Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Bissinosi: polmoni bruni e cosa c’è da sapere su di loro

Bissinosi: polmoni bruni e cosa c’è da sapere su di loro

0
6

Bissinosi

La bissinosi è una malattia polmonare rara. È causato dall’inalazione di particelle di canapa, lino e cotone ed è talvolta indicato come malattia polmonare marrone. È una forma di asma professionale.

Negli Stati Uniti, la bissinosi si verifica quasi esclusivamente nelle persone che lavorano con cotone non lavorato. Le persone che aprono balle di cotone durante la prima fase di lavorazione sono a maggior rischio. C’è anche un tipo di bissinosi chiamata polmone del lavoratore del grano che appare nelle persone che lavorano con i cereali.

Le linee guida e le leggi negli Stati Uniti hanno contribuito a mantenere al minimo il numero di persone che contraggono la bissinosi, ma è ancora comune nei paesi in via di sviluppo dove le misure di sicurezza potrebbero non essere in atto.

Sintomi della bissinosi

I sintomi della bissinosi di solito compaiono all’inizio della settimana lavorativa e in genere migliorano entro la fine della settimana. Se sei esposto a particelle di polvere per lunghi periodi, potresti manifestare sintomi durante l’intera settimana.

I sintomi della bissinosi sono simili all’asma e includono senso di oppressione al petto, respiro sibilante e tosse.

Se hai un caso grave, potresti manifestare sintomi simil-influenzali, come:

  • la febbre
  • dolori muscolari e articolari
  • rabbrividendo
  • stanchezza
  • una tosse secca

I sintomi della bissinosi di solito scompaiono quando non si è più esposti alla polvere. Tuttavia, la funzione polmonare può essere compromessa in modo permanente se l’esposizione è in corso.

Cause di bissinosi e fattori di rischio

La bissinosi è più comune nei lavoratori dell’industria tessile. È causato dall’inalazione di lino grezzo, canapa, polvere di cotone e materiali simili.

Il fumo può aumentare il rischio di sviluppare la bissinosi. Anche una storia di asma o allergie può aumentare il rischio.

Diagnosi di bissinosi

Per diagnosticare la bissinosi, il medico ti chiederà informazioni sulle attività recenti e sul tuo lavoro per determinare se sei stato a contatto con la polvere tessile.

Il medico probabilmente eseguirà un esame fisico per controllare i polmoni e potrebbe ordinare una radiografia del torace e una TAC dei polmoni. I test di funzionalità polmonare vengono spesso utilizzati anche per controllare la salute dei polmoni.

Il tuo medico potrebbe darti un misuratore di flusso di picco per testare i tuoi polmoni durante la settimana lavorativa. Questo strumento verifica la velocità con cui puoi espellere l’aria dai polmoni. Se la tua respirazione cambia durante alcune parti della giornata o della settimana, questo strumento aiuterà il tuo medico a determinare quando e dove sei esposto.

Opzioni di trattamento per la bissinosi

Il trattamento principale per la bissinosi è evitare l’esposizione a polveri nocive.

Per alleviare i sintomi da lievi a moderati, il medico può prescrivere broncodilatatori. Questi farmaci aiutano ad aprire le vie aeree ristrette.

Nei casi più gravi di bissinosi, possono essere prescritti corticosteroidi per via inalatoria. Questi riducono l’infiammazione polmonare. Tuttavia, questi farmaci possono causare infezioni fungine in bocca e in gola. È possibile ridurre questo rischio sciacquando la bocca dopo aver inalato il farmaco.

Se i livelli di ossigeno nel sangue sono bassi, potrebbe essere necessaria l’ossigenoterapia supplementare. Per la bissinosi cronica, può essere raccomandato un nebulizzatore o un altro trattamento respiratorio.

Anche gli esercizi di respirazione e l’attività fisica possono aiutare a migliorare la salute ei sintomi dei polmoni.

Potrebbe essere necessario lasciare il lavoro. Anche se i sintomi possono diminuire verso la fine della settimana lavorativa, i tuoi polmoni continuano ad accumulare danni. L’esposizione a polvere di cotone, canapa e lino per un periodo di anni può causare danni irreversibili ai polmoni.

Prospettive a lungo termine della bissinosi

La bissinosi in genere scompare al termine dell’esposizione. Non è considerata una malattia cronica o pericolosa per la vita. Tuttavia, è importante identificare la causa della tua bissinosi. Questo può impedirgli di tornare una volta che è stato trattato.

Prevenire la bissinosi

La bissinosi è prevenibile. Se lavori in una posizione che ti mette a rischio, indossa una maschera mentre lavori e soprattutto quando lavori vicino alla polvere.

Le aziende negli Stati Uniti hanno l’obbligo legale di proteggerti dai prodotti pericolosi sul lavoro. Il tuo datore di lavoro è tenuto a fornirti equipaggiamento protettivo secondo le linee guida create dall’Occupational Safety and Health Administration (OSHA). Ciò significa che OSHA richiede loro di fornirti un respiratore o una maschera se lavori intorno alla polvere tessile.

Se sei un fumatore, smettere di fumare può anche ridurre il rischio di bissinosi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here