Home Consiglio Medico Malattie & Sintomi Benefici del burro di mango: 6 motivi per aggiungere questa superstar alla...

Benefici del burro di mango: 6 motivi per aggiungere questa superstar alla tua routine di cura della pelle

0
4

Iryna Veklich / Getty Images

Includiamo prodotti che riteniamo utili per i nostri lettori. Se acquisti tramite link in questa pagina, potremmo guadagnare una piccola commissione. Ecco il nostro processo.

Il burro di mango, o una crema topica a base di olio di semi di mango, sta diventando un popolare integratore per la pelle. I blogger di bellezza dicono che può ammorbidire la pelle, proteggere dai danni del sole, eliminare le smagliature e altro ancora.

Ma è tutto ciò che è crepato per essere una pelle screpolata, secca o danneggiata dal sole? Continua a leggere per la scienza diretta su come il burro di mango può giovare alla pelle e come non può farlo.

Che si tratti di un regime di cura della pelle collaudato, della frequenza con cui ti lavi i capelli o dei cosmetici che ti incuriosiscono, la bellezza è personale.

Ecco perché ci affidiamo a un gruppo eterogeneo di scrittori, educatori e altri esperti per condividere i loro suggerimenti su tutto, dal modo in cui varia l’applicazione del prodotto alla migliore maschera in tessuto per le tue esigenze individuali.

Consigliamo solo qualcosa che amiamo sinceramente, quindi se vedi il collegamento di un negozio a un prodotto o marchio specifico, sappi che è stato studiato a fondo dal nostro team.

Healthline

Qual è il problema del burro di mango?

Ci sono molte affermazioni sui numerosi benefici del burro di mango. Alcuni vantaggi possono includere:

Generalmente non è comedogenico

Non contiene composti noti per irritare la pelle, anche se la tua è sensibile.

Un’eccezione: se soffri di acne, potresti voler evitare di usare il burro di mango sul viso, ne parleremo più avanti.

Protegge dai raggi UV

Il mango contiene acido salicilico e antiossidanti, noti per proteggere dai danni del sole.

In particolare, le vitamine C ed E sono ricche di mango. UN Studio del 2012 suggerisce che, se combinati, questi due ingredienti possono fornire una certa protezione per la pelle contro i danni ambientali.

È delicato sulla pelle

Il mango contiene diverse vitamine note per apportare benefici alla pelle e possono essere particolarmente utili per idratare la pelle secca.

Non c’è profumo pesante

Mentre potresti aspettarti uno zing fruttato, la maggior parte delle persone riferisce un profumo delicato.

È antibatterico e antimicrobico

Il mango può contenere proprietà antibatteriche. In uno studio del 2020, la lana trattata con olio di semi di mango era meno suscettibile alla presenza di vari tipi di batteri.

Potrebbe far brillare i tuoi capelli

Le stesse proprietà che promuovono la pelle morbida possono anche aumentare la lucentezza naturale dei capelli e ridurre la secchezza e la desquamazione del cuoio capelluto.

Cosa c’è nel burro di mango che lo rende così speciale?

I manghi sono ricchi di sostanze nutritive, motivo in parte per cui sono un alimento base in tutto il mondo. Sono ricchi di fibre, vitamine (C, B6, A, E e altro) e minerali. Sono anche una buona fonte di acido folico, potassio, calcio e beta carotene.

Molte delle vitamine che si trovano nel mango hanno poteri per migliorare la pelle, quindi ha senso unirlo a un burro.

Infatti, grazie al suo profilo di acidi grassi (è pieno zeppo di acidi oleico, stearico e linoleico), il burro di mango è consigliato come sostituto nei prodotti di bellezza del burro di cacao, un favorito da sempre per ammorbidire la pelle.

Come crema topica, può trasmettere benefici, come una pelle più morbida, e può offrire protezione dai raggi UV. Lo stesso studio del 2020 sopra menzionato suggerisce che la lana trattata con olio di semi di mango ha mostrato una quantità ridotta di danni UV, quindi potrebbe fare lo stesso per la pelle.

Anche il burro di mango si è esibito in modo spettacolare in un piccolo Studio del 2008 sui trattamenti per talloni screpolati. Una soluzione a base di burro di mango ha funzionato meglio di una lozione prodotta in commercio per quanto riguarda la riduzione di cicatrici e crepe nella pelle e una maggiore durata. Ha anche mostrato risultati simili o migliori nella sua capacità di idratare.

