Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cardi B e Megan Thee Stallion mettono il piacere femminile al centro...

Cardi B e Megan Thee Stallion mettono il piacere femminile al centro della scena

0
5

Questo è ciò che accade quando le donne ostentano la loro sessualità per il piacere di nessuno tranne che per il loro.

Internet è andato in tilt dalla premiere di “WAP” di Cardi B e Megan Thee Stallion.

Nel caso non fossi sicuro, sta per “Wet-Ass P*ssy”.

I due rapper non sono estranei al sessualmente esplicito e i loro fan li adorano per questo. Non hanno deluso nessuno con questo ultimo video, dove sono impenitenti nelle loro posizioni (nessun gioco di parole) su soldi, piacere e sesso.

Alcuni sono critici nei confronti di “WAP” come nient’altro che l’ennesimo video musicale edonistico e esagerato che sessualizza le donne di colore (WOC). Non è il caso.

Ha uno scopo completamente diverso.

Mentre “WAP” contiene molti degli ingredienti della classica jam dance da bottino, fa qualcos’altro che pochissimi video hanno mai fatto.

Mostra cosa succede quando le donne ostentano la loro sessualità per il piacere di nessuno tranne che per il loro.

Dalle donne, per le donne

“WAP” non è frontale. Si tratta di sesso eterosessuale e divertirsi mentre lo si fa. Sembra lecito ritenere che Cardi e Megan si siano divertite un mondo anche durante la realizzazione di questo video.

Le donne di colore sono spesso sessualizzate da una prospettiva maschile nei video musicali, ma “WAP” fa le cose in modo diverso.

Prima di tutto, Cardi B e Megan sono al posto di guida.

Sono al centro della loro stravagante dimora del sesso, mostrata sia dalle audaci statue nude dei rapper che accolgono lo spettatore all’interno, sia dal fatto che sono loro a comandare una volta che le porte si chiudono.

Non sono ballerini di sottofondo per far stare bene un rapper maschio. Sono tutti loro.

La villa in sé è come fare un viaggio nelle fantasie sessuali personali di Megan e Cardi, completa di abiti sexy, animali esotici e un sacco di cenni non così sottili al potere della sessualità cruda e vulvare.

Una cosa è palesemente assente: gli uomini.

Per Cardi e Megan, si tratta di celebrare la loro eccitazione, il loro piacere, i loro corpi e la loro sessualità per il loro stesso bene. Non chiedono approvazione, opinioni o permessi.

Invece, stanno inviando un messaggio forte a chiunque si identifichi come donna.

Il tuo piacere non è “vile”

Cardi e Megan affermano con orgoglio il loro desiderio, la loro eccitazione e il loro piacere.

E si stanno davvero divertendo.

Non sorprende che un messaggio così audace e rinfrescante sia stato accolto con critiche.

Candidata repubblicana al Congresso DeAnna Lorraine twittato che Cardi e Megan “hanno riportato indietro l’intero genere femminile di 100 anni con la loro disgustosa e vile canzone ‘WAP’.”

“Disgustoso” e “vile” sono parole piuttosto forti e inappropriate da usare per descrivere una canzone sul piacere, l’eccitazione sessuale e i processi biologici che ne conseguono.

Certo, non stanno usando i termini più delicati, ma questa canzone non parla di educazione.

Cardi e Megan non ce l’hanno.

Le donne non ottengono il potere quando il mondo finge che non si eccitano, che non si bagnano e non vogliono il sesso tanto quanto gli uomini.

Cardi e Megan non sono solo eccitate, sono voraci. E lo stanno facendo bene.

Il tuo corpo è un’opera d’arte

Oltre a rendere il piacere OK, Cardi e Megan stanno mostrando agli ascoltatori che la loro anatomia sessuale non è qualcosa da nascondere o di cui essere timidi.

Invece, stanno incoraggiando gli ascoltatori a mettere letteralmente la propria sessualità in faccia al loro partner.

Stanno celebrando quanto siano bagnate le loro vagine con immagini grafiche, statue più grandi della vita e metafore seriamente creative.

Potrebbe non essere intellettuale, ma Cardi e Megan non stanno cercando di esserlo. Il piacere non deve essere “signorile”.

Sebbene “WAP” possa essere grafico, questo tipo di linguaggio esplicito è uno strumento per aiutarci a parlare più apertamente di sesso.

Le relazioni sessuali sane si basano sulla comunicazione chiara di desideri, curiosità e confini. E francamente, le metafore sexy creano preliminari favolosi.

Le interpretazioni della canzone come volgari mostrano quanto le persone si sentano a disagio quando parlano di parti del corpo femminile al di fuori di un contesto medico.

La stessa vagina ha una storia di associazioni negative, che portano all’autocoscienza e a una ridotta soddisfazione per alcune donne.

Uno studio più vecchio ha notato diverse percezioni negative della vagina, inclusa la vagina come inferiore al pene, disgustosa e pericolosa.

