispositivi Android e forniva app e giochi Android. Google ha aggiunto lentamente diversi tipi di contenuti all’Android Market, il che ha reso necessario un cambiamento del marchio in “Google Play”.

Il Google Play Store ospita molti tipi diversi di beni digitali, ma era anche il luogo in cui Google vendeva telefoni e tablet Nexus, Chromecast e Chromebook. Tutto questo viveva nella scheda “Dispositivi” sul Play Store.

Alla fine, Google si interessò maggiormente alla creazione del proprio hardware, che portò alla creazione del Google Store.

“Fatto da Google”

fatta da google 2016 scaletta
“Prodotto da Google” 2016 Google

Il primo dispositivo hardware sviluppato interamente internamente da Google è stato il dispositivo multimediale Nexus Q nel 2012. A quel tempo, l’unico hardware venduto sul Play Store erano i dispositivi Nexus, che non erano stati realizzati da Google stesso.

Annuncio pubblicitario

Il Nexus Q alla fine ha fallito, ma ha portato al Chromecast nel 2013, che è stato un enorme successo. Questo è stato solo l’inizio dell’interesse di Google nello sviluppo interno dei propri prodotti e nell’acquisizione di società di hardware.

Il Google Store è stato lanciato ufficialmente a marzo 2015. Fino a quel momento, Google si era dilettato solo con i dispositivi hardware. Tuttavia, l’azienda si stava preparando a dare un grande impulso in quest’area e il lancio del Google Store è stato un passo importante.

L’anno successivo, Google ha introdotto i primi telefoni Pixel e l’altoparlante intelligente Google Home originale. Questo ha dato il via all’iniziativa “Made by Google”. Da allora, decine di prodotti sono stati lanciati nel Google Store. Ospita telefoni Pixel, dispositivi smart Nest, Chromecast, Chromebook e accessori.

Cosa puoi acquistare nel Google Store?

Google distribuisce beni digitali nel Play Store, ma come accennato in precedenza, il suo hardware viene venduto nel Google Store. Ciò include telefoni Pixel, Chromebook, Chromecast, dispositivi Nest e alcuni prodotti dei partner di Google.

Il Google Store non è l’unico posto disponibile per acquistare hardware Google. Molti dei suoi prodotti possono essere acquistati presso i rivenditori, tra cui Best Buy e Amazon. Tuttavia, se acquisti un prodotto Google da Google stesso, di solito otterrai un’assistenza clienti migliore e sostituzioni.

sito web di google store
Sito web del Google Store

Un equivalente del Google Store sarebbe l’Apple Store. È un negozio di proprietà dell’azienda che realizza i prodotti che vengono venduti. In entrambi gli esempi, potresti trovare alcuni prodotti di terze parti, ma la maggior parte degli articoli proviene dal proprietario del negozio.

Annuncio pubblicitario

A differenza dell’Apple Store, il Google Store è solo un mercato online. Non esistono Google Store “mattoni e malta” nel mondo reale. Potresti trovare sezioni specifiche di Google o “negozi pop-up” in negozi come Best Buy, ma questo è tutto.

L’unica eccezione alla regola dei “prodotti fisici” nel Google Store sono gli abbonamenti. Puoi acquistare abbonamenti a servizi come Google One, Stadia Pro e YouTube Premium. Questi sono abbonamenti che in genere vanno di pari passo con i prodotti fisici.


La descrizione di Google del Google Store è la spiegazione più semplice per il suo scopo: “Google Store per dispositivi e accessori realizzati da Google”. Questo è davvero tutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here