Cosa non può fare per te il burro di mango?

Potrebbe non trattare l’acne e potrebbe peggiorarla o causarla

Questa è una possibile eccezione ai suoi benefici per la pelle.

Setacciate Internet e vedrete blog che lodano le virtù del burro di mango nella lotta contro l’acne, ma gli esperti non ne sono così sicuri.

L’olio di mango va bene per la maggior parte dei tipi di pelle. Ma alcuni esperti, tra cui l’American Academy of Dermatologists, sostengono che i burri ricchi di olio, come il burro di mango, possono ostruire i pori e portare all’acne (soprattutto se hai già la pelle grassa).

Se soffri di acne cronica o grave, potresti parlare con il tuo medico o dermatologo prima di utilizzare prodotti con burro di mango sul viso.

Non può eliminare definitivamente le smagliature

Questa è un’altra affermazione popolare, ma non è vera.

Antiossidanti contenuti nei manghi, come la vitamina C, avere è stato dimostrato che riduce il rossore e le macchie scure sulla pelle. Ma niente può eliminare completamente le smagliature, nonostante la miriade di prodotti che pubblicizzano proprio questo.

Quindi, mentre spalmare il burro di mango sulle smagliature non è dannoso, è improbabile che faccia molto.

Il burro di mango non può migliorare la tua vista

Anche se è vero che i manghi sono ricchi di vitamina A, una vitamina che è utile per mantenere i tuoi occhi in perfetta forma, probabilmente faresti meglio a mangiare mango piuttosto che spalmarlo sulla pelle se vuoi trarre beneficio dai tuoi occhi.

Due semplici modi per mangiare più mango: aggiungilo alla tua insalata preferita o mettilo in una ricetta di guacamole.

Il burro di mango è sicuro?

Mettere il cibo sulla pelle in genere non è raccomandato dai professionisti, ma il burro di mango non ha la reputazione di provocare reazioni.

Tuttavia, le reazioni allergiche sono sempre possibili. In caso di bruciore, prurito o arrossamento, lavalo via immediatamente.

Fai sempre un patch test prima di provare un nuovo prodotto.

Prodotti da provare

Il burro di mango non è prodotto dalla polpa del frutto, ma piuttosto dall’olio del seme o dei noccioli dell’albero di mango.

Dato che è cibo, potresti pensare di poter preparare un burro di mango fai-da-te nella tua cucina. Ma è piuttosto difficile trovare l’olio di semi di mango da solo, ed è ancora più difficile esprimerlo direttamente dal mango con gli strumenti domestici.

Fortunatamente puoi trovarlo in prodotti, come:

  • Burro per il corpo al mango The Body Shop. Il classico Burro per il corpo di Body Shop è arricchito dalle proprietà ricostituenti dell’olio di semi di mango.
  • First Aid Beauty Ultra Repair Cream Mango. Questo non è un burro di mango di per sé. Ma nella crema, l’estratto di mango funziona con altri ingredienti naturali che amano la pelle, come la farina d’avena colloidale e il burro di karité, per aiutare a guarire la pelle molto secca.
  • Burro Corpo Zucchero Grezzo Cocco e Mango. Due potenti oli derivati ​​dalla frutta si uniscono per fornire in questo burro per il corpo la bontà che ammorbidisce la pelle.
  • Miscela cruda di burro di mango di terapia della pelle di Cantu. Cantu, normalmente un marchio per la cura dei capelli, ha utilizzato la sua conoscenza degli ingredienti ammorbidenti per creare una miscela di burro nutriente in cui il mango è il protagonista.

La linea di fondo

Si dice che il burro di mango aiuti la pelle a rimanere morbida ed elastica e rallenti i segni dell’invecchiamento causati dai raggi UV. Ma ci sono dei limiti a ciò che può ottenere.

Per i migliori risultati di cura della pelle, acquista un burro per il corpo o una lozione in commercio con olio o estratto di semi di mango.

Per la gamma completa di benefici, ti consigliamo di mangiare un mango invece di metterlo sulla pelle.


Jody Amable è una scrittrice ed editrice freelance della San Francisco Bay Area specializzata in musica e sottoculture. Il suo lavoro è stato visto in KQED Arts, Atlas Obscura e nei settimanali locali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here