Che cos’è Google Discover e come posso visualizzarlo sul mio telefono?

0
3

logo google scopri

In un mondo pieno di articoli e storie, può essere difficile trovare le cose che interessano davvero voi. Come suggerisce il nome, Google Discover è una soluzione a questo problema e probabilmente ce l’hai già.

Una breve storia di Google Discover

Le origini di Google Discover risalgono al 2012 quando si chiamava “Google Now”. L’idea di “Google Now” era di fornirti informazioni durante il giorno senza il tuo contributo. In altre parole, Google farebbe le ricerche su Google per te.

Google Now potrebbe mostrarti carte d’imbarco, eventi sportivi imminenti, eventi del calendario, numeri di tracciamento e molto altro. Lentamente, Google ha ridotto il prodotto e ha spostato molte di queste funzionalità nella “Istantanea” dell’Assistente Google.

Alla fine, è stato ridotto a principalmente articoli provenienti da tutto il Web, ed è stato chiamato semplicemente “Google Feed”. Nel 2018, Google ha annunciato ufficialmente un nuovo nome e cercalo, ed è il Google Discover che abbiamo oggi.

RELAZIONATO: Che cos’è la funzione “Istantanea” dell’Assistente Google?

A cosa serve Google Discover?

google scopri
Google Discover su Android (sinistra) e iPhone (destra)

Lo scopo di Google Discover è dato dal suo nome. Ha lo scopo di aiutarti a scoprire contenuti da tutto il Web che riguardano i tuoi interessi. Il feed di Google Discover di tutti è personalizzato in base alle proprie preferenze.

Annuncio pubblicitario

Non devi visitare una rotazione di siti Web o curare i tuoi feed RSS. Google fa il lavoro per te, raccogliendo storie da tutto il Web che pensa ti possano interessare. Tutto quello che devi fare è aprire l’app di Google e hai una vasta gamma di contenuti da goderti.

Parlando dell’app, al momento della stesura di questo documento, Google Discover è solo un’esperienza mobile. Puoi usarlo su un iPhone, iPad o telefono o tablet Android. Non è nemmeno disponibile sul sito per cellulari di Google. Solo l’app Google disponibile nel Google Play Store e nell’App Store di Apple ce l’ha.

In che modo Google Discover sa cosa mi piace?

Google Discover è personalizzato per te, ma come funziona esattamente? Innanzitutto, Google sta attingendo alle informazioni che gli hai già fornito. Ciò può includere attività web, cronologia di YouTube, query di ricerca e altro.

Più importante di tutto questo, però, è come voi personalizza Scopri. Pensa al feed Discover come a un algoritmo. È valido solo quanto le informazioni che ha, quindi più lo aiuti, meglio diventa.

All’inizio, potresti trovare cose che non ti interessano. Solo perché una volta hai cercato un punteggio dei Detroit Pistons non significa che sei un super tifoso che ha bisogno di sapere tutto sulla squadra. Se dici a Google che non ti interessa, migliorerà.

Come personalizzare Google Discover

Personalizzare Google Discover significa agire sui contenuti così come li vedi. Le storie sono presentate nel feed come schede e queste schede includono controlli per la messa a punto.

Annuncio pubblicitario

Ad esempio, ecco una carta su a Guerre stellari mostrare. Toccando il pulsante del menu vengono visualizzate alcune opzioni. In questo esempio, l’argomento che Google pensa che mi interessi è “Disney+”. Posso dire a Google che non mi interessa o “Seguire” l’argomento per ulteriori informazioni su di esso.

scopri maggiori informazioni sull'argomento

Inoltre, posso toccare il pulsante di controllo e dire a Google che vorrei vedere “Più” o “Meno” di questo argomento nel mio feed.

scopri il pulsante di controllo della carta

Queste sono le basi della personalizzazione del feed Discover, ma c’è ancora di più che puoi fare con esso. Abbiamo creato guide per l’utilizzo di Discover su iPhone o iPad e su dispositivi Android.

RELAZIONATO: Come personalizzare il feed Google Discover su iPhone


In poche parole, Google Discover è il tuo feed personalizzato e curato di contenuti dal Web. Se sei sempre alla ricerca di qualcosa di interessante da leggere o guardare, può essere un ottimo strumento da utilizzare. E la chiave è aiutarlo a migliorare nel tempo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here