Bill Gates supporta l’FBI, afferma che Apple dovrebbe sbloccare l’iPhone di Shooter

0
11

Il fondatore di Microsoft si è unito alla polemica tra FBI e Apple, affermando che Apple dovrebbe soddisfare la richiesta dell’agenzia governativa, l’FBI, quando si tratta di analisi del terrorismo. Gates ha affermato che Apple dovrebbe sbloccare l’iPhone 5C appartenente a San Bernardino Shooter.

Bill Gates supporta l’FBI, afferma che Apple dovrebbe sbloccare l’iPhone di Shooter

Il Financial Times ha riferito che Gates ha anche chiesto al CEO di Apple, l’emanazione del caso da parte di Tim Cook come richiesta di una “backdoor”

Gates ha affermato che “Questo è un caso specifico in cui il governo chiede l’accesso alle informazioni. Non chiedono qualcosa di generale, chiedono un caso particolare”.

Nonostante il supporto di Google, Facebook, Edward Snowden e molte altre aziende rinomate ad Apple, Microsoft ha appoggiato la decisione dell’FBI.

Mark Zuckerberg ha anche esteso il suo supporto ad Apple e ha detto “siamo solidali con Apple, crediamo nella crittografia, pensiamo che sia uno strumento importante”.

L’FBI ha chiesto ad Apple di riscrivere il software sull’iPhone 5C utilizzato dall’attaccante di San Bernardino, in modo che l’agenzia governativa possa inserire più volte il codice di accesso e impedire la cancellazione dei dati dopo dieci tentativi falliti.

Apple ha scritto nella lettera ai clienti che “Il governo degli Stati Uniti ha chiesto ad Apple di compiere un passo senza precedenti che minaccia la sicurezza dei nostri clienti. Ci opponiamo a questo ordine, che ha implicazioni ben oltre il caso legale in questione”.

Apple afferma che perderà la fiducia degli utenti se consentirà all’FBI di hackerare l’iPhone dell’attaccante di San Bernardino. Sembra che Apple stia dando la priorità alla privacy dell’utente. Se ti è piaciuto questo articolo, sentiti libero di condividerlo!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here