Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi CBD per la caduta dei capelli: efficacia, uso e sicurezza

CBD per la caduta dei capelli: efficacia, uso e sicurezza

0
15

Getty Images/Stevica Mrdja / EyeEm

È normale che chiunque perda da 50 a 100 capelli al giorno. Tuttavia, la perdita dei capelli sembra diversa. 80 milioni di uomini e donne soffrono di perdita di capelli ereditaria (nota anche come alopecia).

La perdita dei capelli può essere causata da molte cose, come:

  • genetica
  • cambiamento degli ormoni (come con il parto o la menopausa)
  • condizioni mediche
  • trauma fisico o emotivo

La perdita di capelli persistente è spesso un segno di una condizione di salute di base. Il medico o il dermatologo può determinare la causa della caduta dei capelli in base ai sintomi.

Mentre i trattamenti standard per la caduta dei capelli possono includere farmaci e shampoo prescritti, il cannabidiolo (CBD) è recentemente emerso come una possibile alternativa per aiutare con la caduta dei capelli.

Questo articolo esamina più da vicino come l’olio di CBD può aiutare con la caduta dei capelli, nonché l’uso del CBD, gli effetti collaterali e altro ancora.

Cos’è il CBD?

L’olio di cannabidiolo (CBD) proviene dal cannabis pianta e si dice che fornisca molti benefici terapeutici, che vanno dalla promozione della calma all’alleviamento dei muscoli doloranti.

I prodotti CBD da banco non sono approvati dalla Food and Drug Administration (FDA). Tuttavia, la FDA invierà lettere di avvertimento ad eventuali società che fanno false dichiarazioni.

In questi giorni, c’è una vasta gamma di prodotti CBD, come oli, tinture, creme e capsule, che sono disponibili per l’uso da parte dei consumatori.

Tuttavia, è importante notare che il CBD colpisce le persone in modo diverso, quindi dovresti essere consapevole di eventuali reazioni che potresti provare mentre li provi.

L’olio di CBD aiuta con la caduta dei capelli?

La ricerca ha dimostrato che l’olio di CBD può aiutare con la ricrescita dei capelli dopo la caduta dei capelli, poiché gli estratti di canapa ricchi di CBD aggiunti agli oli vettore possono favorire la crescita dei capelli nel tempo.

Uno studio del 2021 ha mostrato che le persone che hanno applicato localmente olio di CBD sui capelli e sul cuoio capelluto per 6 mesi hanno visto una ricrescita di successo, sebbene i risultati fossero più promettenti negli uomini rispetto alle donne.

Il CBD può anche aiutare le persone a dormire meglio e ridurre l’ansia, il che può anche avere un impatto sulla crescita dei capelli. Lo stress è una causa comune di eccessiva perdita di capelli, quindi una diminuzione dei fattori di stress quotidiani può influire sulla ricrescita dei follicoli piliferi.

Anche il CBD non è una soluzione definitiva. L’olio di CBD può aiutare con la caduta dei capelli, ma ci sono altri modi per affrontare la rigenerazione dei capelli che hanno risultati più coerenti.

Inoltre, la ricerca è stata condotta principalmente sull’olio di CBD, quindi altre forme di CBD (gommose, capsule e vaporizzatori) potrebbero non aiutare con la caduta dei capelli.

Quanto è efficace l’olio di CBD per la caduta dei capelli?

Secondo recenti scoperte, gli effetti del CBD sulla ricrescita dei capelli dipendono dal dosaggio. Nello stesso studio del 2021, una media di 3-4 mg di CBD per 6 mesi ha aumentato la crescita dei capelli del 93,5%.

Tuttavia, non sono state fatte molte ricerche sull’argomento, quindi i risultati possono variare a seconda della persona, della causa della caduta dei capelli, dell’età, del sesso e di altre variabili. Nel complesso, tuttavia, l’olio di CBD potrebbe non essere estremamente efficace per la caduta dei capelli.

