Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Cancro al seno in stadio avanzato: gestione di una diagnosi di stadio...

Cancro al seno in stadio avanzato: gestione di una diagnosi di stadio IV

0
2

Non tutti i pazienti affetti da cancro al seno soffriranno di cancro in fase avanzata. Tuttavia, se ti è stato recentemente diagnosticato un cancro allo stadio IV o hai sperimentato la progressione della malattia, è importante capire che questa fase è un altro passo nella tua roadmap del cancro. Potresti avere paura per il cancro in stadio avanzato. Tuttavia, può aiutare a capire la fase, sapere come prepararsi ed essere in grado di gestire le tue aspettative e ciò che puoi controllare.

Gestire il tuo cancro

Il cancro allo stadio 4 non può essere curato, ma può essere gestito. Con i progressi della ricerca sul cancro al seno, le persone con cancro in stadio avanzato vivono più a lungo. Il cancro allo stadio avanzato può essere gestito come una condizione cronica, come il diabete o le malattie cardiache. Ci saranno momenti o periodi ricorrenti di riacutizzazioni in cui saranno necessari trattamenti come la chemioterapia, la chirurgia e / o le radiazioni. Ogni giorno, tuttavia, il tuo obiettivo sarà il mantenimento del cancro. Ciò includerà essere a conoscenza degli studi clinici e della ricerca, gestire le riacutizzazioni e prepararsi per la progressione della malattia, pur continuando a vivere la propria vita.

Test clinici

Nuove ricerche e studi vengono condotti costantemente. Questo è un buon momento per prendere conoscenza degli ultimi studi clinici e ricerche. Tuttavia, tieni presente che, per entrare in uno studio, devi qualificarti per esso.

Non aspettare troppo a lungo per saperne di più sulle prove. Non vuoi aspettare che la tua salute peggiori, il che può rendere più difficile la qualificazione. Molte di queste prove si svolgono presso università accademiche o ospedali. Parla con il tuo team sanitario delle sperimentazioni cliniche: potrebbero essere in grado di fornirti informazioni sulla partecipazione.

Alla ricerca di supporto

Assicurati di approfittare dei gruppi di sostegno e della consulenza. Puoi utilizzare le risorse che hai avuto durante la progressione della tua malattia, così come quelle nuove incentrate sul cancro in stadio avanzato. Ti evolvi come fa il tuo cancro – potresti scoprire che anche le tue esigenze di supporto si sono evolute.

Supporto di fine vita

Potrebbe esserci un punto in cui il tuo cancro progredisce e dovrai iniziare il processo di pianificazione e preparazione per la fine della vita – dal punto di vista medico, legale ed emotivo.

Cure palliative

Le cure palliative, inclusa la decisione per l’assistenza in hospice, sono qualcosa che il tuo team sanitario lavorerà con te per pianificare. Lo scopo delle cure palliative è di mantenerti più a tuo agio e di fornire sollievo dai sintomi. L’assistenza ospedaliera, in particolare, ti consente di essere a casa mentre il tuo team sanitario fornisce comfort. Anche se può essere spaventoso pensare che il tuo team sanitario non possa curare la malattia, la pianificazione delle cure palliative ti aiuterà a rimanere attivo come desideri nella tua vita.

Qualità e quantità: interruzione del trattamento

Potrebbe arrivare un momento in cui gli effetti collaterali e il disagio del trattamento possono superare i benefici della gestione della malattia. A quel punto, puoi scegliere di interrompere il trattamento. Questa è una discussione in corso da avere con il tuo team di oncologia. Assicurati di comunicare e condividere chiaramente i tuoi desideri per le cure di fine vita con il tuo team di oncologia e i tuoi cari.

Emotivamente, questo è il momento in cui potresti anche concentrarti sulle tue convinzioni e sui tuoi valori mentre pensi alla qualità rispetto alla quantità della tua vita. È un’opportunità per esplorare la tua personale definizione di “qualità della vita”.

Pianificazione legale

Essere preparati a quello che ci aspetta può mettere a proprio agio la tua mente e quella della persona amata. Ciò può significare scegliere una procura o qualcuno di cui ti fidi per prendere decisioni per tuo conto se la tua salute peggiora. Probabilmente significherà anche fare o rivedere il tuo testamento biologico. Il tuo oncologo e un avvocato possono aiutarti a realizzare questo documento.

Preparazione emotiva

Pianificare la fine della vita ti dà il potere di prendere le decisioni difficili ora, non quando la tua salute ti ha reso difficile farlo. Potrebbe anche essere un conforto sapere che prepararsi ora allevierà anche un po ‘di peso dai tuoi cari. Parla con la famiglia dei tuoi desideri e assicurati di comunicare in modo onesto e chiaro. Sapere che hai riflettuto su queste scelte e che hai preso le decisioni all’inizio può aiutare ad alleviare la paura e l’ansia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here