Oltre ai miti negativi, il falso standard della “vagina perfetta”, che coinvolge dimensioni, forma e tenuta, è stato storicamente utilizzato per controllare e abusare delle donne.

Ben Shapiro ha condiviso che la sua “moglie dottore” suggerisce che Cardi e Megan potrebbero avere vaginosi batterica, infezioni da lieviti o tricomoniasi. Apparentemente, quando le donne parlano apertamente di umidità, devono essere malate.

Shapiro ha anche sentito il bisogno di sottolineare il passato “a scacchi” di Cardi B prima di immergersi nella sua recensione sprezzante del suo lavoro. Questo non è sorprendente, considerando che le donne provocanti sono state spesso liquidate come patologiche, devianti o pazze nel corso della storia.

Una vagina può essere bagnata per una serie di motivi e in qualsiasi momento, e l’eccitazione è uno di questi.

Durante l’eccitazione, la vagina può bagnarsi poiché le ghiandole producono fluidi lubrificanti. Il clitoride e la vulva si gonfiano mentre i vasi sanguigni si dilatano.

Questa è una parte perfettamente naturale e salutare del funzionamento fisiologico. Naturalmente, non tutti i corpi funzionano esattamente allo stesso modo. È qui che entra in gioco il lubrificante.

La lubrificazione è una parte cruciale del gioco sessuale, indipendentemente dal fatto che il corpo produca o meno lubrificazione da solo. Ad ogni modo, l’umidità è qualcosa da celebrare.

Anche se aver bisogno di un “secchio e uno straccio” è iperbolico, sta sicuramente mostrando un apprezzamento per l’umidità.

Se c’è qualcosa che riporta le donne indietro di 100 anni, sono le accuse irriverenti che essere bagnate debba equivalere a un’infezione a trasmissione sessuale.

Parliamo di orale

Nel video, Cardi e Megan fanno molti riferimenti al sesso orale, sia nel dare che nel ricevere.

Cardi B è sfacciata e sfacciata su quanto le piaccia il sesso orale e quanto i suoi partner si divertano a darglielo. Non sta cercando di essere timida.

Questo è davvero diverso, considerando che ricevere sesso orale può innescare imbarazzo, autocoscienza e persino vergogna per molti. Può essere un’esperienza molto vulnerabile.

In passato, gli uomini hanno parlato del loro rifiuto o addirittura del loro disgusto quando si trattava di fare sesso orale con le donne. D’altra parte, spesso lo richiedono per se stessi.

Secondo a studio 2012 2012, è molto più comune che gli uomini ricevano sesso orale durante incontri casuali rispetto alle donne.

In “WAP”, Cardi e Megan si basano sul lavoro di artisti rap, dancehall e reggae tra cui Lil Kim, Khia, Trina e Spice che sono stati senza riserve nelle loro richieste e celebrazione del grande sesso.

Nel 2017, l’artista giamaicana Ishawna ha pubblicato “Equal Rights” – un appello diretto al sesso orale, chiarendo che gli uomini devono dare se vogliono avere da lei.

Questi artisti sfidano la misoginia, normalizzano il sesso orale e glorificano la reciprocità.

Mentre chiedono più volte di ricevere sesso orale, Cardi e Megan parlano anche delle proprie abilità.

Non presentano l’essere alla fine del dono come degradante, disgustoso o un favore che fanno agli uomini, ma come un potere che esercitano abilmente. Quanto è piacevole sentire le donne buttarsi giù per il loro gioco di testa?

Sono orgogliosi delle loro capacità, si divertono a eseguirle e non se ne stanno scusando.

Sono nel tuo kink

Sebbene la canzone si riferisca al sesso eterosessuale, il video “WAP” lascia spazio alla diversità.

Include alcuni momenti omoerotici, come le scene in cui Cardi B e Megan Thee Stallion sono sdraiate insieme e si toccano sensualmente e si toccano la lingua.

Mostra anche diversi personaggi che salgono sul palco, offrendo agli spettatori scorci di diverse preferenze lungo lo spettro della sessualità.

Ad un certo punto, Megan Thee Stallion assume una persona BDSM (schiavitù e disciplina, dominio e sottomissione, sadismo e masochismo) mantenendo una posizione forte e focalizzata sul consenso.

Le sue linee non sono solo intelligenti; mettono al primo posto il consenso e la forza. Questo è il caso anche se Stallion sta chiaramente dicendo che le piace essere sottomessa.

Sta anche normalizzando il kink, il che è positivo, considerando che secondo quanto riferito molte persone sono interessate.

Oltre a queste diverse espressioni del desiderio sessuale, Cardi B e Megan Thee Stallion vagano per i corridoi e sbirciano nelle altre stanze con molto interesse.

Un po’ di sano voyeurismo, chiunque?