Qual è il modo migliore per usare l’olio di CBD per la caduta dei capelli?

Se decidi di provare l’olio di CBD per la caduta dei capelli, puoi applicarlo localmente sul cuoio capelluto.

Potresti volerlo mischiare con lo shampoo o il balsamo, ma potrebbe non essere altrettanto efficace. Lo studio del 2021 di cui sopra ha parlato dell’efficacia solo quando il CBD è stato applicato direttamente sul cuoio capelluto, non quando è stato diluito.

Quali sono gli effetti collaterali dell’uso dell’olio di CBD per la caduta dei capelli?

Il Organizzazione mondiale della Sanità classifica il CBD come sicuro da usare. Ma gli oli che non sono approvati dalla FDA non ricevono regolamentazione, il che significa che gli ingredienti e la qualità possono variare in base all’azienda.

Gli effetti collaterali comuni del CBD includono:

  • diarrea
  • cambiamenti di appetito e peso
  • fatica

È stato anche scoperto che il CBD interagisce con diversi farmaci. Se al momento ti vengono prescritti altri integratori o farmaci, dovresti consultare il tuo medico prima di provare il CBD.

Come scegliere un olio CBD di qualità

Se decidi di provare l’olio di CBD per la caduta dei capelli, potresti sceglierne uno che sia:

  • Spettro completo. Ciò significa che contiene tutti i cannabinoidi che si trovano naturalmente nel cannabis pianta, compresi bassi livelli di THC. Puoi anche optare per un CBD ad ampio spettro, il che significa che contiene più cannabinoidi (CBG e CBN) che si trovano naturalmente nella pianta di cannabis, escluso il THC.
  • Realizzato con canapa coltivata negli Stati Uniti
  • Testato da terze parti

Dovresti anche controllare le recensioni dei clienti ed evitare i marchi di olio che fanno affermazioni sulla salute non supportate.

Infine, se hai allergie o sensibilità note, ti consigliamo di rivedere l’elenco degli ingredienti prima dell’applicazione.

Altri trattamenti per la caduta dei capelli

Se sei interessato ai rimedi dello stile di vita per la caduta dei capelli, alcune abitudini includono:

  • Aggiunta di ferro e zinco alla tua dieta. Gli scienziati ritengono che una carenza di queste vitamine possa portare alla caduta dei capelli.
  • Gestire lo stress. Lo stress è una causa comune di caduta dei capelli e quindi i ricercatori ritengono che le attività anti-ansia, come lo yoga e la meditazione, possano aiutare a promuovere la ricrescita.
  • Mangiare una dieta equilibrata. È stato scoperto che cibi ad alto contenuto proteico e cibi ricchi di acidi grassi omega-3 sono associati a capelli sani.

I trattamenti e gli integratori comuni includono:

  • Minoxidil (generico Rogaine). Questo farmaco da banco può essere utilizzato per l’alopecia areata o l’alopecia androgenetica.
  • Pillole di spironolattone. Questo farmaco di prescrizione tratta la caduta dei capelli affrontando gli ormoni. Tuttavia, non è etichettato dalla FDA come un metodo efficace per il trattamento dell’alopecia, ma è prescritto off-label per la caduta dei capelli.
  • Tretinoina topica. Questo farmaco è comunemente usato in combinazione con minoxidil.
  • Shampoo Ketoconazolo (noto anche come Nizoral). Questo agente antimicotico può aiutare a ridurre la produzione del corpo di testosterone e altri androgeni che portano alla caduta dei capelli.

Porta via

La caduta dei capelli è una delle tante condizioni che possono essere potenzialmente risolte utilizzando l’olio di CBD. Ma, ancora una volta, non tutti i prodotti CBD sono uguali. Se stai pensando di usarne uno, fai le tue ricerche per assicurarti che soddisfi i parametri di cui sopra.


Emilia Benton è una scrittrice ed editrice freelance con sede a Houston, in Texas. È anche una maratoneta nove volte, un’appassionata fornaia e una viaggiatrice frequente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here