Che cos’è il cloud storage e perché dovresti usarlo?

0
16
sdecoret/Shutterstock.com

Uno dei modi migliori e più semplici per archiviare i dati è utilizzare l’archiviazione cloud. Grandi aziende come Microsoft, Apple e persino Google, per non parlare di dozzine di provider più piccoli, ti consentono di archiviare file fuori sede a un canone mensile. Ma cos’è esattamente il cloud storage e come funziona?

Che cos’è l’archiviazione cloud?

In breve, il cloud storage è quando archivi i tuoi file e dati tramite Internet anziché sul tuo computer. Invece di riempire il tuo disco rigido, ti iscrivi a un servizio a pagamento (Dropbox è probabilmente l’esempio più noto) e metti i tuoi file sui suoi server.

Ciò significa che i tuoi file sono conservati su Internet e accessibili da qualsiasi luogo e da qualsiasi dispositivo: basta accedere al servizio con la tua password, ed eccoli. La maggior parte dei servizi di archiviazione cloud ti consente di visualizzare i tuoi file online, alcuni, come Google Workspace, ti consentono persino di lavorare su documenti e fogli di calcolo.

Vantaggi dell’archiviazione cloud

Ci sono alcuni ottimi motivi per utilizzare il cloud storage. Puoi usarlo per liberare spazio sul tuo computer o usarlo come backup, il tutto pur essendo in grado di accedere ai file da qualsiasi luogo. Diamo un’occhiata ad alcuni dei principali vantaggi.

Risparmio di spazio e backup dei file

Se scarichi i file sul cloud invece di archiviarli localmente, il tuo disco rigido non si riempirà così rapidamente, il che di solito si traduce in prestazioni migliori, specialmente per le unità a stato solido. Anche se il tuo disco rigido è del tipo rotante, è sempre bene essere in grado di liberare un po’ di spazio. Ad esempio, se la tua raccolta di foto occupa spazio, preferisci utilizzarla per un nuovo videogioco.

In alternativa, invece di spostare i file dal disco rigido al cloud, puoi anche duplicarli e creare un backup. Esistono aziende dedicate che offrono questo servizio, IDrive e Backblaze, per citarne solo due, ma puoi anche configurarlo da solo utilizzando software di automazione senza codice come Zapier. Ad ogni modo, se succede qualcosa al tuo computer, i tuoi file saranno al sicuro.

IMPARENTATO: Che cos’è il No-Code ed è il futuro della tecnologia?

Risparmiare soldi

C’è anche un incentivo finanziario: l’altro modo per ottenere più spazio di archiviazione è ottenere un nuovo disco rigido, inserendone uno nel computer o prendendone uno esterno.

I migliori hard disk esterni del 2021

IMPARENTATOI migliori hard disk esterni del 2021

Sebbene ci siano sicuramente alcuni vantaggi nell’utilizzo di dischi rigidi extra su cloud storage (ne parleremo più avanti), uno svantaggio è che sono un grande costo iniziale. I servizi di cloud storage, invece, vengono pagati sia all’anno che al mese, il che significa che puoi spalmare un po’ meglio quello che spendi.

Inoltre, molti servizi di archiviazione cloud hanno piani gratuiti: l’uso intelligente delle offerte di archiviazione cloud gratuite potrebbe significare che non dovrai mai spendere un centesimo per l’archiviazione, soprattutto se le tue esigenze sono modeste.

Accedi ovunque

Tuttavia, per quanto sia utile risparmiare spazio e denaro, i due principali vantaggi dell’archiviazione cloud sono il fatto che hai accesso ovunque e che i file si sincronizzano continuamente. Il primo di questi è il più semplice: non importa dove ti trovi o quale dispositivo hai con te, puoi accedere al tuo account di archiviazione cloud, a condizione che tu disponga dell’accesso a Internet e della password.

Se giri un bel video sul tuo smartphone, puoi modificarlo sul tuo PC desktop semplicemente caricandolo sul cloud. Se hai bisogno di modificare rapidamente un documento di lavoro sul tuo smartphone durante il tuo tragitto giornaliero, puoi farlo senza aprire il tuo laptop su un treno affollato. Avere file a tua disposizione, indipendentemente da dove ti trovi, è utile più spesso di quanto tu possa pensare.

Annuncio pubblicitario

In effetti, è ciò che ha stimolato la creazione di Dropbox, il primo provider di cloud storage ampiamente disponibile. La storia racconta che Drew Houston, uno dei fondatori dell’azienda, aveva l’abitudine di dimenticare le sue chiavette USB proprio quando ne aveva bisogno. I metodi esistenti per archiviare e recuperare i dati dal Web all’epoca erano lenti e difettosi, quindi ha creato il proprio servizio.

Sincronizzazione continua

Dropbox è anche responsabile dell’ultimo grande vantaggio del cloud storage, la sincronizzazione continua. Per quanto sia bello avere file disponibili ovunque, può diventare fastidioso se le modifiche non si riflettono su tutti i dispositivi, soprattutto se si utilizza un singolo account di archiviazione con più persone, di solito in un ambiente di lavoro.

Pertanto, la maggior parte dei servizi offrirà una sorta di sincronizzazione continua e potresti voler evitare quelli che non lo fanno. Anche se sembra intimidatorio, la sincronizzazione continua o di solito solo “sincronizzazione”, significa semplicemente che i file vengono costantemente aggiornati, indipendentemente dal fatto che siano solo nel cloud o siano anche duplicati su un disco rigido fisico.

Il risultato è che, indipendentemente dal dispositivo da cui accedi a un file, utilizzi sempre la versione più recente. È una grande innovazione e probabilmente il pezzo finale che completa il puzzle del cloud storage.

Svantaggi dell’archiviazione cloud

Potresti riempire un libro sui vantaggi del cloud storage, ma in tutta onestà, ci sono anche alcuni inconvenienti. Il problema principale è che, nonostante tutti i suoni di cui sopra, è necessario disporre di una connessione Internet per utilizzarli.

Inoltre, deve essere anche una connessione decente, a meno che non ti piaccia davvero che le tue sincronizzazioni richiedano minuti e minuti. Se ti trovi in ​​un luogo in cui la connessione Internet è discontinua, l’archiviazione cloud non è un’ottima opzione.

L’archiviazione cloud è sicura?

La seconda domanda più importante è se il cloud storage è sicuro. La risposta qui è che dipende molto dal servizio con cui ti trovi. Dropbox, ad esempio, ha una storia di violazioni, alcune delle quali piuttosto gravi. Poiché molte persone archiviano molti file con servizi di archiviazione cloud, questi provider diventano bersagli succosi per gli hacker.

Annuncio pubblicitario

Chiunque può accedere a qualsiasi cosa online, quindi sì, c’è la possibilità che i criminali online possano accedere ai tuoi file. Pertanto, non dovresti davvero conservare file sensibili archiviati online, che si tratti di foto di nudo o segreti aziendali, tieni quelle cose sul tuo disco rigido.

L’altro motivo è che non tutti i servizi di cloud storage hanno politiche sulla privacy ferree. Molti lasciano spazio all’interpretazione, quindi potrebbe essere che i dipendenti dell’azienda possano, magari, avere accesso ai file che memorizzi. Non ci sono prove che ciò accada, ma non ci sono nemmeno prove che non accada.

Detto questo, tuttavia, i vantaggi del cloud storage superano gli svantaggi, soprattutto se non lo si utilizza per qualcosa di troppo delicato. Se sei interessato a provarlo tu stesso, dai un’occhiata alla nostra guida per scegliere il miglior servizio di cloud storage per te.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here