Queste diverse rappresentazioni dell’espressione sessuale mostrano che nessuno è bloccato in una “stanza” della sessualità. Siamo tutti liberi di vagare.

Cardi e Megan stanno resistendo all’idea che il sesso debba apparire, suonare o sentire in un modo qualsiasi.

Ci stanno mostrando che il sesso non viene praticato o sopportato dalle donne per il piacere degli uomini. Sono quelli che lo bramano, lo richiedono, lo apprezzano e aprono la strada.

A volte sono sottomessi, a volte dominano, a volte si tratta solo di se la cavano.

Rendendolo chiaro a tutti, compresi i giovani che inevitabilmente sono in ascolto, aiutiamo a interrompere l’accettazione implicita che il sesso eterosessuale è limitato ai “bisogni” di un uomo e al “dovere” di una donna.

Con Cardi e Megan che sfidano alcuni dei presupposti culturali più basilari su come sia il sesso “buono” (cioè incentrato sul maschio, addomesticato e che coinvolge donne docili), erano destinati a fare onde.

Quello che stanno facendo è prendere la metaforica lettera scarlatta, schiaffeggiarla con orgoglio e dire: “Sì, e allora?”

Non c’è da stupirsi che stia facendo incazzare le persone.

Chiedono una celebrazione senza esclusione di colpi della sessualità femminile quando è stata denigrata per gran parte della storia. Non puoi farlo in silenzio, educatamente e con un linguaggio gentile.

Devi sfoggiarlo.

Devi usare lo stesso linguaggio che fa credere a tutti che le vagine, l’umidità e il piacere delle donne siano vili, disgustosi, malati e pericolosi.

È così che annulli secoli di vergogna, oggettivazione e sottomissione: rifiutando di sminuire il potere della sessualità delle donne.

La lingua ha potere e poche parole hanno più potere di “p*ssy”.

Puoi scegliere il motivo per cui fai sesso

In diversi punti della canzone, Megan e Cardi parlano di mescolare denaro e sesso.

Implicano che il sesso con loro sia un tale privilegio che i loro partner sono disposti a pagarlo. La loro completa mancanza di vergogna o di difesa riguardo a questo problema è davvero potente.

Il sesso transazionale è una questione controversa per la quale alle donne viene spesso detto di provare vergogna. Per Cardi e Megan, accettare denaro e regali per i loro servizi stellari sembra un gioco da ragazzi.

Significa semplicemente che la loro sessualità ha valore. È un segno di quanto siano desiderabili, sexy e inarrestabili.

Il sesso transazionale non è degradante o coercitivo. Da questo punto di vista, può essere una fonte di potere. Quando lo stigma viene tolto dal concetto di mischiare denaro e sesso, le donne hanno l’agenzia di scegliere.

Cardi e Megan chiariscono che il sesso è una transazione quando vogliono che lo sia. Stanno inviando il messaggio che spetta a ciascuno di noi decidere i termini dei nostri impegni sessuali.

Possiamo fare sesso per piacere, possiamo fare sesso per soldi o possiamo fare sesso per entrambi.

Cardi e Megan rivelano anche il motivo per cui questo è così minaccioso per lo status quo. Queste donne sono AF potenti, senza paura e sexy.

L’idea che la sessualità delle donne non possa più essere controllata attraverso la vergogna, il disgusto e il gaslighting ha il potere di scuotere le fondamenta del patriarcato.

Non è ora che le donne definiscano come scelgono di esercitare la loro sessualità?

Come ti piace?

C’è potere nella scelta, sia che questo porti a un gioco duro o a guardare da bordo campo. Tuttavia, Megan e Cardi vanno oltre.

Mostrano a tutti che non dobbiamo essere gentili quando si tratta di sesso. Non dobbiamo rinunciare alla proprietà dei nostri corpi o alla nostra eccitazione. Possiamo mantenere la dignità, l’autonomia e il controllo massimizzando il nostro piacere e diventando volgare al riguardo.

Possiamo riprenderci il nostro piacere, il nostro orgoglio, la nostra agenzia e il nostro potere.

Dal gioco di ruolo al gioco violento, dalle foto di nudo al sesso transazionale, ci stanno dicendo che siamo liberi di scegliere e divertirci.

Nessuna vergogna, nessun filtro. Solo puro piacere.

Gli uomini che prestano attenzione stanno imparando mentre ascoltano e l’aspettativa che le donne assumano la posizione e prendano ciò che ottengono sta svanendo.

Alla fine, quello che Cardi e Megan stanno dicendo è questo: siamo donne potenti, amiamo il sesso e siamo bravi a farlo. Se non puoi gestirlo, c’è la porta.


Alicia A. Wallace è una femminista nera queer, difensore dei diritti umani delle donne e scrittrice. È appassionata di giustizia sociale e costruzione di comunità. Le piace cucinare, cucinare, fare giardinaggio, viaggiare e parlare con tutti e nessuno allo stesso tempo su Twitter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here